Ozonoterapia 2
Caf Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
articoliSocieta'

Covid: contagi doppi rispetto all'anno scorso, il mix con influenza riempie gli ospedali

La Pressa
Logo LaPressa.it

Punto stampa Ausl su andamento delle epidemia influenzale e Covid: 'Appello al vaccino per evitare casi gravi e terapie intensive e proteggere i vulnerabili' Ma anche tra questi la quarta dose va a rilento


Covid: contagi doppi rispetto all'anno scorso, il mix con influenza riempie gli ospedali
'I vaccini Covid contano nel limitare i casi gravi, meno nel prevenire diffusione e contagio'. Questa la sintesi che emerge dal rapporto Ausl presentato questa mattina dall'Ausl di Modena sulla incidenza del mix del virus influenzale e del virus Covid. 



Del resto i 357 casi di positività covid per 100.000 abitanti registrati nell'ultima settimana in provincia di Modena riporta ad uno scenario di piena pandemia per diffusione. Unica differenza positiva è legata alla riduzione e al numero assolutamente sotto controllo delle terapie intensive. Dato che per i sanitari 'conferma l'efficacia della vaccinazione, sia per quanto riguarda il covid sia per quanto riguarda l'influenza', ma dall'altro fa emergere ancora una volta ancora una volta la scarsa efficacia del vaccino sul fronte della prevenzione dei contagi.

'Su questi, in particolare per influenza, agiscono anche due fattori, legate a mascherine e restrizioni, che l'anno scorso erano obbligatori in molti luoghi e quest'anno non lo sono più' - spiega Davide Ferrari, responsabile del Dipartimento sanità pubblica dell'Ausl di Modena. Un combinato disposto che rende quest'anno l'influenza più virulenta ed impattante, anche in termini di ricovero, e capace di generare febbre alta, anche per diversi giorni, e il covid di fatto libero di 'scorazzare' e diffondersi.
Da qui il coro di dirigenti sanitari per incentivare la vaccinazione sia per l'influenza sia per il covid, che in questa fase è resa sempre più “personalizzata” e “capillare” sul territorio, grazie alla collaborazione dei medici di medicina generale. 'Non ricordo una pressione tale sugli ambulatori, sia per la vaccinazione sia per le problematiche connesse all'infezione' - afferma in rappresentanza dei medici, collegato a distanza, Davide Cintori.

Nell’ultimo mese, infatti, delle 14.191 vaccinazioni anti-Covid eseguite oltre il 47% (6.741) è stato somministrato all’interno degli ambulatori di MMG.


Un appello alla vaccinazione, dunque, quello lanciato da Romana Bacchi, direttrice sanitaria dell’Azienda USL di Modena, Davide Ferrari e Giovanni Casaletti, direttori rispettivamente del Dipartimento di Sanità Pubblica e del Servizio di Igiene Pubblica, e le rappresentanze dei Medici di medicina generale della provincia - Dante Cintori, Guido Venturini (SNAMI) e dei Pediatri di libera scelta (PLS), con Silvia Cattani della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) di Modena, che punta alla protezione dalla conseguenze più gradi delle due infezioni virali.

'Nonostante non vediamo più riempirsi le terapie intensive come gli scorsi anni, l’incidenza del covid in questo periodo è raddoppiata rispetto al 2021 e i ricoveri aumentano – dichiara Romana Bacchi, direttrice sanitaria Ausl –: gli unici strumenti efficaci di contrasto sono le misure di protezione individuale e la vaccinazione. Solo grazie al vaccino gli effetti del virus sono complessivamente meno impattanti sulle terapie intensive, poiché è possibile ridurre il rischio di conseguenze gravi. Ma i nostri ospedali sono comunque sotto pressione per l’alto numero di ricoveri e le persone fragili continuano ad essere gravemente colpite. Desidero dunque fare un accorato appello: vaccinatevi, proteggete voi stessi e i vostri familiari. Concordate con il vostro medico il percorso vaccinale, e proteggetevi anche dall’influenza, anch’essa portatrice di gravi conseguenze sulle persone più fragili'.

Covid: incidenza – Accanto alla vaccinazione continua ad essere raccomandato il ricorso alle misure di prevenzione individuale, quali uso della mascherina, distanziamento e igiene delle mani, soprattutto in ambienti chiusi e affollati, che, sebbene non più obbligatorie, possono aiutare a ridurre la circolazione virale. Circolazione che negli ultimi mesi è stata sostenuta: da novembre a inizio dicembre si è assistito a un sensibile incremento dei casi di positività da Covid-19, con un tasso di incidenza superiore al doppio rispetto a quello registrato nello stesso periodo dello scorso anno. Se infatti nel 2021 il tasso di incidenza maggiore registrato tra novembre e dicembre è stato di 227 ogni 100.000 abitanti (tra l’8 e il 14 dicembre), negli ultimi due mesi del 2022 è stato di 488 ogni 100.000 abitanti (21-27 novembre). L’ultima rilevazione, relativa alla settimana dal 5 all’11 dicembre, restituisce un calo del 20% rispetto alla settimana precedente, con 385 casi ogni 100.000 abitanti, che andrà comunque valutato nel prossimo futuro.

Covid: ricoveri – Rispetto al situazione dei ricoveri, la pressione sugli ospedali è più alta dello scorso anno, ma con un importante distinguo, quello relativo all’occupazione dei posti letto in terapia intensiva: il 16 dicembre 2021 erano 129 i ricoverati con tampone positivo negli ospedali di Modena, di cui 14 in terapia subintensiva e 12 in terapia intensiva; mentre a martedì scorso, 13 dicembre 2022, sono 192 i ricoverati positivi al Covid, di cui 2 in terapia intensiva e 1 in terapia subintensiva. Un’ulteriore dimostrazione dell’efficacia del vaccino e dell’importanza di adesione soprattutto per i soggetti fragili o per chi vive accanto a loro, utile anche per favorire la riduzione della pressione sugli ospedali. Vanno ricordati anche i ricoveri dovuti al peggioramento di quadri clinici con patologie preesistenti o che vengono aggravati dall’influenza, una infezione che continua a influire sulle attività assistenziali così come è sempre avvenuto nella stagione invernale.

La campagna vaccinale anti-Covid
Le percentuali di copertura relative al ciclo completo (prima e seconda dose o unica), pari all’86% della popolazione eleggibile (dai 5 anni), che sale all’87,1% se si prende in considerazione la copertura delle persone (dai 12 anni) che, già vaccinate con il ciclo primario, hanno eseguito anche la dose booster. Per la quarta dose la percentuale di chi l'ha fatta perché inserito nelle categorie esposta (in provincia di Modena la platea è di circa 119.000 sui poco più dei 700.000 della popolazione), oggi si attesta al 60%. Nel merito la percentuale oscilla tra l'84% degli over 80 in provincia di Modena e il 35% nella fascia di età più bassa, over 12.

Ad oggi sono oltre 23mila le dosi anti-Covid somministrate ai bambini dai 5 agli 11 anni (vaccinata la metà degli eleggibili), a cui si sommano 3.260 dosi di vaccino antinfluenzale a copertura della totalità dei fragili, contattati direttamente per la vaccinazione.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Caf Italia

Societa' - Articoli Recenti
San Geminiano: l'omelia del Vescovo ..
'Ispiriamoci al Santo per essere 'operatori di pace. La pandemia ci ha insegnato che ogni ..
31 Gennaio 2023 - 16:45
Il mobile tricolore, i dati del ..
Il 73% degli italiani usa il cellulare per cercare informazioni mentre il 67% per essere ..
31 Gennaio 2023 - 14:39
Olio e ceri per il Santo: il ..
Alle 10.30 sindaco e autorità porteranno ceri e olio in cattedrale dove alle 11 sarà ..
31 Gennaio 2023 - 10:10
Angelo Fortunato Formiggini, sabato ..
La battaglia di un editore anticonformista nelle spire del fascismo. La marcia sulla ..
30 Gennaio 2023 - 19:04
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39