La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

'Pochi nati a Modena, chiedere a Governo lo stato di emergenza'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La richiesta arriva dalla consigliere Rossini: 'A Modena nei primi sei mesi del 2019 i neonati sono stati 719 contro i 744 dell’anno precedente. Calo del 3,4%'


'Pochi nati a Modena, chiedere a Governo lo stato di emergenza'

'Chiedere al Governo di decretare lo stato di emergenza per denatalità nel Comune di Modena, al fine di finanziare incentivi e misure a sostegno della maternità e della natalità'. La richiesta arriva con una mozione ad hoc dalla consigliere del Popolo della Famiglia e Fratelli d'Italia di Modena Elisa Rossini.

'Nel Comune di Modena abitano 84 mila famiglie, solo il 12,3 % composto da 5 o più componenti. Si tratta quindi di famiglie non numerose e questo è confermato dal dato della natalità che si attesta anche a Modena su una media di 1,32 figli per donna, con saldo negativo tra nati e morti - afferma la Rossini -. A Modena nei primi sei mesi del 2019 i neonati nel Comune sono stati 719 contro i 744 dell’anno precedente, con un calo del 3,4%. Da ricerche effettuate da “Progetto Natalità” promosso dall’Associazione Servizi per il volontariato, pare emergere un vero e proprio scollamento tra desiderio e realtà che tante coppie vivono con grande sofferenza non vedendo appagato un progetto di vita, e questo ha inevitabili ripercussioni sullo sviluppo economico, sociale e innovativo. Date queste premesse è indispensabile e urgente un’attività di monitoraggio nel tempo dell’evoluzione demografica della popolazione modenese per essere in grado di cogliere le necessità ed impostare politiche in grado di rispondere in modo adeguato all’emergenza della denatalità'.

'Chiediamo dunque al sindaco di proporre entro fine anno all’attenzione del Consiglio comunale un’analisi relativa all’evoluzione demografica della popolazione e delle famiglie a Modena negli ultimi 20 anni e dei possibili scenari futuri, da aggiornare ogni anno con i dati disponibili relativi all’anno precedente, al fine di monitorare i cambiamenti in atto ed impostare adeguate e tempestive politiche in risposta ai bisogni - afferma l'esponente del Popolo della famiglia -. Serve inoltre un’analisi dello stato reddituale delle famiglie modenesi e, appunto, chiedere al Governo di decretare lo stato di emergenza per denatalità nel Comune di Modena, al fine di finanziare incentivi e misure a sostegno della maternità e della natalità. Il Governo punti anche alla ripresa immediata dei lavori del tavolo istituzionale di confronto e dialogo con il mondo delle imprese per la promozione della conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di cura della famiglia ed il sostegno della natalità e della maternità in ambito aziendale. Infine chiediamo a tutti ai parlamentari modenesi l’impegno ad esaminare con urgenza la proposta di legge popolare sulla Istituzione dell’indennità di maternità per le madri lavoratrici nell’esclusivo ambito familiare'.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142929
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102357
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54425
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50597
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43120
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43091
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11719
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14805
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12997
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12260


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19180
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14805
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12997
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12361