Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

E adesso spunta l’imposta sullo zerbino

La Pressa
Logo LaPressa.it

Confesercenti dopo l’arrivo a molti operatori di cartelle ICA da saldare. Ed ecco la replica del Comune


E adesso spunta l’imposta sullo zerbino

Un’imposta sullo zerbino? Sì, e “Non è uno scherzo – parafrasando una frase di un noto film western di Sergio Leone, con un paio di parole cambiate – è un’imposta, e tu paghi!”. Si fermi un attimo chi pensa di aver visto tutto, perché, particolari capaci di stupire anche i più provveduti e scafati ci sono eccome. E questo è uno di quei casi. “Non volevamo crederci – asserisce Confesercenti Area di Modena – ma è tutto vero. Altro che 4.0: con questa imposta sullo zerbino, siamo in pieno clima da tassa sul macinato di ottocentesca mem

 

A molti operatori del centro di Modena sono state recapitate, da parte di ICA (società che per conto del Comune riscuote le imposte legate alla pubblicità), delle cartelle esattoriali da saldare quanto prima, relative a forme pubblicitarie, secondo valutazioni ICA, non dichiarate o non regolamentari. Tra quelle non dichiarate vi è anche la contestazione che, il nome dell’attività apposto sugli zerbini d’ingresso dei locali, risulterebbe forma pubblicitaria. “Ci sentiamo quindi in dovere – evidenzia Mauro Salvatori, presidente Confesercenti Area di Modena - di mettere in guardia commercianti, artigiani, liberi professionisti che potrebbero essere sanzionati da ICA. Solo perché, inavvertitamente, hanno avuto l'ardire di dotarsi di zerbini col nome dell’attività imprenditoriale senza denunciali come pubblicità.”

 

“Considerando che, senza esagerare, questo ci pare il paradosso dei paradossi burocratici, auspichiamo la rapida eliminazione di quella che, a tutti gli effetti, risulta una gabella del 21esimo secolo: ingiusta, ridicola e bizzarra. Per contro è forte invece la preoccupazione e non da oggi – continua Salvatori - sulle modalità di accertamento da parte di ICA delle presunte irregolarità. Pare che gli operatori sanzionati in questo caso, abbiamo ricevuto le contestazioni e gli addebiti economici relativi, tramite raccomandata con l'invito a pagare entro 60 giorni per ottenere il dimezzamento della sanzione. E senza che, alcun funzionario ICA si sia formalmente presentato al titolare dell’attività o ai sui dipendenti per formalizzare le contestazioni, in modo civile e corretto. Come dovrebbe avvenire nel rapporto tra Pubblico e contribuente, così da offrire la possibilità a quest'ultimo di spiegare, motivare e controbattere ad eventuali contestazioni'. 

“Se così non è stato, quali metodi dunque ICA ha utilizzato e utilizza per verificare le presunte irregolarità e procedere quindi alle sanzioni? Poiché ICA opera in convenzione col Comune l'ente pubblico è a conoscenza dei metodi usati? Riteniamo indispensabile  che l'Amministrazione comunale attivi urgentemente un tavolo di confronto con le Associazioni imprenditoriali; finalizzato ad un protocollo di intesa che renda trasparente il rapporto tra Comune-ICA e contribuenti ad iniziare dalle modalità di accertamento delle presunte infrazioni, per superare modi considerati ormai dai più vessatori. In attesa di ridefinire questo rapporto per una burocrazia al servizio veramente di cittadini ed imprese, sarebbe auspicabile che le sanzioni comminate fossero sospese e l’imposta sullo zerbino soppressa”, conclude Salvatori.

ED ECCO LA REPLICA DEL COMUNE

'Sarà convocato in tempi stretti un tavolo con le associazioni di categoria, per attivarci per una migliore informazione dei commercianti e per favorire una conoscenza puntuale delle norme'. Questa la rispota del Comune di Modena.

'L'Imposta sulla pubblicità -  precisa l’Amministrazione, è un'imposta di carattere nazionale; quindi le regole e i presupposti di imposta sono fissati dalla legge; controlli e accertamenti avvengono su tutto il territorio nazionale attraverso un'azione capillare di carattere territoriale comunale per verificare che la norma nazionale venga applicata correttamente. Il Comune ritiene comunque che sia necessaria più informazione e dialogo con i commercianti, che devono sapere con certezza cosa si può fare e cosa invece è soggetto a imposta. Ed è per questo intenzione dell’Amministrazione procedere a un confronto ravvicinato con le associazioni per esaminare insieme le regole e le loro interpretazioni'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
Email
 

Lega - Referendum giustizia
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:167631
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:107994
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:69666
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63209
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:60447
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:55858

Economia - Articoli Recenti
Grano CAI: all'Emilia-Romagna la ..
La migliore campagna cerealicola dell’ultimo decennio: dai 60 quintali per ettaro nel ..
20 Luglio 2021 - 19:42- Visite:185
Crisi manifattura Riese, proprietà ..
L'assessore Colla: 'Inaccettabile e grave l'assenza, preoccupante il cinismo e disprezzo ..
20 Luglio 2021 - 15:10- Visite:243
De Vinco in pensione, Guido Gilli ..
Formiginese, 63 anni, in Domus Assistenza dal 2003, Gilli era responsabile amministrativo ..
20 Luglio 2021 - 12:12- Visite:368
Prosecco: aumento record delle ..
E' quanto emerge dall'analisi della Coldiretti: nel primo quadrimestre 2021 sono state ..
18 Luglio 2021 - 10:50- Visite:303
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:64805
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63209
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35241
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:34516