Mivebo
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLettere al Direttore

Schwa (e rovesciata), così Castelfranco lancia il vuoto progressismo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Solo ammettendo le nostre intrinseche diversità, potremmo creare un mondo in cui non importa chi sei e come appari


Schwa (e rovesciata), così Castelfranco lancia il vuoto progressismo
Ogni giorno, appena mi sveglio, faccio una scommessa. Chi sarà il primo a dire che i diritti sono tornati al centro del dibattito politico? Ci sono cascati un po’ tutti, dai “grandi” politici fino ad arrivare al sottoscritto. La verità, brutale, è che non è così.

Sì, sì, odio fare l’uccello del malaugurio, ma la verità è incontrovertibile. Basta vedere le opinioni come cambiano in fretta se al posto di eutanasia si parla di matrimoni tra persone dello stesso sesso e ius soli (ne è la prova referendum sul taglio dei parlamentari con il 69,96% di sì). Le persone non hanno messo nuovamente i diritti al centro, sono solo diventate più egoiste. Insomma, curo il mio giardino, ma chissene del mio vicino o di ciò che è pubblico, anzi, ogni aiuto a loro è un aiuto che non arriva a me.

Non a caso, si parla di progressismo da anni, ma nessuno dalla nascita della Seconda Repubblica è mai riuscito a mettere in campo un programma decente che lo incarnasse. Nel mentre, i sovranisti sono avanzati e hanno portato avanti in tutto il mondo un leaderismo gutturale guidato dalle pulsioni degli elettori (per definizione contraddittorie e irrazionali).

Se fossi uno come loro, tirerei fuori un capro espiatorio come la globalizzazione, l’istruzione fallace o il Pulcino Pio per spiegare questa situazione. Ma mentirei. La colpa è della (ormai vecchia) sinistra, ostaggio di mummie incartapecorite ed estremisti inculenti ed intrattabili, divenuti una aristocrazia incancrenita sulle sue posizioni.

Dei primi si può dire poco, non sono né caldi né freddi e temono di perdere elettori ad ogni azione. Dei secondi mi fa ridere vedere come usano la “schwa” (ə) o un asterisco (*) alla fine delle parole (es. “ciao a tutt*” e “ciao a tuttə”) per evitare di offendere le persone non binarie, infarcire la propria gola di parole inglesi perché “siamo europei” e, poi, rispondere alla domanda “Perché difendi i diritti di (inserire minoranza ingiustamente discriminata)?” con “È giusto così!”. Entrambi si sono così concentrati sulla forma, sulla apparenza, che hanno perso la sostanza. Ecco, questo è quello che io chiamo vuotamente progressista. Per parafrasare, è come partire per un viaggio intercontinentale con solo uno spazzolino e un paio di magliette di juta.

Giusto per precisare, difendere i diritti di tutti a prescindere, non è una cosa buona solo di per sé, ma per la società intera. Una comunità di equivalenti è un successo per tutti. “Equivalenti”, non “uguali”, cioè che hanno lo stesso valore e non che sono identici. Ricordate la prima legge dell’umanità: Nulla è uguale, tutto è simile. Solo ammettendo le nostre intrinseche diversità, potremmo creare un mondo in cui non importa chi sei e come appari, una società che sfrutta ogni sua energia per produrre non banalmente ricchezza, ma benessere. Benessere che, tra l’altro, è il pilastro di una società tollerante. E’ un motore che si alimenta da solo. Tuttavia, ormai è caduta la volontà di comunicare questa assoluta verità dura da spiegare.

Il nuovo progressismo, invece, deve e dovrà passare attraverso una vera sostanza, un vero riordinamento delle idee. Solo dopo aver battezzato un’utopia da raggiungere, ci si potrà occupare dell’apparenza. Perché il futuro non è una serie di idee in fila come una lista della spesa. Il futuro, il futuro … è un organismo vivente di ambizioni e speranze disperate in cui non puoi parlare di Rivoluzione Verde senza parlare del come superare l’evasione fiscale che sorregge la nostra economia come una terza gamba, né di come aiutare integrare gli stranieri senza pensare un piano geopolitico robusto per contrastare il lavoro dei trafficanti di esseri umani.

I sovranisti hanno deciso di chiudersi in un culto di un passato migliore, in una retrotopia (“Make America Great Again”, per dirne una), in un programma basato si affermazioni tutte al passato? Bene … rispondiamo che il meglio si declina sempre al futuro.

Alberto Avallone


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:38417
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:27172
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a Carpi, 15 a Modena, 7 a Fiorano
La Provincia
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:19042
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:17741
Covid, 11 casi a Castelfranco. Positivo un minore a Carpi
Societa'
17 Settembre 2020 - 18:49- Visite:16975
Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:16642

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Lettere al Direttore - Articoli Recenti
'Covid, il vaccino va fatto solo alle..
L'ex primario Ps Modena: 'Solo ai giovani e ai bambini fragili e con pluripatologie ..
11 Giugno 2021 - 17:06- Visite:1776
Pista ciclabile Solignano, questa non..
Insomma a Solignano non esiste una ciclabile in nessun luogo, meno che nei 3 metri del ..
07 Giugno 2021 - 18:26- Visite:931
Ex primario Ps Modena: 'Vaccino ai ..
'O ti vaccini o ti rovini le vacanze, o ti vaccini o diventi cittadino di serie B, dove ..
07 Giugno 2021 - 15:48- Visite:14115
Calo demografico? Sbagliato ridurre ..
Per Articolo Uno e Sinistra Per Modena mantenere le attuali potrebbe evitare le cosiddette ..
07 Giugno 2021 - 10:35- Visite:184
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco ..
Daniele Giovanardi entra nel dettaglio dei farmaci da adottare. Clorochina (Plaquenil) al ..
06 Novembre 2020 - 20:51- Visite:44501
Covid, allarme dal pronto soccorso di..
Purtroppo in questo momento non sono i posti in terapia intensiva a scarseggiare, ma quelli ..
29 Ottobre 2020 - 06:04- Visite:40297
Basta cazzeggio? Caro Venturi per ..
Quel basta cazzeggio... avremmo potuto dirlo noi al dottor Venturi quando fino al 21 ..
19 Marzo 2020 - 11:32- Visite:21430
Corsette e bici sì, passeggiate no: ..
La risposta a una nostra lettrice: Venturi ovviamente sa perfettamente cosa dice e sta ..
17 Marzo 2020 - 19:01- Visite:19804