Natale 2022
Caf Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Caf Italia
articoliSocieta'

'Il sindaco chiuda quella strada fino alla messa in sicurezza'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Richiesta di Franco Piacentini (Ass. Famigliari vittime della strada), al sindaco di Carpi dopo la morte della giovane travolta e uccisa da un'auto all'incrocio senza segnaletica: 'L'attraversamento è ancora indicato dal Comune come passaggio del percorso salute. Crede che le richieste per la sicurezza siano ancora rinviabili?'


'Il sindaco chiuda quella strada fino alla messa in sicurezza'
'Crede che un attraversamento pedonale, un semaforo all'incrocio tra Traversa San Giorgio e via Bassa, sincronizzato con il volume di traffico, ed un abbassamento del limite di velocità a 50 anziché i 70 orari oggi presenti siano ancora richieste procrastinabili?'. Domande semplici ma pesanti come macigni quelle poste da Franco Piacentini, Presidente dell'Associazione italiana familiari e vittime della strada di Modena al sindaco di Carpi Alberto Bellelli alla luce della morte della ragazza 20enne di Carpi e del ferimento di un altro ragazzo di 19 anni travolti da una auto che stava transitando all'altezza di un incrocio (quello tra la Traversa San Giorgio, di competenza Anas, e via Bassa), privo di attraversamento pedonale, anche se inserito in un percorso tracciato per pedoni. Un incrocio che proprio perché già teatro di altre tragedie simili, era stato posto al centro delle richieste di intervento del Comune ad Anas.

Richieste rimaste inevase da anni e per anni. In attesa delle risposte di Anas l'incrocio sarebbe rimasto nelle stesse condizioni di pericolosità senza alcun intervento diretto o indiretto del Comune. Al  di là delle responsabilità delle cose non fatte, a rendere scomoda la questione anche a livello politico è il fatto che nonostante l'assenza di misure per la sicurezza l'incrocio sarebbe stato segnalato proprio dal Comune come passaggio pedonale inserito nell'ambito del cosiddetto 'percorso salute', 'pubblicizzato nel sito istituzionale - sottolinea Piacentini - come 'camminata della salute' che prevede l'attraversamento della in via Bersana/via Bassa dove non è presente nessun tipo di passaggio pedonale, neppure le semplici strisce pedonali, mentre sul progetto di un attraversamento classico con un semaforo a chiamata ANAS si è riservata di esprimere una valutazione di cui, ad oggi, non si conosce l'esito'.


'Appreso di una sua lettera inviata ad ANAS, responsabile della strada, in cui torna a sollecitare provvedimenti già richiesti in passato su Traversa San Giorgio, mi chiedo se veramente ritiene queste richieste siano ancora procrastinabili al fine di tutelare i suoi cittadini, e non solo, che desiderano nel pieno dei loro diritti poter usufruire in sicurezza di quelle strade e, sopratutto di quel 'percorso salute' pubblicizzato nel sito istituzionale come camminata della salute' - afferma il referente dell'Associazione dei famigliari vittime della strada rivolgendosi al sindaco. 'Se veramente prova 'commozione e sgomento' come scritto in un Suo recente post, cosa le impedisce di emettere una ordinanza di totale chiuura al traffico motorizzato nelle more di una risposta positiva da parte di ANAS?'


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Carpi, una quercia in memoria di Alice Aldrovandi
La Provincia
18 Novembre 2022 - 17:37
Due gravi incidenti stradali a Carpi e Mirandola
La Nera
17 Novembre 2022 - 22:39
Carpi e Bassa, controlli nei B&B, tre gestori denunciati
Pressa Tube
16 Novembre 2022 - 09:23
Controlli nei parchi a Modena e Carpi: un arresto
Societa'
07 Novembre 2022 - 20:13
No vax, imbrattata la sede del Liceo Fanti di Carpi
La Nera
07 Novembre 2022 - 08:25

Societa' - Articoli Recenti
Tragedia a Ischia, frana a ..
Ci sono 20-30 nuclei familiari isolati e una decina di immobili crollati
26 Novembre 2022 - 11:36
L'insicurezza dei fiumi modenesi ..
I dirigenti Aipo hanno illustrato i nodi critici. Il bacino del Secchia, in sicurezza solo ..
26 Novembre 2022 - 08:17
Al centro antiviolenza di Modena ..
La maggioranza sono straniere. Il punto sull'attività della Casa delle donne di Modena: ..
26 Novembre 2022 - 00:36
Covid, 66 decessi in una settimana in..
I pazienti ricoverati nei reparti Covid, sono 1.374 (+209 rispetto alla settimana ..
25 Novembre 2022 - 16:05
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39