A Modena dal Saharawi: l'incontro con Muzzarelli
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliChe Cultura

A Modena dal Saharawi: l'incontro con Muzzarelli

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il gruppo questa mattina ha incontrato il sindaco e gli assessori Bosi e Guadagnini. Originari del Sahara occidentale, dal 1975 i Saharawi sono costretti a vivere nei territori occupati dal regno del Marocco, che non ne riconosce l'indipendenza, e nei campi profughi allestiti nel deserto algerino


A Modena dal Saharawi: l'incontro con Muzzarelli
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I ragazzi Saharawi, in queste settimane ospiti a Modena, hanno incontrato questa mattina in Municipio, il sindaco Giancarlo Muzzarelli e gli assessori con delega alla Cooperazione e alle Relazioni internazionali Andrea Bosi e Irene Guadagnini.

Il gruppo, composto da una decina di ragazzi e ragazze dagli 8 ai 18 anni, era accompagnato da Fabio Campioli, presidente dell’associazione Kabara Lagdaf che quest'anno compie 25 anni e da molto tempo organizza il progetto di accoglienza dei bambini Saharawi in città e provincia, dai volontari dell'associazione e da alcuni accompagnatori.

Nel dare il benvenuto ai ragazzi, il sindaco Muzzarelli ha ricordato il “legame profondo e duraturo nel tempo che unisce la nostra città al vostro popolo. Il nostro – ha proseguito – è un impegno di solidarietà per starvi vicino e fornirvi assistenza ma anche è anche un'azione politica con l'obiettivo del riconoscimento del vostro diritto a esistere come comunità”.

I ragazzi, arrivati all'inizio di luglio insieme a un secondo gruppo sempre di una decina di persone, resteranno nel modenese fino alla fine di agosto; dopo due settimane a Formigine, saranno a Modena fino al 30 luglio, ospitati nella scuola Emilio Po, per poi trasferirsi a Montese. Durante la loro permanenza a Modena, grazie alla collaborazione con l'associazione sportiva La Fratellanza, potranno, per la prima volta, svolgere attività sportive all'interno del centro estivo gestito dalla Polisportiva. I ragazzi stanno inoltre effettuando visite e controlli medici nell'ambito del progetto di assistenza medica che l'associazione Kabara Lagdaf porta avanti fin dall'inizio della sua attività.

Originari del Sahara occidentale, dal 1975 i Saharawi sono costretti a vivere nei territori occupati dal regno del Marocco, che non ne riconosce l’indipendenza, e nei campi profughi allestiti nel deserto algerino.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Acof onoranze funebri
Che Cultura - Articoli Recenti
Modena, Giardini d'estate: torna il Revol experience festival
Domenica, dalle 19, musica dal vivo con le band del collettivo modenese, stand gastronomici ..
18 Luglio 2024 - 12:00
Benozzo e Zanoni in tournée alle Isole Faroer
'Sarà un vero e proprio tour, con concerti ravvicinati in luoghi molto distanti tra loro, ..
17 Luglio 2024 - 11:56
Teatro Comunale di Modena: la nuova stagione concertistica
Undici appuntamenti con orchestre e grandi interpreti di rilievo internazionale. Il ..
14 Luglio 2024 - 11:25
Teatro Comunale di Modena: la stagione dell'Opera
Nove spettacoli per una stagione che va dall’opera antica a Beatles, con nuove produzioni,..
12 Luglio 2024 - 12:50
Che Cultura - Articoli più letti
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con lui
Intervista a Paolo Severi, uno dei protagonisti di SanPa, il documentario di Netflix. ..
17 Gennaio 2021 - 18:17
Se la locomotiva di Guccini si schianta contro il muro della malafede
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59
Agamben: 'Dopo questi 2 anni metto in discussione la medicina stessa'
'Se non si ripensa da capo che cosa è progressivamente diventata la medicina non si potrà ..
04 Dicembre 2022 - 15:22
Quattro dolci tipici della cucina modenese
Il bensone, la bonissima, i tortelli fritti modenesi al savor e la torta Barozzi
01 Marzo 2021 - 17:51