Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Illuminazione pubblica a Led, a Modena investimento da quasi 5 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Via libera alla estensione fino al 31 dicembre 2027 del contratto di servizio attualmente in essere con Hera Luce la cui scadenza era prevista alla fine 2023


Illuminazione pubblica a Led, a Modena investimento da quasi 5 milioni

Entro i prossimi quattro anni, Modena completerà il passaggio alla tecnologia Led di tutti i punti luce cittadini attraverso il progetto di riqualificazione “Modena full led”. 'Il progetto punta a migliorare l’efficienza e la qualità del servizio dell’illuminazione pubblica, con l’obiettivo di ottenere un risparmio energetico, e di conseguenza anche economico, e una migliore sostenibilità ambientale' - si legge in una nota del Comune.

Il Consiglio comunale ha dato il via libera al completamento del programma di riqualificazione, iniziato nel 2015 con “Mo pensa led” e che ha già interessato quasi la metà dei punti luce cittadini (13.200), approvando l’estensione fino al 31 dicembre 2027 del contratto di servizio attualmente in essere con Hera Luce la cui scadenza era prevista alla fine del 2023.
La delibera, presentata dall’assessora all’Ambiente Alessandra Filippi nella seduta consiliare di giovedì 28 aprile, è stata approvata con il voto a favore dei gruppi di maggioranza (Pd, Sinistra per Modena, Modena civica, Europa verde-Verdi) e del Movimento 5 stelle. Astenuti Lega Modena, Fratelli d’Italia-Popolo della famiglia, Forza Italia.

“Modena full led” prevede la riqualificazione di 14.203 corpi illuminanti, distribuiti su 12.803 punti luce, e la sostituzione di 493 quadri elettrici di controllo con modelli di ultima generazione, con un risparmio energetico atteso, una volta completato il passaggio al led, pari al 74,6 per cento.

L’investimento ha un valore di 4 milioni 965 mila euro, interamente a carico del gestore Hera Luce che, come previsto dal contratto di servizio, rientra dei costi sostenuti attraverso la riduzione della spesa energetica. Hera Luce, si impegna inoltre a eseguire interventi a proprio carico, come richiesto dal Comune, per un ulteriore milione e 935mila euro, fino a raggiungere un investimento complessivo di 6 milioni 900 mila euro. La riqualificazione dell’impianto porterà ulteriori benefici per il Comune di Modena grazie all’aumento del valore del patrimonio dovuto, appunto, all’ammodernamento, e determinerà, alla scadenza del contratto alla fine del 2027, un risparmio economico sulle spese per l’energia stimato in oltre un milione e 300 mila euro. 

Come ha sottolineato l’assessora Filippi nel presentare la delibera, il completamento del passaggio al led di tutta l’illuminazione cittadina rientra negli obiettivi stabiliti dal Paesc, il Piano di azione per l’energia sostenibile e il clima, per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Il progetto, oltre ad aumentare l’efficienza dell’illuminazione, risponde anche alle esigenze di aumentare la sicurezza per gli utenti della strada, in particolare quelli deboli come ciclisti e pedoni e la sicurezza del traffico veicolare migliorando, per esempio, la visibilità della segnaletica. Grazie alla migliore illuminazione aumenteranno, inoltre, la percezione della sicurezza, la fruibilità degli spazi urbani e la qualità della vita sociale negli spazi all’aperto.

L’estensione del contratto di servizio, i cui contenuti sono stati definiti in collaborazione con l’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile, avviene nell’ambito della convenzione in vigore, appunto, fino alla fine del 2027 che affida a Hera Luce la gestione delle reti di illuminazione pubblica. La rinegoziazione del contratto ha consentito all’Amministrazione di ridefinire anche i tempi di intervento sui guasti, diversificati in base alla gravità: in situazioni di emergenza, che possono mettere a rischio l’incolumità delle persone, il sopralluogo e la messa in sicurezza devono essere effettuati entro tre ore, il ripristino in due giorni; per le urgenze (situazioni che comportano gravi interruzioni del servizio ma non rischi) il sopralluogo deve essere effettuato entro 24 ore dalla segnalazione; per situazioni non urgenti, il sopralluogo deve avvenire entro 48 ore. Il contratto prevede anche i tempi di intervento per le riparazioni dei guasti e introduce una penale a carico del gestore nel caso in cui non siano rispettati.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Politica - Articoli Recenti
Santori: 'Pd rifletta: elegge Casini ..
'Premiato l'ultrasessantenne bianco, uomo delle istituzioni da 39 anni e rappresentante di ..
26 Settembre 2022 - 12:01
Uninominali Emilia: passano Rando, De..
Il centrosinistra si conferma tra Modena e Bologna: battuti di misura Enrico Aimi e Giuseppe..
26 Settembre 2022 - 07:10
Ribaltone all'Uninominale Camera a ..
Il centro-destra strappa il seggio al centro sinistra. Il volto della vittoria anche qui è ..
26 Settembre 2022 - 05:48
'Grazie Italia': Giorgia Meloni ..
La leader di Fratelli d'Italia parla già da premier nel commento a caldo della netta ..
26 Settembre 2022 - 02:54
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58