La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'Marano, fallimenti e debito: ecco le ragioni del profondo rosso'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Tra il 2010 ed oggi, Marano ha ridotto il proprio indebitamento da mutui del 30%, mentre Spilamberto lo ha ridotto del 72%, Savignano e Vignola del 66%'


'Marano, fallimenti e debito: ecco le ragioni del profondo rosso'
'Quella che voleva essere una replica tranquillizzante da parte del sindaco di Marano, non fa che alimentare ulteriori dubbi sulla gestione superficiale del bilancio. Il sindaco cerca di rassicurare l'opinione pubblica asserendo che il disavanzo sia stato generato sostanzialmente dai fallimenti di alcune aziende in cui è incappato il Comune e che il debito (da mutui, supponiamo) si sia ridotto del 55% (da quando?). I fallimenti sono un problema economico e sociale molto grave, che non ha però colpito solo Marano: tutti i Comuni dell'Unione Terre di Castelli sono stati travolti da fallimenti'.
Così Gian Luca Gianaroli e Virginio Leonelli del gruppo “Uniti per Marano” replicano al sindaco di Marano alle loro precedenti critiche.

'Quale Comune non ha un piano particolareggiato “fermo” per un fallimento? Eppure nessun Comune dell'Unione deve gestire un disavanzo milionario. È evidente che ciò che afferma il sindaco conferma la inadeguatezza della gestione: qualsiasi amministratore accorto, indipendentemente dal colore politico, sa che i crediti fallimentari godono di una prelazione al 17° posto. In pratica, dal fallimento, non si ricava nulla o quasi. Iscrivere questi crediti, senza un corrispondente fondo svalutazione crediti, crea
disavanzo. Ciò che nessun Comune dell'Unione ha avuto, tranne Marano appunto, che oggi si trova con i proverbiali nodi al pettine e la Corte dei Conti che lo ha costretto a risanare un bilancio da troppo tempo critico. Anche sul tema del debito pubblico, un confronto coi Comuni dell'Unione, amministrati da diverse correnti politiche, trasforma le parole del sindaco in una accusa all'Amministrazione precedente che gli ha lasciato il cerino in mano. Tra il 2010 ed oggi, Marano ha ridotto il proprio indebitamento da mutui del 30%, mentre Spilamberto lo ha ridotto del 72%, Savignano e Vignola del 66%. Indipendentemente dall'arco temporale preso in considerazione, constatiamo che il debito mutui del Comune di Marano, oggi, è più alto di quello di Vignola, Savignano o Spilamberto - continuano Gianaroli e Leonelli  -. Simile a quello di Castelvetro, Comune con oltre il doppio di abitanti. Se a questo debito, sommiamo il disavanzo da ripianare, Marano raggiunge una quota di euro 4.150.000, contro gli euro 2.950.000 di Vignola. Non è certo un peccato accendere mutui, ma farlo in questa maniera è una strategia che porta poco lontano e al disavanzo'.

'Il centro-destra maranese ha votato negativamente la delibera di approvazione del bilancio 2019, nel quale era evidenziato il disavanzo, così come ha espresso parere contrario alla delibera di ripiano del disavanzo. Pare invece responsabile il nostro voto positivo alle modalità di rimedio, delibera nella quale sono stati inseriti contributi finalizzati all'emergenza sanitaria COVID-19, passati da euro 40.000 a oltre euro 130.000 a seguito di una nostra segnalazione. Precisiamo, vista l'accusa di volere diffondere false notizie, che i dati da noi riportati sono tutti dati ufficiali, presenti negli atti, consultabili quindi da tutti i cittadini nei siti dei Comuni. Purtroppo, i numeri di un bilancio da troppi anni maltrattato, non possono certo migliorare con due frasi di rito o accusando di strumentalizzazione chi ha denunciato, in ogni Consiglio Comunale, una gestione inadeguata del bilancio - chiudono i consiglieri di opposizione -. La campagna elettorale non c'entra, tanto che riconosciamo ad esempio, l'ottimo lavoro in tema di indebitamento svolto sia dal Comune di Spilamberto, che da quello di Savignano ed anche da Vignola e Castelvetro. Il sindaco, più che della minoranza, dovrebbe preoccuparsi della situazione critica lasciata dall'amministrazione precedente, in cui lui stesso copriva il ruolo di vicesindaco: saranno 5 anni di tagli, rinunce e lacrime'.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:145055
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103303
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55719
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51289
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:44138
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43315
La Provincia - Articoli Recenti
Modena, covid nelle scuole: altri 4 ..
Due studenti sono risultati positivi a Novi, un bambino positivo in un nido a Carpi e un ..
21 Settembre 2020 - 20:37- Visite:822
Covid, contagi a Carpi, Castelfranco,..
Nuovi casi nel modenese anche a Castelnuovo, Formigine e sei casi a Modena città
21 Settembre 2020 - 18:59- Visite:1490
Mirandola, fanno esplodere bancomat e..
I carabinieri di Carpi e della stazione di Mirandola sono intervenuti immediatamente sul ..
21 Settembre 2020 - 18:23- Visite:406
Tragedia a Castelvetro, muore ..
La vittima è un uomo, un cittadino del Mali di 27 anni. Sul posto la polizia municipale ..
21 Settembre 2020 - 15:42- Visite:1352


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:156210
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:38469
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:34335
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32899