Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Punti Incrociati
articoliPolitica

Scuola 0-6: trovato accordo per parità salariale Comune-Cresci@mo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Firmato da sindacati e Fondazione Cresci@mo l'accordo sul contratto integrativo. L'accordo sarà illustrato ai lavori in assemblea il 27 giugno


Scuola 0-6: trovato accordo per parità salariale Comune-Cresci@mo

'Si è raggiunto un risultato importante che è diretta conseguenza dell'accordo politico del febbraio scorso'.
Così l'assessore all'Istruzione del Comune di Modena, Grazia Baracchi, commentando l'accordo sul contratto integrativo firmato questa mattina dai sindacati e dal Cda della Fondazione Cresciamo. Si tratta dell'ente, a completa partecipazione pubblica del Comune, che in città gestisce diversi scuole e nidi d'infanzia con meno vincoli rispetto a quelli del settore pubblico in senso stretto. La questione della disparità di trattamento delle educatrici coinvolte, in particolare, era riemersa non senza polemiche anche di recente, per iniziativa dei sindacati, fino appunto all'intesa di oggi.

'La fiducia reciproca tra le parti e la responsabilità condivisa- distende l'assessora- sono stati elementi fondamentali per raggiungere l'accordo sull'integrativo dei dipendenti e delle dipendenti della Fondazione Cresciamo, che ora dovrà essere sottoposto all'assemblea dei lavoratori'.
Molto soddisfatti dei contenuti i rappresentanti di Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals-Confsal e le Rsa: 'Per la prima volta dopo 10 anni, da quando cioè è nata la Fondazione, si raggiunge la parità dei livelli salariali con le lavoratrici e i lavoratori del Comune che operano negli stessi profili professionali. Si realizza quindi l'importantissimo risultato dell'allineamento delle retribuzioni così come si era previsto nell'accordo tra Comune e sindacati dello scorso 3 febbraio. Sulla parte di salario variabile si è inoltre registrato un avanzamento significativo'. Per i sindacati, 'altro risultato importantissimo è quello che riguarda la riduzione dell'orario di lavoro per il personale educativo e insegnante che verrà realizzata attraverso una razionalizzazione del monte ore di gestione. Si riduce anche l'orario settimanale del personale amministrativo'. Sull'orario di lavoro giornaliero e sulle modalità di gestione dei turni di lavoro sono stati poi fissati criteri che accolgono integralmente le richieste che erano emerse dalle lavoratrici nelle assemblee dei giorni scorsi. 'Un risultato importantissimo e non scontato, al punto che le tensioni delle settimane scorse avevano portato anche alla proclamazione di iniziative di mobilitazione. Le ragioni di queste mobilitazioni sono ovviamente superate alla luce dell'accordo', affermano le sigle rivendicando che è 'stata ripagata la coerenza e la determinazione delle lavoratrici e dei lavoratori' a cui spetta ora l'approvazione dell'ipotesi di accordo prima della sottoscrizione definitiva. L'assemblea è stata convocata per lunedì 27 giugno dalle 8 alle 10.

Intanto, restando nel settore educativo, la graduatoria degli ammessi in prima battuta ai nidi d'infanzia comunali è online. I posti a bando per il prossimo anno erano 147 per i piccoli (nati nel 2022), 403 per i medi (2021) e 178 per i grandi (2020), per un totale di 728 posti distribuiti tra strutture comunali, appunto della Fondazione Cresci@mo, appaltate e convenzionate o meno. Su 728 posti disponibili ne vengono assegnati subito 715 con un'alta percentuale (quasi l'83,4%) di bambini accolti, che potranno frequentare la scuola indicata come prima o seconda scelta. Del totale degli ammessi in prima battuta, 596 frequenteranno le scuole indicate come prima o seconda scelta, 485 entrano nel nido indicato dai genitori come prima scelta e 111 in quello indicato come seconda scelta. I posti disponibili in prima battuta coprono il 54% dei posti richiesti. Le domande al nido d'infanzia quest'anno sono state infatti 1.301, di cui 282 di bambini nati nel 2022, 694 di nati nel 2021 e 325 per nati nel 2020. Sono arrivate 100 domande in più rispetto allo scorso anno, quando furono 1.197 e avevano già registrato un incremento di 100 richieste rispetto all'anno precedente. 

Nella foto, una delle ultime assemblee del personale scuola presso la sede della CGIL



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Politica - Articoli Recenti
Frazioni senza più medici di base, ..
Risposta a due interrogazioni presentate dai consiglieri PD Manicardi e Bignardi sulle aree ..
23 Giugno 2022 - 19:15
Amo, tutto come previsto: fuori ..
Stefano Reggianini resterà in carica per un periodo non superiore a tre esercizi
23 Giugno 2022 - 17:01
M5S, Conte: 'Di Maio rinnega se ..
Il leader M5S commenta l'addio del ministro degli Esteri: 'Le sue posizioni erano ormai ..
23 Giugno 2022 - 14:15
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58