Modena, la vittoria di ieri aumenta il rimpianto
Onoranze funebri Gibellini
Whatsapp
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Gibellini
notiziarioSport

Modena, la vittoria di ieri aumenta il rimpianto

La Pressa
Logo LaPressa.it

I gialli chiudono il campionato al decimo posto, nella parte sinistra della classifica, a soli 2 punti dai playoff e addirittura a +8 sui playout


Modena, la vittoria di ieri aumenta il rimpianto
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il Modena saluta il campionato battendo il SudTirol 2 a 1, davanti al Braglia delle grandi occasioni, con la Montagnani sold out e una coreografia come sempre fenomenale.
Vittoria bella e tutto sommato meritata; dopo il doppio vantaggio del primo tempo (reti di Bonfanti e Magnino), nella ripresa il SudTirol ha subito accorciato le distanze, ma nonostante una pressione per cercare di raggiungere il pareggio, gli ospiti non sono mai stati seriamente pericolosi. Il Modena ha saputo controllare bene la partita e anzi in un paio di occasioni, nate da veloci ripartenze, avrebbe avuto la possibilità di arrotondare il risultato.

Senza la necessità del risultato, i gialli, a testa libera e a gamba sciolta, hanno giocato senza patemi e la partita di ieri è stata una vera passerella, e una bella occasione per salutare pubblico e città; tutta la squadra sotto la Montagnani, con il mister in prima fila, visibilmente emozionato, rappresentano la bella e definitiva cartolina di questa stagione sportiva.


I gialli chiudono il campionato al decimo posto, nella parte sinistra della classifica, a soli 2 punti dai playoff e addirittura a +8 sui playout; la salvezza raggiunta facilmente, con due turni di anticipo, rappresenta il raggiungimento dell’obbiettivo che la società aveva indicato ad inizio stagione come necessario da conseguire.

Tuttavia, la vittoria di ieri aumenta il rimpianto, perché due soli punti in più, vale a dire una sola vittoria o due pareggi (ampiamente alla portata di questo Modena), avrebbero portato i gialli a giocare almeno una partita dei playoff, e questo risultato, che sarebbe stata la classica ciliegina sulla torta, avrebbe dato ulteriormente lustro al lavoro di questi due anni, che sono stati pieni di record e di emozioni (uno su tutti le 14 vittorie consecutive). Ma la storia e le statistiche non si fanno con i se e con i ma.

Adesso però comincia una nuova fase, una nuova stagione; servirà programmare e ragionare sul futuro con attenzione, per proseguire nel percorso iniziato, cercando di fare uno step e di migliorare il risultato di quest’anno.

Per farlo, servirà prima di tutto chiarezza sulle scelte tecniche; Tesser ha un altro anno di contratto, ma la gara di ieri, e le sue dichiarazioni pre e post partita, sanno tanto di addio; il mister però ha dimostrato di saper lavorare, ed è stato molto bravo nella gestione del gruppo e nel dare una direzione alla squadra. E’ un allenatore esperto, capace di lavorare con il materiale che ha a disposizione. Per consolidare la categoria servono allenatori esperti, che conoscano la serie B e le sue difficoltà; basta guardare i risultati di quest’anno per rendersi conto che la serie B non perdona; ci sono delle squadre che sono partite con i favori del pronostico e che hanno faticato come e più del Modena. Ci sono anche tanti giocatori in scadenza che non saranno rinnovati, oltre a quelli in prestito che rientreranno alla base.

Il futuro del Modena dunque è tutto da scrivere; la società però ha le idee chiare e saprà dare la giusta direzione e i giusti input, per proseguire nel percorso avviato ormai due anni fa.
Corrado Roscelli 
Foto Modena Fc
 

 


Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>


Whatsapp

Sport - Articoli Recenti
Il Cagliari espugna il Mapei e si salva, Sassuolo retrocesso in B
Nella 37esima giornata la sconfitta per 2-0 dei sardi unita alla vittoria del Frosinone ed ..
19 Maggio 2024 - 16:45
Gp Imola: ancora Verstappen, Norris a un soffio. Terzo Leclerc
Terzo posto per la Ferrari di Leclerc a sette secondi da Verstappen. Seguono l'altra McLaren..
19 Maggio 2024 - 16:29
Modena calcio, addio di Vaira: ora anche Bisoli è in bilico
La scelta del nuovo DS potrebbe a questo punto impattare anche sulla scelta ..
19 Maggio 2024 - 16:11
Modena calcio, nuova rivoluzione: divorzio ufficiale col ds Vaira
Nei prossimi giorni sarà reso noto il nome del nuovo responsabile della direzione sportiva ..
19 Maggio 2024 - 15:14
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40