Modena, Confcommercio lancia (di nuovo) l'allarme sicurezza in centro
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Modena, Confcommercio lancia (di nuovo) l'allarme sicurezza in centro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Allarme sottoscritto anche da Confesercenti. 'Centro storico di nuovo preso di mira da sbandati, spacciatori, malintenzionati e delinquenti: urgente garantire maggior controllo'


Modena, Confcommercio lancia (di nuovo) l'allarme sicurezza in centro
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Non passa giorno, ormai da settimane, che Confcommercio Modena non riceva segnalazioni da parte delle nostre imprese, in alcuni casi vittime di furti commessi o tentati, ma anche da parte di privati cittadini, che denunciano una situazione di diffusa insicurezza in centro storico: è necessario ed urgente rialzare la guardia, aumentando il presidio e il controllo da parte della Polizia Municipale, in particolare nelle ore serali e notturne'. Così Fiorenza Limberti (nella foto), direttore di Confcommercio città di Modena.

'A giudicare da quanto ci viene riportato e da sempre più frequenti azioni micro-criminali perpretrate ai danni delle imprese del centro e riprese dai media – sottolinea Limberti - pare proprio che spacciatori, sbandati, malintenzionati e veri e propri delinquenti abbiano intensificato la frequentazione di varie parti del centro storico, con la conseguenza del diffondersi di crescente paura tra titolari ed addetti delle attività e tra i modenesi'.

'Il fondato timore di tanti esercenti con cui abitualmente dialoghiamo – puntualizza Limberti – non è solo quello di essere presi di mira, come peraltro è accaduto anche recentemente, da furti, danneggiamenti e atteggiamenti molesti, ma che si generi un clima non positivo e tale da disincentivare tanti abituali o potenziali fruitori e visitatori del cuore della nostra città ad andarci. Tra gli imprenditori c'è crescente preoccupazione per la recrudescenza di fenomeni da arginare con fermezza, che danneggiano la vivibilità e l'immagine del centro storico: non possiamo permettere che si scivoli in una situazione emergenziale, a maggior ragione in un momento cruciale per i negozi, come è quello dei saldi e di ritorno alla normalità per bar, ristoranti, locali così duramente colpiti dal Covid'.

'Chiediamo dunque, in particolare all'Amministrazione Comunale – conclude Limberti - che si adotti urgentemente ogni azione utile a garantire una presenza maggiore sul territorio degli uomini della Polizia Municipale, che siano decisamente potenziati i pattugliamenti nelle aree calde del centro e che si alzi il livello di risposta verso comportamenti illegali e molesti, che danneggiano imprese, residenza e cittadinanza'.

Un allarme sottoscritto anche da Confesercenti. 'Purtroppo - commenta Daniele Cavazza, direttore Confesercenti Area Città di Modena - nonostante l'arrivo di 13 agenti che sono andanti a rafforzare i controlli sul territorio, il tema sicurezza continua a rimanere al centro della cronaca modenese con continui furti e atti vandalici ai danni dei commercianti. Sappiamo che i controlli da parte delle forze dell'ordine ci sono ma chiediamo, ancora una volta, che vengano intensificati per mantenere e incentivare un presidio di sicurezza'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06