Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Fuga di lettori da Biblioteche modenesi: effetti nefasti Green pass'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Elisa Rossini (Fdi): 'Ci troviamo a dover rimediare a scelte sbagliate che hanno inciso profondamente sulle libertà e la vita dei cittadini'


'Fuga di lettori da Biblioteche modenesi: effetti nefasti Green pass'
'La delibera discussa oggi sulla gestione del Polo bibliotecario modenese rappresenta una occasione per analizzare la forte contrazione dell’accesso alle biblioteche per il prestito confermata anche nel 2021 e che rischia di diventare strutturale a seguito del crollo verificatosi nel 2020 in conseguenza delle chiusure per la pandemia. E' indiscutibile il fatto che se perdiamo il prestito, le biblioteche perdono una fetta importante della loro funzione'. A intervenire oggi in aula in questi termini è stata la capogruppo di Fdi Elisa Rossini.



'E' dunque tempo di analizzare con sincerità sulle decisioni assunte durante la pandemia quando si sono adottate e imposte misure del tutto irrazionali, non fondate sulla scienza ma su una scelta tutta politica di limitare le libertà individuali - continua Elisa Rossini -. Ebbene, quelle scelte hanno indubbiamente inciso in modo importante sui comportamenti delle persone.

Ricordo che nell’ottobre 2021 è stata discussa una nostra interrogazione a seguito della decisione del Comune di Modena secondo cui il green passa aveva l’obiettivo di consentire a tutti di frequentare in scurezza i luoghi di cultura e che pertanto nelle biblioteche il passaporto sanitario sarebbe stato necessario anche per il prestito. L’assessore Bortolamasi in quell’occasione disse che la decisione del Comune si basava sul dettato normativo che aveva previsto che l’accesso ai luoghi della cultura era consentito solo ai possessori di green pass e che si trattava di tutelare la salute pubblica. Noi sostenevamo che si potessero trovare mezzi alternativi per consentire il prestito e garantire il servizio ai non possessori di green pass e suggerivamo esperienze di altre biblioteche, come la prenotazione telefonica con il successivo prelievo in un punto di consegna esterno o tramite consegna a domicilio.

Alla luce dei fatti noi crediamo che la giunta e l'assessore con le loro scelte abbiano contribuito ad allontanare gli utenti dalle biblioteche. Tanto più che poi si è visto come il green pass non evitava i contagi che hanno continuato a diffondersi, anzi può essere che proprio il green pass e quel senso di falsa sicurezza che dava abbia incrementato i contagi, con la conseguenza che il nostro paese ha tre record quello per le misure restrittive, quello per il numero di contagi e quello per i morti'.

'E' evidente, nel particolare, che la norma sull’accesso ai luoghi di cultura poteva benissimo permettere all’utente sprovvisto di green pass di restare sotto il portico della Delfini, ad esempio, e di ottenere il prestito. Purtroppo ora noi ci troviamo a dover rimediare a scelte sbagliate che hanno inciso profondamente sulle libertà e la vita dei cittadini, e tra queste purtroppo inseriamo anche le decisioni dell'assessorato alla cultura'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06