Modenamoremio
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
articoliSocieta'

Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'andamento epidemiologico nei numeri del direttore generale Ausl: rispetto alla soglia dei 250 positivi ogni 100.000 abitanti, a Modena media di 404, e di 739 tra gli 11 e i 13 anni


  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'
  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'
  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'
  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'
  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'
  • Brambilla (Ausl): 'Modena rimane da zona rossa, ecco i dati, picco tra i giovani'

Si abbassa a quella dai 40 ai 59 anni la fascia di età dei soggetti ricoverati nella strutture ospedaliere modenesi a seguito del contagio da Covid, e aumenta superando anche di tre volte nella fascia dagli 11 ai 13 anni la percentuale di positivi rispetto alla popolazione. Posta la soglia stabilita a livello nazionale dei 250 soggetti positivi ogni 100mila abitanti, tale da fare entrare anche singole province o comuni in zona rossa, in provincia la media, in aumento, ha raggiunto i 404 positivi con un picco nella fascia tra gli 11 ed i 13 anni di 739 positivi ogni 100.000 abitanti. La percentuale dei positivi sui soggetti sottoposti a tampone per la prima volta ora è al 14,5% con un RT (indice di contagio), a 1.

Alcuni dei macro dati presentati questa mattina in un aggiornamento stampa on-line dal Direttore Generale dell'Ausl di Modena Antonio Brambilla.


'Numeri tali da giustificare la zona rossa in cui Modena si trova' - ha sottolineato il direttore. Numeri che, come nella prima fase di un anno fa, stanno nuovamente mettendo sotto pressione il sistema ospedaliero e sanitario centrale (strutturato tra Policlinico e Baggiovara), dove è già stata nuovamente sospesa l'attività chirurgica programmata e non di urgenza. Dati che rivelano anche nel merito un'aggravarsi della sintomatologia e conseguentemente nel numero di ricoveri tra fasce che nella prima fase non ne erano quasi interessate. I dati rappesentanti graficamente nelle slide che vi riportiamo, confermano che oggi il numero maggiore di ricoverati è concentrato nella fascia tra i 40 ed i 59 anni, in cura sia negli ospedali dell'Hub modenese sia negli ospedali covid riaperti in provincia. Questi ultimi ad oggi sono 43.

In due settimane i ricoverati in area medica sono aumentati del 72% mentre l'aumento registrato nei reparti i terapia intensiva e subintensiva è stato del 61%





Su 511 posti letto disponibili per i pazienti Covid nella rete distrettuale (417 in area medica, 94 posti tra intensiva e sub-intensiva incrementati negli ultimi giorni) ne sono infatti occupati 500, dopo il trend dell'ultima settimana-10 giorni, e l'eta' media dei ricoverati cala.
'E sembra che i ricoverati stiano un po' peggio, come accade in altre province della regione e non solo. Dei 500 ricoverati Covid positivi, 409 si trovano nei reparti di area medica ordinaria, 33 in terapia subintensiva e 57 in terapia intensiva. Il dato di ricoverati per distretto pone Vignola e Sassuolo in evidenza, come situazioni piu' complicate, ma anche Pavullo e' in linea e anzi 'l'incremento si registra un po' ovunque', riconosce il direttore generale, confermando che 'lo sforzo maggiore' lo portano avanti le strutture piu' ampie, quindi l'hub di Policlinico e Baggiovara cosi' come Sassuolo.

Ma emerge anche un preoccupante +39% di pazienti ricoverati negli ospedali di comunita': ad esempio, l'ospedale di Castelfranco, per ora Covid-free, 'nelle prossime settimane non escluso verra' usato' in chiave coronavirus, anticipa il direttore. Il quale precisa sull'aggiustamento quotidiano per trovare e sistemare posti nei reparti: 'Abbiamo un'unita' di crisi che si occupa di sistemare posti letto e si riunisce tutti i giorni. Ogni giorno monitoriamo, anche per destinare altri posti letto ad altri nuovi ricoverati. Avendo bloccato su input della Regione i ricoveri programmati ha inciso, sicuramente, ma stiamo gestendo grandi numeri anche di soggetti non-Covid. È la grossa differenza rispetto alla prima ondata- insiste Brambilla- dove avevamo invece bloccato tutto. Ma stiamo cercando di mantenere l'attivita' ordinaria, soprattutto in area medica'.
Ci si muove su un filo sottile: 'Stiamo cercando di mantenere un equilibrio che non e' semplicissimo, valutando giorno per giorno come affrontare la situazione e auspicando che gli ultimi provvedimenti- spera Brambilla- permettano di alleviare la pressione su strutture ospedaliere. Al Policlinico fino a 10 giorni fa l'attivita' chirurgia era ripresa all'80-85% ma nelle ultime settimane il trend ci ha rimesso in difficolta', stiamo cercando di gestire e siamo in grado di riadattare e ridestinare posti letto. Lo facciamo appunto tutti i giorni'


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Modenamoremio
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:291629
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:139033
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:138514
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:124359
Vaccini, sesto rapporto Aifa: in Italia 423 segnalazioni di morte
Societa'
14 Luglio 2021 - 07:19- Visite:112984
Dati Iss: il Covid uccide anche i vaccinati: in un mese 509 decessi
Societa'
27 Settembre 2021 - 21:18- Visite:101093

Societa' - Articoli Recenti
Modena accende il Natale
Accensione delle luminarie e degli alberi in quattro piazze del centro storico per dare il ..
26 Novembre 2021 - 21:37- Visite:98
Covid a scuola, rientra allarme a ..
Nella scuola primaria Andreoli di San Possidonio si sono registrati 29 contagi
26 Novembre 2021 - 21:21- Visite:222
Connessione internet senza linea ..
Per dotarsi di una connessione web senza telefono fisso, occorre scegliere un abbonamento ..
26 Novembre 2021 - 18:41- Visite:178
Covid, in Emilia Romagna al via la ..
Donini: 'Vogliamo procedere speditamente con il richiamo per tutti e non abbassare la ..
26 Novembre 2021 - 18:03- Visite:443
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:365833
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:291629
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183067
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:180721