Società Dolce: fare insieme
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLettere al Direttore

Policlinico di Modena, continua l'odissea sui posti riservati

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo la rimozione il malato deve chiamare un taxi e pagare 30 euro per farsi portare all'auto, arriva nel deposito e deve pagare 100.40 euro se rivuole il mezzo


Policlinico di Modena, continua l'odissea sui posti riservati

A Modena decine di persone tutti i giorni si sottopongono a cure e visite al Policlinico e rischiano il posto auto e un esborso in denaro di centinaia di euro.
In principio il parcheggio esterno del Policlinico venne messo a gestione ACI con la richiesta di un ticket. Poi il parcheggio interno venne messo a disco orario e, in caso di mancato rispetto, arrivava il carroattrezzi con ganasce o, ancora peggio, rimozione dell'auto.
Ora, dopo varie lotte, il parcheggio interno è libero, ma il Policlinico si è riservato spazi con rimozione forzata, giustificando che tali parcheggi sono per persone deboli o in cura e che comunque non sono su vie d'ingresso.
Ma se è vero che il parcheggio del Policlinico è area privata, mi chiedo come sia possibile rimuovere un veicolo se non con autorizzazione del giudice.
Non solo. Il Policlinico ha deciso già dal 2007 di fare una convenzione con una nota ditta di Modena per rimuovere le autovetture e fare pagare il deposito al malcapitato, che dopo avere fatto la visita o la cura, esce e si ritrova senza auto.
Si perchè chi va all'ospedale è malato o accompagna un malato. Ebbene, i posti riservati davanti all'ingresso dei malati oncologici a chi dovrebbero essere riservati se non ai malati?
Succede così che una persona che accompagna un malato, o è invalido e può guidare ma non cammina bene, parcheggia nei posti riservati con la R. Nei fatti ha tutti i requisiti richiesti, ma i posti riservati agli invalidi sono occupati. Si trattiene per la cura e quando esce, un'ora dopo si trova senza auto.
Le guardie dell'ospedale come sentinelle hanno già chiamato il carroattrezzi, il malato deve chiamare un taxi e pagare 30 euro per farsi portare all'auto, arriva nel deposito e deve pagare 100.40 euro se rivuole la vettura altrimenti il gestore, completamente insensibile alla condizione del malato, non riconsegna il mezzo.
Eppure è evidente che la struttura ospedaliera ha fatto rimuovere l'auto da spazi che arbitrariamente ha deciso essere riservati (ma non ai malati). Non solo: chiede i soldi al malato stesso per riavere il mezzo.
Sarebbe a dire: tu ti trovi un'auto lasciata nel tuo cortile, chiami un mezzo per rimuoverla e, invece di pagare la ditta specializzata, ti accordi con il carroattrezzi affinchè a pagare la rimozione sia il proprietario dell'auto con la condizione che altrimenti non gli verrà restituita.
Ecco il sistema sanitario che paghiamo noi cittadini, un sistema che ovviamente contribuisce a mantenere anche gli imprenditori di Modena, visto che mediamente vengono rimosse circa 10 auto al giorno. E la domanda resta: a chi saranno poi riservati i posti?
F.R.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182139
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174013
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109039
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:76038
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70512
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64274

Lettere al Direttore - Articoli Recenti
Posti riservati, Policlinico replica:..
L’Azienda Ospedaliero – Universitaria riceve il 5% del totale mensile incassato dalle ..
04 Ottobre 2021 - 11:10- Visite:549
Modena arrogante e malcurata, lo dico..
Penso allo stato pietoso e ignobile delle strade urbane e i vergognosi ingressi alle ..
03 Ottobre 2021 - 11:17- Visite:11445
Modena, odissea per poter adottare un..
Per quale motivo il 28/03/2021 il setter è stato ritenuto idoneo a vivere in famiglia, ..
01 Ottobre 2021 - 14:37- Visite:2092
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco ..
Daniele Giovanardi entra nel dettaglio dei farmaci da adottare. Clorochina (Plaquenil) al ..
06 Novembre 2020 - 20:51- Visite:47712
‘Caro Burioni, non sono un babbeo: ..
L’ex primario Pronto soccorso Modena: ‘Al contrario di altri colleghi non mi faccio ..
04 Luglio 2021 - 22:13- Visite:43185
Covid, allarme dal pronto soccorso di..
Purtroppo in questo momento non sono i posti in terapia intensiva a scarseggiare, ma quelli ..
29 Ottobre 2020 - 06:04- Visite:41058
Ex primario Pronto Soccorso Modena: ..
'Se un medico non visita pazienti Covid a domicilio è perfettamente in regola, se visita ma..
29 Giugno 2021 - 15:02- Visite:36676