Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Modena: l'opposizione smonta e demolisce il DUP e il sindaco sbotta

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per FI, Lega e FDI documento di programmazione senza senza visione politica, inadeguato alle sfide di Modena. Il Sindaco: 'Critiche dannose'. Poi cita Biden


Modena: l'opposizione smonta e demolisce il DUP e il sindaco sbotta

“I nostri sforzi sono finalizzati a mantenere Modena in ‘movimento’, consapevoli che da un territorio di qualità come quello in cui viviamo si può ripartire dopo l’emergenza Covid, con l’obiettivo di costruire un futuro per le prossime generazioni”. Lo ha affermato il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli intervenendo, in Consiglio comunale nel dibattito scaturito dalla presentazione del Dup, il Documento unico di programmazione che rappresenta la guida strategica e operativa del Comune in vista della definizione del bilancio.

Per l'opposizione i contenuti del Documento sono, su tutti e 4 gli assi strategici di azione lontano dalla realtà come il documento stesso: 'Un copia e incolla degli anni precedenti senza visione e prospettiva, nonostante il Covid, assolutamente privo di una visione a lungo termine di crescita della città e del territorio' - ha affermato Piergiulio Giacobazzi, Capogruppo Forza Italia.

'In tutti i quattro assi portanti dell’azione politica dell’amministrazione, dalla sicurezza al welfare, dalla cultura all’economia, mancano totalmente azioni innovative, progetti capaci di dare prospettiva a lungo termine di crescita della città e del territorio e nuovi modelli si sviluppo. Solo misure per la gestione del potere e, purtroppo, una conferma delle sue criticità. Con i fallimenti sulla sicurezza anche sociale, del trasporto pubblico e dell'ambiente, dove l'inquinamento è ai livello di sempre e l'inceneritore mette un freno anche alla crescita della raccolta differenziata. In tutti i settori si ripropongono le stesse ricette già viste, che per tanti aspetti si sono dimostrate fallimentari e che sicuramente non rispondono ai bisogni di una città che deve affrontare e superare i devastanti effetti della pandemia. Per farlo servono coraggio, strategia e visione politica, nuovi modelli di sviluppo. Qualità che questa amministrazione, ha nuovamente dimostrato di non avere'

Per Elisa Rossini (Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia) il Dup è “avulso dalla realtà legata all’emergenza epidemica: tiene in scarsa considerazione le richieste dei cittadini, mentre accoglie in maniera acritica gli interventi del Governo”. Tra gli esempi citati, quello sul lavoro: “In una situazione di emergenza si è scelto di optare per misure assistenzialiste, senza tutelare il lavoro vero e proprio'

Per Lega Modena, Stefano Prampolini ha paragonato il Dup “a un libro dei sogni”, precisando che in città sono presenti diverse opere incompiute, “dall’ex Amcm alle Fonderie”, e che al manutenzione delle strade “è trascurata”. Per il futuro, secondo il capogruppo è opportuno concentrarsi “sulle imprese, che costituiscono le fondamenta del sistema sociale ed economico”.
Giovanni Bertoldi ha aggiunto che “la crisi in cui ci ritroviamo oggi è un assaggio delle difficoltà che dovremo sostenere quando la pandemia sarà superata. È indispensabile un salto di qualità che, purtroppo, non si nota all’orizzonte, da parte di questa maggioranza vediamo proclami sterili, mentre l’innovazione resta sulla carta e i problemi si ripresentano un anno dopo l’altro”.

Dichiarazioni che dichiaratamente sollecitano una reazione del sindaco che decide di intervenire: 'Si tratta di interventi depressivi che dipingono un altra Modena'. 'Con queste critiche fate un danno a Modena'- ha affermato rivolgendosi all'opposizione. 'Una Modena inserita in un contesto europeo e mondiale che risentirà in modo positivo degli effetti dell'elezione di Biden che ha riaperto il dialogo internazionale. Modena è in questo contesto'.
Un contesto che per il sindaco va dai contributo alla sanità 'al trasporto pubblico locale agli investimenti per la ricerca e le tecnologie, settore in cui si innesta il Data center prossimo all’inaugurazione. Un impegno che vede vicino all'amministrazione il mondo dell’economia, per avere avuto il merito di avere dato un 'sostegno decisivo per evitare chiusure di imprese e possibili tensioni, anche sociali”.


A difesa del documento e dell'operato della giunta tutte la maggioranza. Per il Pd, Marco Forghieri “il Dup non è schiacciato sull’emergenza connessa al Covid ma presenta una visione ampia. Il documento non si limita a tutelare la situazione esistente, e a sostenere le realtà in difficoltà, ma punta a favorire l’insediamento di nuove attività produttive”, rendendo inoltre “più flessibili i servizi per la comunità, in relazione ai bisogni che cambiano a causa del Covid”.

Anche Diego Lenzini ha parlato di “un documento ambizioso che dà seguito agli indirizzi di mandato dell’Amministrazione, pur nella consapevolezza del momento storico in cui si troviamo per via dell’emergenza Coronavirus”. Il Dup, ha rilevato Lenzini, è “coerente con le linee guida sullo sviluppo della città e insiste su temi attuali e in corso, come le scelte di tendere all’azzeramento del consumo di suolo, nonché il potenziamento della raccolta differenziata e del sistema del trasporto pubblico locale”. Per il consigliere, “oggi in aula gli stessi gruppi di minoranza non hanno criticato la sostanza degli obiettivi indicati del documento unico di programmazione, ma ne hanno contestato soltanto le modalità di realizzazione”.

Paola Aime (Verdi) ha messo l’accento sull’ambiente, suggerendo innanzi tutto un possibile collegamento con i casi di mortalità per disturbi neurologici e al sistema nervoso, “un fenomeno – ha comunicato – che a Modena risulta tra i più elevati in regione. Bisogna riflettere se questi numeri sono legati alla qualità ambientale, perché l’inquinamento è connesso allo stato di salute”. Aime ha poi detto che “non bastano” i provvedimenti della manovra antismog e né la presenza di zone verdi in città, di cui ha riconosciuta la densità elevata: “L’Amministrazione dovrebbe mettere l’ambiente al centro delle scelte, a partire dall’impulso alla raccolta differenziata”.

Anche l’assessore al Bilancio Gianpietro Cavazza è intervenuto nel dibattito, richiamando “il principio di realtà che sta alla base delle scelte dell’Amministrazione e che ha sovrinteso anche la definizione del Dup, in particolare in relazione alla situazione sociale aggiornata dopo l’arrivo della pandemia”.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
'Il Pd è il partito della borghesia ..
A parlare è l'ex presidente di Legacoop Modena Roberto Vezzelli
31 Luglio 2022 - 14:17
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58