La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Sassuolo, martedì il via libera alla nuova Giunta

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ultimi ritocchi alla squadra. Menani terrà le deleghe alla sicurezza e ai lavori pubblici. Caselli avrà la Presidenza del Consiglio. I dubbi sul peso degli ex


Sassuolo, martedì il via libera alla nuova Giunta

L'ufficializzazione e la divulgazione dei nomi sarà giovedì mattina, ma la squadra sarà già definita domani sera, martedì, nell'ultima riunione di maggioranza prima della presentazione. Il Sindaco di Sassuolo Gianfrancesco Menani, vittorioso al primo turno per un centinaio di voti che gli hanno consentito di superare di un soffio la soglia necessaria per non andare al secondo turno di ballottaggio (10.209 voti su 20317 voti validi pari al 50,25%), è alle prese con le ultime valutazioni politiche per garantire, nella distribuzione di assessorati e deleghe, il giusto equilibrio delle forze, sia di lista sia personali, in campo.
Diverse le variabili: da un lato il peso delle forze politiche, misurato anche sulla base dei risultati elettorali, che hanno costituito la coalizione, con la Lega al primo posto, seguita da Forza Italia che a Sassuolo ha raddoppiato la percentuale ottenuta in provincia, garantendo un 7,2%, secondo partito della coalizione di centro destra, davanti anche alla lista 'I Sassolesi' dell'ex sindaco Caselli (al 6,4%), forte, personalmente, di una dote da 450 preferenze. Che si vanno ad unire all'esperienza già maturata al governo della città. Elementi che gli avrebbero garantito (ipotesi confermata dallo stesso Menani), la poltrona da Vicesindaco oltre che un assessorato forte. Incarico che lo stesso Caselli sarebbe propenso a non accettare, visti i suoi forti impegni professionali, in parte incompatibili (in relazione ai tempi), con un assessorato di peso, e tantomeno con il ruolo di Vice. Ed è così che a Luca Caselli andrebbe la Presidenza del Consiglio, lasciando per così dire, a disposizione, il ruolo di assessore e Vicesindaco che Menani potrebbe decidere di affidare all'ex consigliere e candidata nella lista 'I Sassolesi' Camilla Nizzoli, eletta in consiglio comunale. Aspetto non scontato. Perché il rapporto di forze all'interno della maggioranze sarebbe così squilibrato, rispetto alle altre componenti. Due incarichi, anzi i più importanti incarichi in maggioranza (presidenza del Consiglio e Vicesindaco), agli eletti in una sola lista delle 5 liste presenti in coalizione, avrebbero già fatto storcere il naso in maggioranza

'Nella scelta peseranno si le preferenze ma messe insieme ad altri elementi, come l'esperienza e la disponibilità. Non è escluso che potrei scegliere un assessore che alle elezioni, ha ricevuto solo 30 preferenze' - aveva affermato venerdì scorso il sindaco Menani alla trasmissione Detto e non Detto in onda su TV QUI. Almeno ufficialmente. 

E da qui, definito che lo stesso sindaco si terrà la delega sulla sicurezza, che lo contraddistinse anche nel ruolo di vice nell'amministrazione Caselli, e quella dei lavori pubblici (gestiti da SGO), per il resto si entra nel totonomi. Perché se in Forza Italia quello di Massimo Malagoli (110 preferenze ma primo dei non eletti nella lista che ha eletto Claudia Severi e davide Capezzera), sembrerebbe un nome papabile per il commercio, dall'altro quello di Claudia Severi, la più votata della lista, forte di 179 preferenze, ex assessore all'urbanistica della giunta Caselli, potrebbe giocare la carta esperienza, da ex docente di diritto, anche nel campo dell'istruzione e del relativo assessorato, entrando in quel ruolo ricoperto negli ultimi 5 anni dell'amministrazione Pistoni, da Mimma Savigni. Tra le caselle ancora da definire ci sarebbe quella dell'urbanistica oltre a quella, altrettanto importante, del welfare

In casa Lega le 183 preferenze di Giovanni Gasparini, già riferimento dei giovani padani a Sassuolo, si scontra con la sua classe di età '97, ancora forse prematura per un assessorato, se non di una delega ai giovani, che il sindaco potrebbe appunto scegliere di riservare anche ad un consigliere. Ma in questo ambito spicca, tra i portatori di preferenze nella lista Lega, anche Cristian Misia, già consigliere comunale d'opposizione nell'ultimo mandato. Ancora nel limbo, anche in via ufficiosa, il riconoscimento che il sindaco Menani intenderà dare all'interno della squadra di governo, alle altre liste della coalizione di centro destra a suo sostegno: Fratelli d'Italia e Siamo Sassuolo che in termini elettorali hanno ottenuto rispettivamente il 2,8 e l'1,5%, rimanendo fuori dal Consiglio.

Risposte che si avranno già da domani sera, al termine della riunione di maggioranza, quando la lista sarà completa e definita in ogni suo spazio. Giunta che da subito dovrà mettersi al lavoro su alcuni temi già tracciati dal Sindaco e su alcuni provvedimenti immediati. Oltre a quello della sicurezza (è di alcuni giorni fa il giro di vite sull'accattonaggio molesto in centro storico), e il degrado urbano ('ci occuperemo da subito dell'edificio di via Circonvallazione' - ha affermato il sindaco.

Gi.Ga,


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:39259
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:25236
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:23877
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19791
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a Carpi, 15 a Modena, 7 a Fiorano
La Provincia
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:17995
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:16764
Politica - Articoli Recenti
'Minacce ignobili a militante Lega: ..
Corti: 'Noi non abbiamo paura, ma siamo perfettamente consapevoli che i modi fascisti di cui..
26 Novembre 2020 - 18:57- Visite:1021
Ottava variazione al bilancio, già ..
Minori entrate e maggiori spese hanno stravolto la manovra preventiva del Comune approvata a..
26 Novembre 2020 - 18:32- Visite:123
Modena, minacce di morte a Nanetti, ..
Chiari riferimenti grafici alla forca. Alberto Torregiani è noto per essere una delle ..
26 Novembre 2020 - 16:45- Visite:657
Fdi: 'Emilia Romagna, assurdo non ..
L'assessore alla agricoltura Mammi ha affermato che un rinvio sarebbe possibile solo con un ..
26 Novembre 2020 - 15:12- Visite:224


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:148145
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:104468
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:77056
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71983