Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Bus sovraffollati a Modena e in Regione, la mappa del M5S

La Pressa
Logo LaPressa.it

A?Modenaà il tratto per Soliera, con la linea 550, ad aver ricevuto la maggior parte delle segnalazioni di sovraffollamento


Bus sovraffollati a Modena e in Regione, la mappa del M5S

A Bologna c’è la linea 38 e quelle che collegano alcuni paesi dell’Appennino, a Modena la linea per Soliera, a Reggio Emilia quella per Sant’Ilario d’Enza, a Ravenna quelle per Russi e la Darsena, a Ferrara quelle per Voghiera e Dosso. Sono queste alcune delle tratte del trasporto pubblico locale che hanno ricevuto più segnalazioni all’interno della piattaforma online lanciata dal MoVimento 5 Stelle sulle criticità legate al mancato rispetto delle norme anti-Covid sugli autobus utilizzati dagli studenti nelle prime settimane dalla riapertura delle scuole. Una mappa, realizzata grazie a circa 50 segnalazioni raccolte in poco più di una settimana sul sito dei 5 Stelle in Regione (qui l'articolo), che adesso sarà consegnata alla giunta regionale in modo che si possa intervenire in accordo con le aziende del TPL come spiegato questa mattina nel corso di un question time dalla capogruppo Silvia Piccinini.

“Le segnalazioni che abbiamo ricevuto fino a questo momento riguardano per la stragrande maggioranza il superamento della capienza massima dell'80% - spiega Silvia Piccinini – Un limite che non viene rispettato soprattutto nelle ore di punta del trasporto scolastico, con studenti che sono costretti a salire su bus stracolmi senza il benché minimo distanziamento sociale, oppure proprio impossibilitati a farlo proprio a causa dell'eccessivo sovraffollamento. Con pesanti ripercussioni, in questo ultimo caso, sui tempi di percorrenza di tragitti anche brevi”.  

A Bologna i casi più problematici riguardano sia le linee urbane che quelle extraurbane. Sulla linea 27 che collega i quartieri Savena e Corticella la distanza di sicurezza non è quasi mai rispettata soprattutto nelle ore di punta. Stesso discorso sulla linea 38 che arriva fino alla Fiera. Tra quelle extraurbane particolarmente difficili sono le linee che collegano l'Appennino: la 858, la 916 e la 918 rispettivamente per Castiglione dei Pepoli, Monghidoro e Castel de’ Britti. Non va meglio nemmeno a Baricella, Granarolo e Calderara di Reno dove gli utenti lamentano un sovraffollamento costante delle linee 93 e 91. 

A Modena è il tratto per Soliera, con la linea 550, ad aver ricevuto la maggior parte delle segnalazioni di sovraffollamento ma anche la linea 1 per Sassuolo e la 135 presentano alcune criticità soprattutto per quel che riguarda la mancata presenza a bordo di dispositivi per la igienizzazione personale, mentre a Reggio Emilia è la linea 10 per Sant'Ilario d'Enza a preoccupare di più gli utenti per il mancato rispetto del distanziamento sociale a bordo.  A Ferrara la linea per Cento, nella tratta di Dosso Terre del Reno, secondo le segnalazioni ricevute non è stata potenziata, con il risultato che il numero dei bus sono rimasti gli stessi rispetto all'anno scorso con un’evidente ripercussione sulla capienza massima per via delle limitazioni alla capienza dovuti al Covid. Pesanti problemi anche sulla linea 342 per Voghiera (dove le segnalazioni parlano di condizioni di viaggio inaccettabili) e sulla linea urbana 4. Anche a Ravenna non mancano i disagi: con sovraffollamento soprattutto nella linea 1 Darsena-Cinema City, la 159 per San Pietro in Vincoli e 155 per Russi-Faenza.  

“Alcune di queste problematiche erano già note, come per esempio le linee che collegano la Fiera a Bologna, mentre per altre che servono soprattutto le aree extraurbane fino ad oggi non erano emerse criticità, segnale che evidentemente ci sono situazioni nuove che Regione e gestori dovrebbero approfondire. Ecco perché – conclude Silvia Piccinini – metteremo a disposizione della Giunta i dati raccolti per cercare di risolvere al più presto i disagi di queste settimane”. 




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
'Il Pd è il partito della borghesia ..
A parlare è l'ex presidente di Legacoop Modena Roberto Vezzelli
31 Luglio 2022 - 14:17
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58