Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Spilamberto e San Cesario, appello ai sindaci: fate riciclare lo scarico Far Pro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Campagna di affissioni a Spilamberto dei Consiglieri comunali Sabina Piccinini e Mirco Zanoli sullo scarico dell'azienda direttamente nel fiume Panaro


Spilamberto e San Cesario, appello ai sindaci: fate riciclare lo scarico Far Pro

Una vera e propria campagna di affissione nel comune di Spilamberto su un tema già battuto ma sempre di attualità nell'azione politica dei consiglieri comunali di San Cesario Mirco Zanoli del gruppo Rinascita Locale e Sabina Piccinini del gruppo Lista Civica Nuovo San Cesario. Oggetto dell'attenzione c'è sempre la Far Pro, o meglio lo scarico di acque derivanti da lavorazione nel fiume Panaro e allo stesso il consumo di circa 600 milioni di litri di acqua all'anno che agli occhi dei consiglieri assumerebbe ancora più rilevanza in un momento come questo di siccità e di possibile razionamento dell'acqua. 



Dal problema alla soluzione, che per i consiglieri dovrebbe e potrebbe partire dall'azione dei due sindaci di Spilamberto e di San Cesario la ditta insiste con le proprie emissioni, di acque da un lato e di emissioni odorigine di cui più volte abbiamo dato conto.
Alla luce del fatto che uno scarico di acqua di tal portata non potrebbe essere immesso nel locale depuratore, per Zanoli e Piccinini i sindaci dovrebbero impegnarsi, anche attraverso gli organi competenti, ad imporre il riciclo dell'acqua. 'Cò - afferma Sabina Piccinii - avrebbe un doppio vantaggio. Sia rispetto al risparmio di acqua, sia rispetto alla possibilità che col riciclo dell'acqua si riurrebbe anche la portata dello scarico consentendone l'immissione in depuratore e non più direttamente nel fiume Panaro.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57