Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
notiziarioLa Nera

Uccisa da pirata della strada, i familiari: 'Vogliamo giustizia'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Ad oggi sappiamo solo che chi ha investito e ucciso la mamma è scappato e faremo di tutto perché paghi per quello che ha commesso'


Uccisa da pirata della strada, i familiari: 'Vogliamo giustizia'

“Ad oggi sappiamo solo che chi ha investito e ucciso la mamma è scappato e faremo di tutto perché paghi per quello che ha commesso”. Sono sconvolti e chiedono con forza giustizia i familiari di Gorica Dilic, la cuoca cinquantaduenne vittima del tragico investimento pirata avvenuto all’una di notte di domenica 14 novembre 2021 in via Vignolese, all’altezza del civico 414, a Modena. La donna stava tornando a casa in bicicletta dal ristorante “Stradyvari”, dove lavorava da tanti anni, quando è stata travolta da un’auto che procedeva nella sua stessa direzione di marcia e il cui conducente ha tirato diritto lasciandola agonizzante sull’asfalto.

Le forze dell’ordine hanno già rinvenuto il veicolo e sono anche risaliti a chi lo guidava, “ma al momento non abbiamo ancora ricevuto alcuna notifica - spiegava ieri mattina il figlio della vittima, Milos Dilic - C’è tanta rabbia: se l’automobilista si fosse fermato sarebbe stato diverso, ma il fatto che abbia lasciato lì mia mamma e sia fuggito ci lascia sbigottiti.


Anche perché non sappiamo ancora se sia morta sul colpo, se altri l’abbiano soccorsa e se la fuga dell’investitore possa averla anche privata delle ultime possibilità di salvezza. Quello che sappiamo è che è scappato e che procederemo in ogni modo contro questa persona: non riporterà indietro la mamma, ma è giusto che chi commette un reato, tanto più di questa gravità, paghi” continua Milos che, assieme al fratello Antonio e alla nonna Milka, per fare piena luce sui fatti e sulle responsabilità e per ottenere giustizia, attraverso la consulente legale Sara Donati, si è affidato a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata nel risarcimento danni.

Originaria di Kragujevac, città a duecento chilometri da Belgrado, in Serbia, Gorica Dilic si era trasferita in Italia per lavoro nel 1996: un anno a Salerno e poi a Modena. Aveva sempre operato nel campo della ristorazione, prima come lavapiatti e poi come aiuto cuoco, prestando servizio in diversi ristoranti della zona: da oltre dieci anni lavorava allo Stradyvari, già “Pizza e Altro”, dov’era stimata e ben voluta da tutti, tanto da essere stata riconfermata anche dalla nuova gestione. Era lei al mattino che apriva il locale, e spesso staccava molto tardi, com’è accaduto quel maledetto sabato notte.
“Era la mamma - la piange Milos - Una persona semplice, umile, che non pensava mai a se stessa, non andava dalla parrucchiera né si truccava: andava lavoro al mattino, faceva la spesa, tornava a casa e cucinava anche per mio fratello e mia nonna, ripartiva per il ristirante, sempre con la sua bicicletta, che ci fosse il sole o che piovesse”.
I familiari di Gorica sono in attesa da un momento all’altro del nulla osta dell’autorità giudiziaria, che non ha ritenuto necessaria e non ha disposto l’autopsia sulla salma, per poter fissare la data dei funerali della loro cara. Ma attendono con ansia risposte anche dagli inquirenti e dalla giustizia.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:189130
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183076
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109570
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:78346
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71075
No al green pass, lavoratori uniti: 'Diciamo no al lasciapassare'
Pressa Tube
01 Ottobre 2021 - 21:13- Visite:66578

La Nera - Articoli Recenti
Carpi: violenza sulla compagna, ..
In tarda serata intervento dei Carabinieri in un appartamento dove era stata segnalata una ..
25 Novembre 2021 - 12:27- Visite:498
Ipotesi accanimento sul corpo della ..
Si complica il quadro accusatorio nei confronti del 48enne reo confesso. In attesa del ..
23 Novembre 2021 - 22:08- Visite:323
Morte Pantani, la Procura di Rimini ..
A seguito dell'informativa inviata dalla Bicamerale Antimafia
22 Novembre 2021 - 19:43- Visite:633
Fuggita da incidente, guidava con ..
Per lei revoca del documento, sanzione da almeno 2mila euro, fermo del veicolo
22 Novembre 2021 - 15:42- Visite:745
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:167016
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:64946
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:49940
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:43348