La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Bignami lascia FI e torna alla sua destra, Bonaccini può sorridere e vincere a 5 stelle

La Pressa
Logo LaPressa.it

La costituzione di un esecutivo a maggioranza giallo-verde e l'inattività del centro destra sta spianando sempre più la strada al Bonaccini bis


Bignami lascia FI e torna alla sua destra, Bonaccini può sorridere e vincere a 5 stelle

Dopo avere annunciato, due giorni fa, le sue dimissioni dal ruolo di commissario regionale di Forza Italia, Galeazzo Bignami, già consigliere regionale ed eletto alla camera nelle liste di Forza Italia, ritorna per così dire nella sua vecchia casa. Lo ha detto lui, proprio utilizzando una parola che evoca una sorta di pace al tumulto del peregrinare in terre sconosciute, che non si sentono proprie: casa. La sua casa politica. Da ex An ha formalizzato la scelta di entrare in ciò che rimane di quella destra che non importa quando sia grande e numerosa. Ma è la destra, delle origini, formalmente ed ontologicamente lontana da ciò che ha ispirato e fondato Forza Italia. E per questo, per Bignami, è casa. Quella oggi rappresentata da Fratelli d'Italia e dal suo leader nazionale Giorgia Meloni.

Il coordinamento nazionale di Forza Italia non si è stracciato le vesti, non lo ha trattenuto (del resto su un coordinatore regionale che lascia l'incarico alla vigilia delle elezioni regionali, nonostante la sua preparazione e sensibilità politica, lascia ben pochi spazi di riflessione), la ha già nominato al suo posto Adriano Paroli, ex sindaco di Brescia, in Forza Italia dal '94. Punto e a capo. Spetterà a Paroli condurre il partito alle elezioni regionali. Punto in meno per il centro destra, punto in più (come se ne avesse bisogno), per Bonaccini che oltre ad avere in mano il boccino della scelta della data delle elezioni,  da un anno sta battendo la regione ed i suoi centri di potere, spianandosi e percorrendo una strada verso il successo elettorale dove il centro destra è ancora fermo ai nastri di partenza, per non dire negli spogliatoi.

Prospettive, passaggi e decisioni sulla quale ha solo in parte inciso la crisi di governo e la formazione, nel giro di poche settimane dallo strappo di Salvini nei confronti di Conte, l'8 agosto scorso, di un nuovo esecutivo basato su una maggioranza PD – 5 stelle. Asse auspicato da Bonaccini anche a livello regionale in vista del prossimo voto emiliano-romagnolo. Asse possibile. Del resto la politica di queste ore sta ancora una volta dimostrando che tutto è possibile.

Lo stesso Bonaccini, nei giorni scorsi, ha salutato con favore l’accordo Zingaretti Di Maio a patto che questo sia basato su punti chiari e di prospettiva di governo. Così come ha auspicato in diretta TV nazionale lo stesso asse in Emilia Romagna. Un asse che ha suscitato alcuni mal di pancia ed alcuni gran rifiuti da esponenti del Movimento (che difficilmente imporranno la linea), nonché molte perplessità da parte del capogruppo regionale della Lega Stefano Bargi: 'L'apertura del governatore Pd dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, al Movimento 5 Stelle per un'alleanza politica in vista del prossimo voto per le regionali non ci stupisce, anche se, alla luce dei durissimi scontri che le due forze politiche hanno avuto sui temi cardine dell'amministrazione regionale, riteniamo impossibile possano raggiungere una sintesi compiuta sui rispettivi programmi. Di sicuro – conclude Bargi - è un'allenza che non ci spaventa”.

Gi.Ga.

  



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:95443
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72001
Autostrade, la concessione resta: la De Micheli 'passa sul cadavere' ..
Trasporti e dintorni
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:66586
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:58887
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:50340
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:47570
Politica - Articoli Recenti
Lega: 'Black out Enel, mezzo ..
Corti e Delmonte: 'Qui se non si pensa a un piano straordinario per il nostro Appennino ad ..
17 Novembre 2019 - 15:55- Visite:1582
Boccia, Confindustria: sbagliato ..
Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, intervenendo alla convention dem di ..
17 Novembre 2019 - 12:46- Visite:181
'Cittadinanza onoraria bimbi ..
Fratelli d'Italia: 'È una becera parata propagandistica del sindaco Muzzarelli: quelle ..
17 Novembre 2019 - 10:59- Visite:318
Bomporto, sicurezza, manutenzione ..
Interpellanza articolata del leghista Roberto Garuti alla giunta Giovannini
17 Novembre 2019 - 09:26- Visite:336


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:129919
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:95443
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72001
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:66586