La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliIl Punto

Rogo in ditta cavatori, basta voltare le spalle davanti a metodi mafiosi

Data: / Categoria: Il Punto
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

L'impressione è che vi sia un sistema economico che finga di non conoscere il problema, accettando quasi come fisiologica la presenza di possibili infiltrazioni


Rogo in ditta cavatori, basta voltare le spalle davanti a metodi mafiosi

E' solo l'ultimo di una lunga serie di incendi dolosi divampati nel modenese. Dopo negozi (penso ad esempio al 'Sole del sud' di Nonantola meno di un anno fa), distributori (nel mirino il Q8 di via Emilia est), innumerevoli aziende agricole e svariate autovetture, questa notte sono stati dati alle fiamme tre camion davanti alla azienda di cavatori Donnini di San Cesario. Dopo il clamore iniziale e le unanimi condanne questi episodi finiscono quasi sempre nel dimenticatoio (eccezione positiva è rappresentata dagli arresti di qualche mese fa per l'estorsione di Pavullo). Eppure una verità, come chiesto questa mattina dalla consigliera di San Cesario Piccinini, andrebbe sempre cercata per le vittime degli incendi e per l'intera comunità modenese. Per non arrendersi a una realtà sempre più spaventosa. Per non alzare le mani o voltare le spalle o - ancor più ipocritamente - per non limitarsi a sterili condanne fatte di cerimonie in date comandate, di spille, di totem e di tranquillizzanti anticorpi dietro i quali nascondersi.


Starà alle forze dell'ordine ovviamente indagare sul rogo (già una delle vittime ha evocato apertamente la criminalità organizzata), ma il caso di questa mattina è particolarmente emblematico perchè colpisce un settore - quello dell'autotrasporto e del movimento terra - particolarmente vulnerabile alle infiltrazioni mafiose e, quando non si tratta di criminalità organizzata in senso stretto, ad azioni intimidatorie messe in atto con metodi tipicamente mafiosi. L'economia che ruota intorno alle tanto contestate attività estrattive di San Cesario vale diversi milioni di euro ogni anno e - al di là delle proteste dei Comitati locali - il mondo dei cavatori ha oggettivamente una forte capacità di lobby sul mondo della politica modenese e regionale e - quindi - delle istituzioni




E allora viene da chiedersi se - in questo settore e in quello dell'autotrasporto più che in altri - non vi sia un sistema economico che volutamente finga di non conoscere il problema, accettando quasi come fisiologica la presenza di possibili infiltrazioni della criminalità organizzata o di personaggi che ne adottano i metodi. Con le associazioni di categoria silenti e occupate a mantenere le proprie strutture e addirittura isolando o denigrando coloro che sollevano apertamente il problema. Il processo Aemilia in questi mesi ha dimostrato quanto il tema sia concreto, ma - paradossalmente - la figura di Bianchini sembra essere stata presa a capro espiatorio di un intero sistema. Quasi che Bianchini debba pagare per tutti, affinchè tutto possa continuare così come è.

Cinzia Franchini



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:121848
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:80154
Camionista non in regola con Adr: 30 multe per 36mila euro
La Nera
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:36578
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:31294
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:31242
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:26794
Il Punto - Articoli Recenti
Ecco perché Muzzarelli può vincere ..
Dalla Bretella alla Cispadana, dallo scalo di Marzaglia alla metro-tranvia ..
22 Settembre 2018 - 21:40- Visite:2414
Lega-Fi-Fdi uniti ovunque: ora cambiano ..
Sfuma a questo punto la candidatura forzata di Stefano Prampolini. E in ..
20 Settembre 2018 - 22:17- Visite:546
Lega, Prampolini, il Palatipico e quegli..
Palatipico Srl fu lo strumento gestionale utilizzato dalla politica ..
19 Settembre 2018 - 15:00- Visite:711
Vernole e le offese a La Pressa: il ..
Così scriveva Zucchini nel volume 'Modena vista da destra': 'Vernole era ..
19 Settembre 2018 - 11:52- Visite:2128


Il Punto - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:39699
Voragine Coop Alleanza 3.0: plusvalenze ..
L'operazione finanziaria che ha trasformato gli immobili in titoli quotati ..
09 Maggio 2018 - 14:47- Visite:17384
Il Sistema Emilia crolla, ma non vi è ..
Insieme agli appalti alle imprese amiche e alla arrogante spartizione delle..
09 Settembre 2018 - 18:44- Visite:12104

Feed RSS La Pressa


Contattaci

Feed RSS La Pressa