Teatro Michelangelo Modena
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Teatro Michelangelo Modena
notiziarioLa Provincia

Castelfranco, rifiuti in tangenziale: Comune non interviene. Ecco i volontari

La Pressa
Logo LaPressa.it

'L’amministrazione comunale di Castelfranco ha definitivamente chiarito che non intende intervenire direttamente per effettuare una pulizia straordinaria'


Castelfranco, rifiuti in tangenziale: Comune non interviene. Ecco i volontari

Domani i volontari singoli e gli aderenti ai gruppi Plastic Free di Castelfranco e Modena, saranno impegnati in una pulizia straordinaria delle piazzole e delle scarpate della tangenziale di Castelfranco Emilia. Il programma prevede la pulizia dai rifiuti di una delle otto piazzole di sosta poste lungo un tracciato di 6 chilometri della variante alla SS9 via Emilia e della relativa scarpata. Lo scopo, oltre che ambientale, è quello di sollecitare le autorità (Anas e Comune di Castelfranco Emilia) ad intervenire attivando una la doverosa azione di bonifica delle aree invase dai rifiuti.

'La tangenziale di Castelfranco Emilia, variante alla SS n. 9 via Emilia, è stata inaugurata il 20 ottobre 2005; il suo tracciato misura 6.420 metri, con una larghezza di oltre 10 metri e quattro svincoli. L’ente gestore della strada è Anas Spa, società del gruppo FS Italiane - ricordano Manuela Corradi, Silvia Pettazzoni, Enrico Crabbia e Alberto Schiavi -.


Da anni, praticamente dalla sua inaugurazione, nelle otto piazzole di sosta a lato della carreggiata e lungo le scarpate del rilevato stradale vengono, quasi giornalmente, abbandonati rifiuti di ogni genere: dagli pneumatici alle vernici, dai mobili a parti di autoveicoli, dai vestiti ai rifiuti urbani e non si sa che altro (lo scopriremo con la nostra pulizia profonda). I rifiuti si sono accumulati nel corso degli anni sino a trasformare i margini della strada in una vera e propria discarica a cielo aperto; la quantità di rifiuti presente è realmente impressionante. Lo scorrere del tempo ha poi degradato i rifiuti, mentre la pioggia continuamente li dilava trasportando il percolato nei fossi di scolo che delimitano i campi coltivati con cui la strada confina per tutto il suo percorso. Pur non potendo effettuare carotaggi di verifica sul posto, siamo molto preoccupati per la condizione igienico sanitaria e ambientale del sito che riteniamo molto critica; è uno sfregio al decoro del territorio, ma soprattutto una possibile fonte di inquinamento del suolo e delle acque superficiali e sotterranee'.

'Il Consiglio comunale di Castelfranco Emilia si è occupato della problematica nella seduta del 20 maggio respingendo la mozione unitaria di una parte della minoranza (Lista civica Frazioni e Castelfranco, Movimento 5 stelle, Civica per Castelfranco) che chiedeva all’Amministrazione comunale di provvedere alla pulizia ed alla bonifica dell’area con fondi propri. La maggioranza che governa il comune si è fatta scudo della competenza è di ANAS e ha voluto ribadire che l’amministrazione non interverrà al posto dell’azienda deputata a farlo per contratto. La stessa maggioranza ha anche respinto una seconda mozione, presentata dai gruppi di minoranza, (Lega e Liberi di scegliere) che chiedeva al sindaco l’emissione di una ordinanza contingibile e urgente nei confronti di ANAS, argomentando che non esisterebbero le condizioni di necessità ed urgenza presupposto per l’emissione dell’atto stesso. A questo punto, preso atto che l’Amministrazione comunale di Castelfranco ha definitivamente chiarito che non intende intervenire direttamente per effettuare una pulizia straordinaria dell’area invocando la propria incompetenza e, constatata l’assoluta inerzia dell’ANAS che non solo non è mai adeguatamente intervenuta per bonificare l’area ma, peggio, ha permesso negli anni che i rifiuti si accumulassero senza soluzione di continuità sino far divenire le scarpate ai lati della strada una vera e propria discarica con tutti i relativi problemi di carattere igienico, sanitario e ambientale, abbiamo deciso di mobilitarci facendo appello ai cittadini di Castelfranco ed alle Associazioni'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:39109
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:28251
Velox Modena, 130 multe al giorno. Ma quello strumento è difettoso
Il Punto
16 Novembre 2021 - 22:51- Visite:21061
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:20274
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a Carpi, 15 a Modena, 7 a Fiorano
La Provincia
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:19714
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:18433

La Provincia - Articoli Recenti
Covid, 281 contagi nel modenese, 5 ..
I sintomatici sono 118, gli asintomatici sono 163. Quattro persone risultano ricoverate in ..
03 Dicembre 2021 - 16:58- Visite:1476
Usava pass della madre morta per ..
Una 57enne residente nel Distretto ceramico è stata sanzionata nei giorni scorsi dalla ..
03 Dicembre 2021 - 15:55- Visite:521
Nuovo Polo scolastico a Casinalbo: ..
Il costo dell’opera è di circa 2milioni e 400mila euro. Obiettivo sostituire l’attuale ..
03 Dicembre 2021 - 12:54- Visite:253
Covid, 220 contagi a Modena e due ..
I sintomatici sono 87, gli asintomatici sono 133. Le vittime sono due donne di
02 Dicembre 2021 - 18:14- Visite:3043
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:184064
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:161554
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:44202
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:39763