La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Modena, la Lega cambia faccia: Pelloni e Bertolini volti del new deal

La Pressa
Logo LaPressa.it

Rivoluzione imposta da Giorgetti e caratterizzata da nuove parole d'ordine. Non più identità e autosufficienza ma competenza ed esperienza


Modena, la Lega cambia faccia: Pelloni e Bertolini volti del new deal
In fondo l'essere andata a sbattere clamorosamente alle amministrative di questa primavera era un passo falso necessario per la Lega di Modena. Forse il non raggiungere nemmeno il ballottaggio da parte di Stefano Prampolini contro Giancarlo Muzzarelli, nonostante le ripetute visite di Matteo Salvini, era una battuta d'arresto utile per cambiare definitivamente passo. Una caduta indispensabile per poter prendere atto della inadeguata gestione dell'asse Luca Bagnoli-Stefano Bargi-Stefano Vernole e dell'eccessivo ruolo affidato al circolo culturale di estrema destra La Terra dei Padri (trasformato nella campagna elettorale di Stefano Prampolini nel solo pensatoio leghista). Sia chiaro, gestione quella del trio Bagnoli-Bargi-Vernole, magari corretta e adeguata per un partito dal 5-6 per cento, ma non all'altezza di un movimento che anche a Modena vale il 30 per cento dell'elettorato. Come dimostra del resto il trattamente umanamente incomprensibile riservato all'ex militante Stefano Soranna.

Ecco allora che dalle ceneri delle amministrative la Lega di Modena è risorta con un new deal imposto da Roma (in particolare da Giancarlo Giorgetti) e caratterizzato da nuove parole d'ordine. Non più identità e autosufficienza ma competenza ed esperienza. Solo così si possono interpretare infatti le scelte compiute sulla lista di Modena. Da una parte l'introduzione - imposta dal Nazionale - di figure di spessore come quelle di Isabella Bertolini e Simone Pelloni, dall'altra l'esclusione di tutti gli esponenti leghisti della città (a partire dal capogruppo Antonio Baldini e passando per la consigliera Beatrice De Maio).

Salvini ha dato la nuova linea e consegnato virtualmente le chiavi del partito di Modena (e vista la parabola calante di Gianluca Vinci anche della Regione Emilia Romagna) alla esperienza di una storica e apprezzata parlamentare di centrodestra, la Bertolini, e di un sindaco di una città chiave della provincia, Pelloni. Resta da vedere se gli elettori con le preferenze completeranno la staffetta già segnata. Sullo sfondo ovviamente il ruolo di Stefano Bargi, capogruppo regionale uscente e al momento ancora commissario regionale, il quale proverà a far valere il proprio ruolo anche in termini di preferenze ma che difficilmente potrà trovare sponde fuori da Sassuolo e dal distretto ceramico. Al suo fianco tra i componenti della lista resta solo la carpigiana Federica Boccaletti, mentre gli altri candidati, Simona Magnani e Cristina Girotti Zirotti su tutti, guardano decisamente al nuovo corso bertoliniano. A completare il quadro Roberto Garuti e Roberto Lodi (unico assente nella foto scattata pochi giorni fa di Salvini coi candidati), due candidature espressioni del territorio della Bassa e vicine al deputato Guglielmo Golinelli, chiamatosi fuori all'ultimo momento dalla lista e per ora osservatore del passaggio di consegne in atto.

Eli Gold


Eli Gold
Eli Gold

Dietro allo pseudonimo 'Eli Gold' un noto personaggio modenese che racconterà una Modena senza filtri. La responsabilità di quanto pubblicato da 'Eli' ricade solo sul dirett..   Continua >>



Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:133908
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:98619
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:50044
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:48384
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:47351
Coronavirus, scuole tutte chiuse in Emilia Romagna per altri 8 giorni
Societa'
29 Febbraio 2020 - 08:00- Visite:44586
Politica - Articoli Recenti
'Assembramenti di richiedenti asilo, ..
Con le immagini del parco Pertini, dove ieri sono stati denunciati stranieri che ..
19 Marzo 2020 - 18:28- Visite:17
'Residenze anziani Modena, Comune ..
Sinistra per Modena: 'Va garantito il diritto a questi lavoratori e queste lavoratrici a ..
19 Marzo 2020 - 16:25- Visite:124
Bonaccini dice basta: parchi chiusi e..
Nuovo decreto regionale urgente per limitare spostamenti ed assembramenti. Somministrazione ..
18 Marzo 2020 - 22:45- Visite:1550
Coldiretti: mercati contadini e punti..
La Coldiretti informa che nel pieno rispetto dei decreti ministeriali e delle norme ..
18 Marzo 2020 - 17:48- Visite:451


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:133908
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:98619
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74179
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:68886