Un Modena senza obiettivi ospita il SudTirol
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioSport

Un Modena senza obiettivi ospita il SudTirol

La Pressa
Logo LaPressa.it

Gli ospiti fuori casa sono una squadra pericolosa: in 18 gare disputate hanno totalizzato 30 punti, frutto di 8 vittorie, sei pareggi e solo 4 sconfitte


Un Modena senza obiettivi ospita il SudTirol
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Modena in campo questa sera al Braglia per l’ultima gara di un campionato a cui i gialli non hanno più niente da chiedere.
Al Braglia arriva il SudTirol, quarto a quota 58 e a cui serve una vittoria, senza dipendere dagli altri risultati, per avere la certezza del quarto posto, in modo da disputare i playoff saltando il turno preliminare ed entrando in campo direttamente in semifinale. Gli ospiti fuori casa sono una squadra pericolosa: in 18 gare disputate hanno totalizzato 30 punti, frutto di 8 vittorie, sei pareggi e solo 4 sconfitte condite da 16 gol segnati e solo 14 subiti; arrivano al Braglia con l’entusiasmo della neopromossa che si affaccia per la prima volta a un palcoscenico importante.

Sono solo 4 i precedenti al Braglia tra Modena e SudTirol, uno in Coppa Italia e 3 in campionato, tutti in serie C; è dunque la prima volta che le due squadre si affrontano al Braglia in serie B.

Nei 4 precedenti, ci sono 3 vittorie del Modena e 1 vittoria del SudTirol, che coincide con l’ultimo precedente al Braglia: era il 22 novembre 2020, e gli ospiti sbancarono Modena vincendo 2 a 1; all’andata, invece, nel giorno di Santo Stefano, i gialli vinsero al Druso per 2 a 0.

Il Modena arriva alla gara di oggi senza obbiettivi concreti; in settimana hanno tenuto banco le discussioni sul futuro della squadra e delle scelte tecniche che verranno, ma non bisogna dimenticare che c’è ancora una partita da giocare e occorre farlo al meglio per salutare tifosi e città nel miglior modo possibile e chiudere un ciclo fantastico durato due anni che rimarrà negli almanacchi della storia gialloblù, onorando la maglia fino al 90’ e oltre.

Per la passerella di stasera, che sa tanto di ultimo giro di waltzer per molti, probabilmente proprio a cominciare dal mister, Tesser si affiderà al solito modulo, anche se potrebbero esserci delle rotazioni a causa delle assenze e per dare spazio a chi ha giocato di meno; davanti a Gagno, probabili Coppolaro, De Maio (viste la squalifica di Cittadini e un Silvestri non al meglio), Pergreffi e Ponsi, in ballottaggio con Renzetti; a centrocampo, sicuro Gerli, probabili Duca e Magnino, mentre restano in ballottaggio Ionita e Armellino; davanti, sicuro assente Strizzolo, spazio a Diaw (ma che pare non al meglio) supportato forse da Tremolada e Falcinelli, con Giovannini, Mosti e Bonfanti pronti al ballottaggio.

Arbitra Prontera di Bologna alla sua prima direzione con il Modena; con il fischietto bolognese, il SudTirol ha invece 7 precedenti con 1 vittoria, 4 pareggi e 2 sconfitte.

Calcio di inizio alle ore 20.30 davanti al pubblico delle grandi occasioni accorso al Braglia per tributare giusto omaggio e passerella a un gruppo fenomenale e a una squadra vera; sono circa 3600, di cui 250 nel settore ospiti, i biglietti venduti in prevendita; si prevede dunque uno stadio Braglia pronto a dare come sempre il proprio contributo ai canarini; tutti in piedi per il giusto tributo a un gruppo, a  partire dal mister, che ha dato lustro a città e tifosi.

Compito dei gialli cercare di dare il massimo per chiudere a testa altissima; per tutto il resto, discorsi tecnici, programmazione, e altro, ci sarà tempo per pensarci, a partire da domani.
Corrado Roscelli
Foto Modena Fc

Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>



Sport - Articoli Recenti
In Canada Verstappen torna a vincere, disastro totale per le Ferrari
Charles Leclerc (problemi al motore) e poi Carlos Sainz (fuori pista dopo aver perso il ..
09 Giugno 2024 - 22:06
Gp del Canada, Russel parte in pole: Ferrari di nuovo anonime
Il campione del mondo, l’olandese Max Verstappen, con una splendida Q3 è secondo con la ..
09 Giugno 2024 - 06:59
Passaggio di testimone
Da numero uno a numero uno
05 Giugno 2024 - 09:02
Djokovic si ritira per infortunio: Sinner è il nuovo numero 1 al mondo
Il 22enne altoatesino è il primo italiano nella storia del tennis a guidare il ranking Atp
04 Giugno 2024 - 17:45
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40