Mivebo
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliIl Punto

Pd senza pudore: 'In Lombardia referendum flop'. Ma Bonaccini venne eletto con la metà dei consensi

La Pressa
Logo LaPressa.it

I Dem tentano di minimizzare il plebiscito pro-autonomia e il successo leghista. Cinque giorni fa ci aveva provato Bonaccini con una foto patinata con Gentiloni e ora sono alcuni deputati Dem a parlare di partecipazione flop


Pd senza pudore: 'In Lombardia referendum flop'. Ma Bonaccini venne eletto con la metà dei consensi

Si può festeggiare o meno di fronte al risultato del referendum sull'autonomia in Veneto e in Lombardia. Si può essere preoccupati o sollevati, temere una nuova Catalogna o sognare un bengodi a Statuto speciale stile Valle d'Aosta.

Si può far tutto, ma parlare di 'flop' è davvero superlativo. E' un contorsionismo che solo il Pd poteva fare. E lo ha fatto. Per minimizzare il plebiscito il partito di Renzi si aggrappa infatti alla presunta scarsa affluenza in Lombardia dove ha votato il 38,33% degli aventi diritto (con il sì al 95%, quindi pari a circa il 36% dei votanti) contro il 57,2% del Veneto (con il sì al 98%).

'La verità è che in Lombardia il referendum è stato un mezzo flop' - afferma Antonio Misiani, deputato del Partito democratico. E il collega Marco Carra sempre Pd gli fa eco: 'Cinque milioni di lombardi hanno rifiutato la propaganda di Maroni e Fava. Hanno sbattuto la porta in faccia alle loro grottesche promesse. Dopo questo clamoroso flop, che sa tanto di bocciatura dei cittadini, daremo il colpo di grazia a questo sgangherato governo regionale'.

Ecco. 'Clamoroso flop'. Quello che il Pd chiama clamoroso flop in Lombardia è un risultato di partecipazione e di consenso doppio rispetto a quello ottenuto dal governatore emiliano Stefano Bonaccini. Nel 2014 infatti alle regionali in Emilia Romagna si recò alle urne 37,67% degli aventi diritto e di questi solo il 49,05% scelse Bonaccini, il quale dunque venne eletto con il 18% degli aventi diritto. 

Bonaccini che, bontà sua, cinque giorni fa si è affrettato a mettersi a disposizione per la causa renziana (come sempre con grandissima generosità) correndo a firmare dal premier Paolo Gentiloni una promessa di maggiore autonomia per l'Emilia Romagna, una dichiarazione di intenti stucchevole e imbarazzante nella tempistica, che ha la stessa passione di un bacio attraverso il vetro di un finestrino. Una foto patinata e raggelante scattata per tentare di arginare l'ondata leghista che immancabilmente si è abbattuta sul Pd. E alle strette di mano fredde e vuote la Lega ha contrapposto una marea di voti veri: nel Veneto di Luca Zaia e nella Lombardia di Roberto Maroni. Una pezza di carta su un pantalone stracciato (nonostante oggi Bonaccini stesso si vanti di avere fatto da 'apripista') contro una festa di partecipazione. Partecipazione vera, al di là del merito. A meno che il Pd dei miracoli e dei miracolati non pensi che un 'sì' al 36% valga meno di un presidente al 18%.

Giuseppe Leonelli

 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:138110
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109306
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:64554
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:55693
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:53547
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:50506

Il Punto - Articoli Recenti
Centrodestra: a Modena un flop dopo ..
Il centrodestra un tempo forzista, ieri leghista e oggi meloniano, continua sulla propria ..
25 Ottobre 2021 - 10:58- Visite:1966
Green Pass, il vero rischio è la ..
Le proteste pacifiche di pochi vanno tutelate da tutti. Come il Wwf coi Panda: il rischio è..
23 Ottobre 2021 - 00:00- Visite:1530
Portuali Trieste, lacrime e orgoglio ..
Oggi, l'acqua di quegli idranti, spegne un diritto fondamentale in democrazia. Il diritto di..
18 Ottobre 2021 - 11:09- Visite:3228
Green Pass, i portuali hanno fallito...
I portuali ci hanno provato, hanno fatto quello che partiti politici, sindacati, ..
17 Ottobre 2021 - 15:13- Visite:2804
Il Punto - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65687
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64490
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35186
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:30164