Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

Il dottor Montanari amaro: 'La democrazia ha detto che io non servo'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Non votando gli astensionisti hanno giocato per il nemico che ora potrà vantare una maggioranza democratica schiacciante'


Il dottor Montanari amaro: 'La democrazia ha detto che io non servo'
Deluso per il risultato elettorale del Movimento Vita sotto le aspettative, il dottor Stefano Montanari affida la sua analisi del voto a una lettera sul suo portale.
'Quando si perde una partita con una rete di scarto e, magari, a causa di un rigore dubbio, le recriminazioni sono comprensibili. Quando le reti di scarto sono arrivate a valanga e non c’è arbitro venduto che tenga, non resta che fare i complimenti all’avversario. In un discorso alla Camera dei Comuni tenuto nel 1947, Winston Churchill disse: “La democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte le altre forme che si sono sperimentate finora”. E la democrazia ha stabilito senza equivoci che io non servo a niente. Ricordo che la regola stabilisce come non prevalga chi ha ragione, ma chi è forte del numero più alto di consensi - scrive Montanari -.

Non credo sia di qualche utilità cercare le ragioni di quella che a me pare una follia suicida da ipnosi collettiva. Tutto quello che posso fare, forse oziosamente, è pormi qualche domanda, certo che sarà equivocata e distorta nel suo significato come ormai è diventato costume. I processi si fanno al bar, e la condanna dell’accusato è cosa scontata'.

'Comincio dai personaggi senza aggettivo che hanno manipolato il significato della mia intervista con Red Ronnie, facendo credere a chi ci è voluto cascare che io avessi preteso la CONDANNA degli astensionisti, quando è chiaro a chiunque abbia una briciola d’intelligenza, oltre che di onestà (socraticamente a braccetto), che io ho banalmente domandato spiegazioni a proposito di una legge in vigore su cui pare che anche gli addetti ai lavori abbiano opinioni contrastanti. Malafede o altro, non saprei dire, né, peraltro, m’interessa sapere' - afferma Montanari.

'Un’altra domanda che mi pongo è come si sia potuto non solo regalare tanto consenso a partiti come quello dei grillini o del duo Speranza – Letta, ma assegnare loro anche un solo voto. Vulgus vult decipi, ergo, decipiatur. Oltre un terzo degl’italiani ha disertato la cabina elettorale. Tra ingenuità e altro, quasi tutti coloro che se ne sono restati a casa si sono illusi di opporsi così al regime più truce della storia. Il mio parere in proposito è noto, anche se pesantemente distorto, e mi fermo dicendo che il risultato è quello ovvio: il parlamento s’insedierà comunque con il beneplacito degl’ignavi che, ignorando le regole del gioco, hanno regalato il loro placet al regime. Perché non votando, di fatto, gli astensionisti hanno giocato per il “nemico” che ora potrà vantare una maggioranza democratica schiacciante. Se quel terzo abbondante si fosse manifestato in modo intelligente - continua Montanari -. Per quanto mi riguarda, valutando personalmente il cosiddetto bicchiere mezzo pieno di questo risultato popolare, da ora mi sento esentato da qualunque dovere nei riguardi del prossimo. Mia moglie ed io ci eravamo offerti per dare una mano, e oltre 99 italiani su 100 hanno detto, con una chiarezza indiscutibile, che di noi non sanno che farsene. Ciò che mi auguro ora è che gl’italiani siano coerenti con la loro scelta, e nessuno si rivolga più a noi per lagnarsi o, peggio, per pretendere una soluzione dei loro guai. Di errori ne ho certo commessi: il più grave è quello di non aver ricordato il ragionier Giuseppe Grillo quando mi diceva che, per avere successo, bisogna rivolgersi ai cretini. Io non l’ho fatto, e il risultato parla da sé. Il secondo errore è stato quello di rinunciare al viaggio di agosto per abbracciare mio figlio e mia nipote che non vedo da tre anni, e mia nipote più piccola che non ho mai visto. Dall’altra parte, ho avuto il privilegio d’incontrare persone degne di ogni sacrificio. C’è ancora vita sulla Terra'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Politica - Articoli Recenti
'Garantire l'apertura dei punti ..
Carte alla mano, i comitati Salviamo l'ospedale di Pavullo e Salviamo l'ospedale dalla Bassa..
25 Novembre 2022 - 19:45
Bonaccini su M5S e Terzo Polo: 'Fanno..
'Mi piacerebbe ci fosse un concerto un po' più avanzato da parte delle tre opposizioni per ..
25 Novembre 2022 - 18:34
Insultò Laura Boldrini: condannato ..
'Il mio avvocato ieri sera mi ha telefonato dicendomi che un 43enne è stato condannato per ..
24 Novembre 2022 - 17:54
Soumahoro si è autosospeso dal ..
'Rispettiamo questa scelta che, seppur non dovuta, mostra il massimo rispetto che Aboubakar ..
24 Novembre 2022 - 16:53
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58