Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioLa Provincia

Lutto a Soliera, è morto il partigiano Enea

La Pressa
Logo LaPressa.it

Avrebbe dovuto essere il protagonista del prossimo 25 Aprile, leggendo una testimonianza della sua esperienza da partigiano


Lutto a Soliera, è morto il partigiano Enea
La scorsa notte è venuto a mancare Enea Gibertoni. Aveva 92 anni, era nato il 4 settembre del 1928 ed era uno degli ultimi testimoni diretti della resistenza nel territorio di Soliera. Con un testo scritto di suo pugno, qualche mese fa aveva voluto raccontare per brevi cenni la vicenda di Ornello Pederzoli, anche lui partigiano, solo di pochi anni più grande, morto nel marzo del 1945. E così la Festa della Liberazione che Soliera celebrerà domenica prossima alle 12, in diretta streaming sulla pagina Facebook “Città di Soliera”, verrà dedicata a Enea con la lettura del racconto donato da Gibertoni alla comunità.
Il sindaco Roberto Solomita gli dedica le parole che seguono: “avresti dovuto essere il protagonista del prossimo 25 Aprile, leggendo una testimonianza della tua esperienza da partigiano. Lo leggeremo noi per te, tenendo alta la bandiera come hai sempre fatto, perché la memoria di quei sacrifici che ci hanno dato la libertà non si esaurisca mai. Ciao Enea.”

Enea era l’ultimo di quattro fratelli: tre maschi e una femmina. Era nato a Bomporto dove aveva abitato fino all’età di sei anni. Nel 1934, rimasto orfano di madre, con il padre si era trasferito a Limidi, in un piccolo podere di proprietà della chiesa. “Una sera”, racconta Enea, “venne a casa nostra il parroco insieme a un gerarca fascista; chiamò mio padre e gli disse di lasciare immediatamente il podere, perché doveva venirci ad abitare quella persona. Con grande sconforto trovammo un’altra sistemazione.”
“Nel 1940”, prosegue la narrazione autobiografica di Enea, “Mussolini decise di entrare in guerra al fianco di Hitler e i miei fratelli furono chiamati alle armi: Tonino, il maggiore, fu inviato a combattere in Tunisia; Silvestro, il secondogenito, fu inviato nei pressi di Roma. Entrambi furono catturati. Potete immaginare il tormento di mio padre. Ogni volta che rincasava, rivolgeva lo sguardo al quadro con il ritratto del Duce, che doveva essere presente in ogni casa, e lo malediva. La stessa cosa, certamente, non poteva fare in pubblico; farlo avrebbe significato, perlomeno, restare senza lavoro. Pur essendo poco più di un ragazzo, di fronte a queste situazioni drammatiche avevo cominciato a nutrire una forte avversione verso i fascisti; così, appena avuta l’occasione, sono entrato delle file dei partigiani”.

Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:62387
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:20171
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:17618
Inceneritore, a Soliera appena 20mila euro per 'disagio ambientale'
Politica
19 Agosto 2017 - 22:31- Visite:12605
Addio Modena, ecco perchè abbiamo preferito il bosco isolato e... le ..
Pressa Tube
12 Agosto 2017 - 16:21- Visite:12479
Sicurezza, la raccolta firme del M5S Carpi, Soliera e Campogalliano
La Provincia
14 Ottobre 2017 - 14:02- Visite:11899
La Provincia - Articoli Recenti
Incidente mortale a Fiorano: muore ..
Un uomo di 50 anni in sella a uno scooter si è scontrato all'altezza delle Ceramiche FAP ..
17 Maggio 2021 - 11:57- Visite:802
Maranello, l'emergenza rientra, ..
Il servizio ha ripreso oggi l'attività, trasferendosi temporaneamente nella sala ‘Le ..
17 Maggio 2021 - 10:41- Visite:90
Covid, 88 contagi e un morto a Modena
Una sola persona è stata ricoverata in Reparto. Si aggiungono 140 nuovi guariti. Ad oggi i ..
16 Maggio 2021 - 17:43- Visite:2087
Con l'auto nel canale, in tre ..
Sono riusciti ad uscire dall'abitacolo prima che sprofondasse completamente. Incidente ..
16 Maggio 2021 - 09:37- Visite:1181
Leggi tutti gli Articoli
 

La Provincia - Articoli più letti
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:159652
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:42194
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:37798
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:35219