La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubrichePressa Tube

Perché Tacere? Il business delle cave: numeri e dati

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ospiti de La Pressa negli studi di Radiamo, Andrea Rovatti e Sabina Piccinini: il valore economico e l'impatto ambientale dell'attività dei cavatori



Cave e interessi economici, se il rispetto dell'ambiente passa in secondo piano. E' questo il tema della sesta puntata di Perchè Tacere? la trasmissione de La Pressa in diretta Facebook e streaming video dagli studi di Radiamo, con la regia di Federico Orri

Con Andrea Rovatti del Comitato Piumazzese No Cave e con la consigliera di San Cesario Sabina Piccinini, descriviamo il giro d'affari e gli interessi che ruotano intorno al mondo delle cave. Un mondo fortemente intrecciato  con le scelte delle amministrazioni locali di Modena. 



Si parte dal piano estrattivo del 2008 voluto da Giancarlo Muzzarelli (ex assessore provinciale oggi sindaco di Modena) e Emilio Sabattini (allora presidente della Provincia di Modena, oggi presidente della società chiamata a realizzare la Bretella) per arrivare al nuovo piano che dovrà essere approvato il prossimo anno. In questi anni si è scavato pochissimo rispetto alle previsioni del piano perchè - come spiegano i due ospiti - la crisi economica ha bloccato le grandi opere e di conseguenza l'esigenza di materiale inerte. Ma quello della ghiaia per i cavatori resta un business importante: un metro cubo di ghiaia vale circa 20 euro per un cavatore che lascia in termini di oneri al territorio una cifra inferiore a 1,50 euro.

Ma si è parlato anche di impatto ambientali, di controlli sul materiale estratto e del rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata (con l'episodio dei camion bruciati a San Cesario). E si è toccato pure il caso di una cava attualmente in esercizio per la quale nel 2004 una nota impresa del settore estrattivo ha anticipato 60mila euro al proprietario del terreno. Terreno che, guarda caso, cinque anni dopo, è entrato nel piano delle attività estrattive. Agricoltore e cavatore vanno poi a rogito nel 2011, ben sette anni dopo il versamento del primo, profetico acconto. 'Come ha fatto - si chiede Sabina Piccinini - il cavatore a prevedere il destino di un terreno agricolo ben cinque anni prima che entrasse nel piano delle attività estrattive divenendo scavabile?'

Sabina Piccinini che ha raccontato anche in diretta la sua espulsione da Legambiente, Legambiente la cui ex presidente Alessandra Filippi oggi è assessore all'ambiente della giunta Muzzarelli.

Una dialogo in diretta senza filtri e senza rete al quale i lettori de La Pressa e gli ascoltatori di Radiamo potranno contribuire inviando domande e commenti via Facebook o whatsappp al 338 5888755.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:142934
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102360
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:54427
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50600
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43120
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43091
Pressa Tube - Articoli Recenti
Il mega-deposito di polvere di vetro ..
I Consiglieri di opposizione Sabina Piccinini e Mirco Zanoli denunciano il mancato ..
03 Agosto 2020 - 00:16- Visite:233
Pioggia, grandine e vento a 90 km/h: ..
Alberi spezzati, coperture divelte ma nessun ferito. La grandine, ha colpito a macchia di ..
02 Agosto 2020 - 10:10- Visite:2306
Lo spazio che sa: bici e monopattini ..
Manca ancora il via libera al testo, per cui la prossima data utile slitta al 6 agosto. Il ..
30 Luglio 2020 - 08:59- Visite:190
Potenziamento Ospedale Mirandola, ..
All'ordine del giorno presentato dal Consigliere di FI, il centro sinistra vota contro ma ..
27 Luglio 2020 - 16:05- Visite:1794


Pressa Tube - Articoli più letti


'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43091
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:24828
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:20724
'Coronavirus, quarantena oltre ..
Il noto psichiatra avverte: 'All'inizio la gente cantava sui terrazzi, ora è al limite ..
17 Aprile 2020 - 10:46- Visite:20216