La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Studenti in piazza al grido: 'Riaprite le scuole'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lo hanno fatto insieme ai loro genitori, agli insegnanti, ai loro presidi, al personale scolastico che hanno voluto solidarizzare coi ragazzi


Nuovamente costretti a stare a casa e a non frequentare le loro aule scolastiche, costretti ad interrompere nuovamente i rapporti umani e sociali con altri studenti e coi loro professori, centinaia di studenti modenesi si sono riuniti in piazza Grande a Modena per dare vita ad una manifestazione di protesta (qui l'articolo) contro il governo Conte per il provvedimento di richiudere le scuole fino al 24 gennaio. E lo hanno fatto insieme ai loro genitori, agli insegnanti, ai loro presidi, al personale scolastico che hanno voluto solidarizzare coi ragazzi e dare loro la massima solidarietà e l'appoggio alla loro protesta per l'accanimento governativo contro la scuola ritenuta dal governo a causa della espansione della epidemia e quindi trattata come la cenerentola d'italia.

E portavano cartelli e striscioni contenenti frasi esplicative come “riaprite le scuole e riaprite il paese”, oppure “la didattica a distanza non è scuola”, e ancora “la scuola è a scuola, la dad non è un rimedio, ma un veleno”, “la scuola è un pilastro della democrazia e della società”, “chiudete tutto ma non la scuola”, “Solo il due per cento della popolazione scolastica si è contagiata, segno che la scuola è un luogo sicuro”.

Cartelli e striscioni mostrati in piazza Grande nella manifestazione di protesta contro la nuova chiusura della scuola italiana promossa da studenti, insegnanti, presidi, famigliari con le relative associazioni rappresentative come “Adesso basta, riprendiamoci la scuola”, oppure “La scuola a scuola” e ancora il “Coordinamento dei consigli di istituto”.

E' stata una manifestazione sentita, partecipata, vivace del tutto pacifica, che ha messo sotto accusa le istituzioni locali e nazionali (non a caso è stata organizzata in piazza Grande davanti al comune) contro il governo conte e la ministra della istruzione Azzolina ma anche contro il presidente della regione Bonaccini al quale è stato dedicato anche a lui un cartello assai esplicativo: “Bonaccini ridacci la scuola. Pd traditore, la scuola non è merce di scambio. Fateci tornare sui anchi in sicurezza”. E i giornali hanno scritto che sono stati allontanati amministratori locali e dirigenti del Pd che volevano aggiungersi ai manifestanti per “non strumentalizzare il momento di emergenza”.

Cesare Pradella


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Cesare Pradella
Cesare Pradella

Giornalista pubblicista, è stato per dieci anni corrispondente da Modena del Giornale diretto da Indro Montanelli, per vent'anni corrispondente da Carpi del Resto del Carlino, per ..   Continua >>


 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:151091
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:105223
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:61939
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:59138
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:48907
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:47132
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11945
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15550
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13294
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12512


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:20339
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15550
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13294
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12704