IO VOTO
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
IO VOTO
articoliSocieta'

PNRR: la lente di ingrandimento della Finanza analizzerà spese e appalti del Comune

La Pressa
Logo LaPressa.it

Previsto da un protocollo firmato questa mattina tra Comune e Fiamme Gialle


PNRR: la lente di ingrandimento della Finanza analizzerà spese e appalti del Comune

Il Comune dovrà comunicare periodicamente al Comando Provinciale della Guardia di Finanza dati di sintesi di tutti gli interventi e dei relativi progetti esecutivi, finanziati fondi PNRR, specificando il cronoprogramma realizzativo, l’intera filiera delle imprese interessate al progetto (contraenti generali, appaltatori, sub appaltatori, progettisti e consulenti) e la localizzazione dei cantieri.

Contestualmente, il Comune avrà un canale diretto di collaborazione operativa con i Reparti territoriali della Guardia di Finanza per segnalare anomalie o elementi di rischio meritevoli di analisi e approfondimenti. Gli stessi Reparti della Guardia di Finanza, inoltre, utilizzeranno le informazioni raccolte per pianificare l’attività di accertamento e controllo anche, se ritenuti opportuni, con accessi diretti in cantiere in coordinamento operativo con gli altri Enti amministrativi di vigilanza, tra i quali Inps e Ispettorato territoriale del Lavoro con i quali è già operativo un altro specifico protocollo per la collaborazione e l’attività ispettiva congiunta.
Sono gli impegni e gli obblighi a carico del Comune contenuti nel protocollo d’intesa per il monitoraggio e il controllo delle misure di sostegno economico, di finanziamento e di investimenti previste nel Pnrr sottoscritto in data odierna dal Sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Colonnello t.ST Adriano D’Elia.

All’incontro in Municipio erano presenti anche la Vice Prefetto Vicaria Pinuccia Niglio, la Direttrice Generale del comune, Valeria Meloncelli e l’Assessore ai Lavori pubblici e alla Legalità, Andrea Bosi. La Prefettura svolge un ruolo di presidio e coordinamento su tutte le azioni di tutela della legalità e monitoraggio delle situazioni a rischio di infiltrazioni criminali negli appalti pubblici.

Il documento sottoscritto definisce le modalità della collaborazione tra Comune e Guardia di Finanza, quale forza di polizia economico-finanziaria specializzata nella tutela della spesa pubblica nazionale ed europea, e rappresenta uno strumento per migliorare ulteriormente il presidio di legalità e trasparenza a tutela del corretto impiego delle risorse pubbliche e, più in generale, del rispetto delle procedure e dei tempi di esecuzione.

Nello specifico, si intende implementare un tempestivo flusso informativo per garantire monitoraggio e vigilanza sull’esecuzione di opere pubbliche o servizi e sull’erogazione di incentivi per cittadini e imprese connessi alla realizzazione del Pnrr e del Fondo complementare per prevenire frodi e casi di corruzione, nonchè reati di natura finanziaria e duplicazioni di finanziamenti.
Al momento, al comune di Modena sono stati assegnati oltre 70 milioni di finanziamenti del Pnrr, nell’ambito del Programma comunale Next Generation Modena, ma sono già state presentate anche altre candidature ai bandi per le quali si attende l’esito e altre ne verranno proposte.

Una particolare attenzione sarà poi riservata, in stretto coordinamento con la Prefettura, all’analisi degli assetti proprietari e gestionali delle imprese a vario titolo interessate ai progetti al fine di impedire ogni possibile legame, anche indiretto, con compagini criminali o l’utilizzo nell’attività di impresa di capitali di dubbia provenienza.

Il protocollo prevede anche la possibilità di accedere alle banche dati del Comune, da definire con specifiche convenzioni tecniche, con misure tecniche e organizzati idonee a garantire la sicurezza dei collegamenti e l’accesso selettivo alle informazioni necessarie, con la tutela dei dati personali.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Covid, calano i ricoveri in Emilia ..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,3%
24 Settembre 2022 - 15:31
Blitz in 5 bar e negozi etnici: ..
Attività della Polizia di Stato e Locale concentrata in aree specifiche di Crocetta e ..
24 Settembre 2022 - 11:18
Non basta la vita sana: di tumore si ..
Studio dell'Università di Bologna, dell'Università di Bari e del Cnr pubblicato sulla ..
23 Settembre 2022 - 16:22
Covid in Emilia Romagna, sei morti e ..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17,2%
23 Settembre 2022 - 16:10
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39