B&B a San Vito Locapo
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

'Cra Modena, abbiamo vissuto una strage: il modello va ripensato'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La capogruppo di Fdi-Popolo della Famiglia Elisa Rossini ieri si è astenuta sulla delibera relativa il regolamento Cra presentata in Consiglio comunale


'Cra Modena, abbiamo vissuto una strage: il modello va ripensato'

'Dopo quanto accaduto durante la pandemia nelle Case residenza per anziani non si tratta più solamente di apportare aggiustamenti all’organizzazione dei servizi come li abbiamo strutturati sino ad ora, ma di lasciarsi interrogare dal dramma vissuto per ripensare alla radice il modello'. Così la capogruppo di Fdi-Popolo della Famiglia Elisa Rossini ha motivato la sua astensione rispetto alla delibera presentata ieri in Consiglio comunale a Modena sul nuovo regolamento comunale per accedere alle Case residenza e ai Centri diurni per anziani.

'Impossibile non partire dai dati che ci danno la fotografia di quanto accaduto nelle cra modenesi. L’ultimo report del sindaco al riguardo risale al 14 gennaio scorso e registra 125 decessi nel Comune di Modena nella seconda ondata. Ricordiamo che la prima ondata aveva visto 161 decessi in tutta la provincia di Modena e 34 in città. Allargando lo sguardo ricordo che nell’aprile 2020 il direttore dell’OMS Europa ha dichiarato che 'secondo le stime che arrivano dai Paesi europei la metà delle persone che sono morte di Covid-19 era residente in case di cura. È una tragedia inimmaginabile'. Davanti a questa realtà occorre avere la coscienza di usare il termine strage, parola forte ma veritiera'.

'Ricordo in questo contesto - prosegue Elisa Rossini -. Il dossier pubblicato da Amnesty International che riporta una indagine svolta in particolare in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto sui decessi nelle Cra e rsa, Nel documento emerge come, nel rispondere alla pandemia, il governo italiano e le autorità regionali non siano riusciti ad intraprendere misure tempestive per tutelare la vita e i diritti delle persone anziane presenti nelle strutture residenziali. Parallelamente voglio citare il recentissimo documento della pontificia accademia per la vita dal titolo “la vecchiaia: il nostro futuro. La condizione degli anziani dopo la pandemia”. Partendo da questi spunti dobbiamo delineare una nuova visione di cura degli anziani per la nostra società, ecco perchè mentre questa delibera ci propone di apportare modifiche al sistema attuale, noi vorremmo iniziare a pensare ad un suo cambiamento e a proporne le linee fondanti'.

'Crediamo in particolare sia necessario creare le condizioni perché gli anziani possano vivere per quanto possibile in un ambiente a loro famigliare. E cosa dovremmo fare per rendere possibile la permanenza dell’anziano nella propria abitazione o in quella dei propri famigliari? Ci permettiamo di avanzare alcune proposte:
- Adeguamento delle abitazioni alle esigenze degli anziani con eliminazione di barriere architettoniche, riscaldamento e spazi adeguati
- Potenziamento dell’assistenza domiciliare con possibilità di cure mediche a domicilio e quindi potenziamento della medicina territoriale e delle attività dei medici di famiglia
- Potenziamento delle figure dei care giver
- Uso delle nuove tecnologie e della telemedicina
- Potenziare l’alleanza tra famiglie, sistema socio sanitario, volontariato
- Potenziare i modelli di assistenza reciproca che si verificano per esempio nel cohousing con le case di riposo che in questo quadro potrebbero offrire alcuni servizi direttamente presso il domicilio degli anziani.
In sostanza il nuovo modello dovrebbe avere come perno centrale l’assistenza sociosanitaria integrata e la domiciliarità che ovviamente non può che passare attraverso il supporto alle famiglie - chiude Elisa Rossini -. Crediamo si tratti di una svolta culturale su cui come ente locale dovremmo iniziare e riflettere'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Italpizza
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:184336
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158825
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:133919
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106657
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:67894
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:61259
Politica - Articoli Recenti
Errenord, dal Comune Modena altri ..
I 21mila euro stanziati nell'ultima delibera si riferiscono a un accordo biennale che ..
03 Aprile 2021 - 09:28- Visite:243
Obbligo vaccino per operatori ..
La Regione ha chiesto di ricevere entro l’inizio della prossima settimana gli elenchi dei ..
02 Aprile 2021 - 19:28- Visite:600
Sostegno a famiglie e imprese: ..
Pur sullo stesso tema, approvati dal Consiglio comunale solo i documenti della maggioranza
02 Aprile 2021 - 17:24- Visite:244
Giunta del Senato dà 15 giorni a ..
La prossima udienza del processo al politico modenese è fissata a maggio
02 Aprile 2021 - 14:58- Visite:421

CafItalia

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158825
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106657
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:77952
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:72851