La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Occupazione giovanile, dati shock in regione: persi 155.000 posti

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

L'indagine CGIL: 'I giovani occupati restano il problema principale del mercato del lavoro in Emilia-Romagna, insieme al forte tasso di precarietà'


Occupazione giovanile, dati shock in regione: persi 155.000 posti

Mentre i lavoratori adulti aumentano, i giovani occupati restano il problema principale del mercato del lavoro in Emilia-Romagna, oltre ad una precarieta' generale ancora troppo diffusa.  Precarità che contraddistingue circa il 90% dei posti di lavoro in più registrati a livello nazionale.

Lo certifica la Cgil regionale, che oggi fa i conti alla crescita evidenziandone contraddizioni e 'squilibri', ad esempio tra territori (si allarga il solco tra i primi e gli ultimi, come Ferrara).
Il ritratto che ne esce e' un quadro ben diverso da quello dipinto anche al report economico di fine anno a Fico, nel quale spiccava un pil emiliano-romagnolo pronto in prospettiva a superare quello del Veneto.

In un contesto per l'Emilia-Romagna oggi di pil salito al +1,7% e disoccupazione scesa al 5,9%, la luce rossa si accende quindi osservando il trend per la fascia 15-34 anni a confronto con quello di 10 anni prima: il tasso di occupazione specifico cala dal 64,7% del 2007 al 50,5% nel 2016.

Si tratta di oltre 14 punti percentuali in meno per l'Emilia-Romagna contro gli 11 a livello nazionale, evidenzia l'istituto di ricerche della Cgil, Ires, sulla base dei dati Istat e Eurostat.

In un convegno organizzato oggi nella sede Cgil a Bologna il presidente regionale Ires Giuliano Guietti, ha precisato che si tratta di valori distanti dalle medie europee: 'Il calo del 14,2% in valori assoluti significa una perdita, in regione, di oltre 155.000 occupati in questa fascia d'eta', concentrata soprattutto nel segmento dai 25 ai 34 anni (-137.000)', mentre infatti l'altro, quello dai 15 ai 24 anni, risulta un po' in ripresa. Secondo Ires si tratta di un problema aggravato da due aspetti concomitanti: anzitutto la contrazione della popolazione dai 15 ai 34 anni, con quasi 60.000 abitanti in meno nell'ultimo decennio ma anche, appunto, l'aumento degli occupati over 35, cresciuti nello stesso periodo di quasi 200.000 unita'. 

'Uno dei problemi piu' grossi che abbiamo riguarda il mondo giovanile, i giovani piu' che essere usciti dalla crisi non sono mai stati occupati. Per altre fasce di eta' non e' accaduto, anzi. C'e' un nodo drammatico di accesso al mercato del lavoro, e chi e' entrato lo ha fatto in modo precario e sottopagato. È un bell'rgomento per la politica, diciamo'.

Parole e concetti condivisi dal segretario della Cgil Emilia-Romagna, Luigi Giove, che sempre sui giovani affermato: 'Questa e' la sfida, questo e' il problema, insieme a quello di un mercato del lavoro troppo precario, anche a causa di misure governative che hanno indebolito il potere dei lavoratori nei rapporti'. Secondo Giove, il Patto del lavoro caro al governatore Stefano Bonaccini ha in se' gli strumenti per ovviare alle storture: 'Per evitare linee di frattura, possiamo prevedere l'uscita dei lavoratori anziani dai luoghi di lavoro a condizione che vengano sostituiti da altri piu' giovani, oppure elevando le competenze professionali per soddisfare le nuove esigenze d'impresa. Il problema e' grosso e importante, va aggredito- conclude Giove a margine e nel corso dei lavori nel salone Di Vittorio- dentro lo schema del Patto per il lavoro regionale, che puo' crescere e svilupparsi'.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Art1: 'Castelfrigo porta le nuove schiavitù sulle nostre tavole'
Economia
28 Ottobre 2017 - 11:05- Visite:11532
Confesercenti poco ottimista, è boom di lavoro a chiamata
Economia
02 Novembre 2017 - 15:45- Visite:10855
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Le Vignette di Paride
26 Agosto 2017 - 10:07- Visite:10834
Licenziato dopo l'infortunio sul lavoro: il caso in Parlamento
La Provincia
03 Giugno 2017 - 17:43- Visite:10823
Sciopero generale autotrasportatori, consegne bloccate per due giorni
Trasporti e dintorni
29 Ottobre 2017 - 22:43- Visite:10795
'Stop false coop'. La Cgil sfila a Castelnuovo contro caos carni
Economia
27 Ottobre 2017 - 16:23- Visite:10790
Politica - Articoli Recenti
Liste Forza Italia, Mazzacurati scavalca..
La giovane azzurra potrebbe essere messa al secondo posto nella parte ..
20 Gennaio 2018 - 18:27- Visite:245
'Curare i clandestini a Modena 405.531 ..
La denuncia del Consigliere leghista Stefano Bargi: 'Per loro gratis ..
20 Gennaio 2018 - 13:17- Visite:17
'Nel 2017 i clandestini sono costati ai ..
Bargi (Lega Nord): 'Il dato considera solo gli immigrati irregolari che si ..
20 Gennaio 2018 - 10:45- Visite:108

Il Bonus Fiscale - La Pressa

Politica - Articoli più letti


Alea, da Forlì una alternativa ..
Il dossier inceneritore si chiude con un colloquio con l'assessore ..
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:12613
Sassuolo: Tari in aumento del 3.16%. La ..
Il gettito previsto sfiora i 10 milioni, e l'evasione 2
30 Marzo 2017 - 18:18- Visite:12423
'Qui il Pd controlla tutto: molti non si..
Il leader del Mir ed esponente di Forza Italia Samorì: 'Non ci si candida ..
23 Novembre 2017 - 22:50- Visite:12233

Il Bonus Fiscale - La Pressa


Il Bonus Fiscale - La Pressa

Contattaci