Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliIl Punto

Il grazie (dovuto) ai volontari che nasconde le mancanze della Regione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il punto è che in un Paese normale a sei anni da una alluvione fotocopia, non è accettabile essere costretti a mobilitare tutta la rete di assistenza


  • Il grazie (dovuto) ai volontari che nasconde le mancanze della Regione
  • Il grazie (dovuto) ai volontari che nasconde le mancanze della Regione
  • Il grazie (dovuto) ai volontari che nasconde le mancanze della Regione
  • Il grazie (dovuto) ai volontari che nasconde le mancanze della Regione

In queste ore drammatiche per tante famiglie modenesi vittime dell'alluvione, il tentativo da parte di chi aveva il dovere di amministrare il territorio evitando questa tragedia, è quello di spostare tutti i riflettori verso i volontari, i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e la protezione civile che stanno assistendo la popolazione. Sia chiaro, i ringraziamenti sono dovuti, ci mancherebbe. Ma il coro di cuoricini sui social, di abbracci, di applausi e di 'grazie' pubblicati con tante stelline è stucchevole.
Certo, i volontari vanno ringraziati, la velocità con cui sono stati posti massi sullo squarcio nell'argine del Panaro è encomiabile, ma il punto è che in un Paese normale a sei anni da una alluvione fotocopia, non è accettabile essere costretti a mobilitare tutta la rete di assistenza per una tragedia che era evitabile. Evitabile perchè prevedibile (qui l'articolo).
Non è accettabile e chi era chiamato a governare le scelte sugli interventi idrogeologici dovrebbe urlare le proprie scuse. La Regione Emilia Romagna, in primis, con il presidente Bonaccini in testa, dovrebbe scusarsi. Invece nulla. Da viale Aldo Moro ci si spertica in lodi ai volontari e si grida 'Grazie, questa è l'Emilia Romagna'.

Ecco, il problema è che chi a Nonantola, Modena, Castelfranco domenica ha perso i ricordi di una vita sotto una marea di fango marcio, chi ha visto distrutta la sede della propria attività, esattamente come era accaduto nel 2014 a Bastiglia e Bomporto, l'Emilia Romagna proprio non la vorrebbe così. Vorrebbe vivere in un posto dove dopo tre giorni di pioggia non è costretto a salire ai piani alti della propria casa (per chi ha un piano alto) e a recitare rosari.

Una delle tecniche più elementari insegnate agli illusionisti in erba, ai maghi che fanno apparire un coniglio macilento da un cappellaccio, è quella di distrarre il pubblico. Portare l'attenzione della gente su un particolare diverso rispetto al centro della scena. Il logoro trucco è replicato oggi da Regione, Provincia, Comune di Modena.

Adesso però basta.

Per essere chiari: i volontari, vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia, la municipale e la protezione civile meritano tutti gli onori del caso. Anzi di più. E, per essere ancora più chiari, meritano soldi in più, non parole a vanvera. Assodato questo, ora parliamo di chi doveva far sì che questa tragedia non si verificasse. Parliamo di questo. Senza distrazioni, senza trucchetti, senza cuoricini e senza slogan.

Giuseppe Leonelli


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182123
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:173996
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La Provincia
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:160933
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:137674
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109038
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:76018

Il Punto - Articoli Recenti
Elezioni, Fratelli d'Italia surclassa..
Il 'fratello' minore del centrodestra è diventato il capofamiglia e ora il partito della ..
05 Ottobre 2021 - 07:43- Visite:352
Elezioni modenesi: nulla di nuovo. Ma..
Una politica fatta di civismo vero e di legame col territorio e che ha il coraggio di ..
04 Ottobre 2021 - 22:06- Visite:1985
Educare all'amore: da studentessa mi ..
Mi accorgo che non vi è corrispondenza tra i preziosi insegnamenti della Montessori e il ..
04 Ottobre 2021 - 19:01- Visite:362
Se il Pd che condannò a priori Mori ..
Gioire segretamente o addirittura smaccatamente per le condanne (o semplicemente per l'avvio..
01 Ottobre 2021 - 16:24- Visite:1243
Il Punto - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65495
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64273
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35027
Decreto antivirus demolito in 12 ore:..
Nessun limite agli spostamenti, treni regolari in ingresso e uscita, deroga dopo le 18 per i..
08 Marzo 2020 - 22:41- Visite:30074