Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'

La Pressa
Logo LaPressa.it

I neo parlamentari modenesi Mantovani, Lanzi, Ferraresi e Ascari: 'Ripartiamo dalla legge 5 stelle approvata alla Camera e affossata al Senato'


M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'

'Si riavvicina Pasqua e come durante ogni festività (Natale, Ferragosto etc) per decine di migliaia di lavoratori (in gran parte precari) e famiglie di tutta Italia, Modena inclusa, si ripropone il tema del lavoro nei giorni festivi presso centri commerciali e catene di supermercati. Nella scorsa legislatura, dopo la sua approvazione all’unanimità alla Camera, il disegno di legge a prima firma Movimento 5 Stelle con Michele Dell’Orco è stato affossato nelle ‘sabbie mobili’ del Senato. Una proposta di legge che come ricordò lo stesso Luigi Di Maio a dicembre, finalmente darebbe diritti a lavoratori, negozianti (specialmente chi lavora nel piccolo commercio che non riesce a reggere i ritmi delle grandi catene commerciali) e le loro famiglie'.
A intervenire sono i neo parlamentari 5 Stelle modenesi Maria Laura Mantovani, Gabriele Lanzi, Vittorio Ferraresi e Stefania Ascari.

'Un primo passo (6 giorni di chiusura nel lotto dei 12 festivi previsti per legge) necessario per permettere a chi lavora nel settore del commercio (siano piccoli commercianti o lavoratori) di poter passare le feste insieme alla propria famiglia, di godersi Pasqua o Natale insieme ai propri figli o parenti, senza tra l’altro che i consumi ne risentano. Un primo passo necessario e migliorabile ancora di più. Non è un caso che non solo le rappresentanze dei lavoratori del commercio, ma anche la Conferenza Episcopale Italiana, attenta alle esigenze della famiglia, sostenga questa proposta. Il Movimento 5 Stelle si sente anche in sintonia con Papa Francesco quando nella sua enciclica Laudato si' dice: 'Il riposo è un ampliamento dello sguardo che permette di tornare a riconoscere i diritti degli altri.' Questo è molto importante, il lavoro di domenica è finalizzato solo al proprio interesse, il riposo settimanale invece ci apre alla cura dei beni comuni, della natura e dei poveri. Come Movimento 5 Stelle è nostra ferma intenzione riproporre il tema al centro dell’agenda parlamentare. La 18esima Legislatura, come prevede la nostra Costituzione, dovrà mettere sempre di più al centro il Parlamento anche e soprattutto nella sua funzione legiferante. Ci auguriamo che ogni gruppo parlamentare voglia dare il proprio contributo propositivo approvando questa proposta di buonsenso'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06