Medolla: 'Centro-destra unito e coerente sui grandi temi, la finta alternativa fa gli interessi del PD'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Medolla: 'Centro-destra unito e coerente sui grandi temi, la finta alternativa fa gli interessi del PD'

La Pressa
Logo LaPressa.it

I Consiglieri della Lista Medolla del Cambiamento Lavinia Zavatti, Elisa Cavana, Alberto Cossu rilanciano su Cispadana, ambiente e sanità e Aimag: 'No al patto parasociale che consegnerebbe la gestione della società a Hera'


Medolla: 'Centro-destra unito e coerente sui grandi temi, la finta alternativa fa gli interessi del PD'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'In questi ultimi 5 anni abbiamo registrato la chiusura del punto nascita di Mirandola, voluta e imposta dalla Regione del presidente PD Bonaccini e eseguita dall'Ausl di Modena, oltre alla perdita dell'automedica. Abbiamo assistito, a Medolla, alla riapertura antistorica e ambientalmente paradossale della discarica e, di recente, assistito al tentativo, da parte del PD, di regalare di fatto Aimag a Hera, votando l'ingresso di quest'ultima nel CDA ed in un ruolo strategico nella futura gestione operativa della multiutility, patrimonio dell'area nord. Un tentativo che Hera e i comuni di Carpi e delle Terre d'Argine tra cui Soliera, governato da un sindaco che è anche segretario provinciale del PD, vorrebbero completare prima delle elezioni. Attraverso un patto parasociale per noi inaccettabile che metterebbe a serio rischio l’esistenza stessa della nostra multiutility così come la conosciamo, metterebbe in discussione la gestione pubblica dell’azienda e la possibilità di partecipare alle gare a doppio oggetto, consegnando Aimag dritta tra le braccia della concorrente (e socia) Hera.


Un patto, fino ad ora avanzato in termini di bozza, che vincolerebbe i comuni per 5 anni a scelte assunte da una maggioranza che con le prossime elezioni potrebbe essere stravolta. Una proposta di patto che, a quanto pare, il sindaco PD e di Medolla potrebbe sottoscrivere. Su questi temi su cui il centro destra ha dimostrato coerenza e il PD solo ambiguità, vorremmo si esprimessero non solo il PD ma anche coloro che per velleità in vista delle elezioni si fingono alternativi, ma che in realtà rischiano di fare il gioco dell'attuale maggioranza PD'.


I Consiglieri della Lista d’opposizione in Consiglio comunale Medolla del Cambiamento Lavinia Zavatti, Elisa Cavana e Alberto Cossu scaldano il clima pre elettorale rilanciando sui temi di fatto già al centro della campagna elettorale del 2019 e su cui si è discusso negli ultimi 5 anni.

E del resto, a Medolla, non sarebbero solo i temi della campagna elettorale a ripropoporsi all'appuntamento con le urne di giugno, ma anche gli stessi candidati: per il centro destra, Lavinia Zavatti, per Centro Sinistra PD (Alberto Calciolari) e la Lista Civica Indipendente Medolla.

'Abbiamo sentito in questi giorni dichiarazioni poco chiare di chi sarebbe pronto ad allearsi con chiunque. I cittadini elettori hanno bisogno di chiarezza sui grandi temi per il futuro del comune e del territorio. Auspichiamo che tutte le forze che si riconoscono nella battaglia per la difesa degli interessi e dello sviluppo, rispetto ai grandi temi, da Aimag alla sanità, dall'ambiente alle infrastrutture, tra cui la Cispadana, contribuiscano a rafforzare il fronte di chi ha dimostrato con coerenza, negli ultimi 5 anni, di potere garantire una prospettiva di governo stabile e realmente alternativa alla politiche fallimentari e, come nel caso AIMAG palesemente contro il territorio, espresse dal governo PD” - chiudono i consiglieri di opposizione. 

Gi.Ga. 


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58