Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

A Bomporto una coop con 12 dipendenti in nero su 15

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sette di questi, privi dei documenti d'identità, sono risultati irregolari sul territorio


A Bomporto una coop con 12 dipendenti in nero su 15

La Guardia di finanza di Modena mette a segno un successo nell'ambito del contrasto al lavoro nero a allo sfruttamento dell'immigrazione clandestina. I finanzieri della Compagnia di Carpi, a seguito del 'monitoraggio di anomali movimenti di merce e di persone nell'ambito del 'Dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti'' hanno infatti individuato, nei giorni scorsi, 'un magazzino a Bomporto, sede di un'unità locale di una cooperativa', in cui 12 dei 15 dipendenti lavoravano in nero, e di questi sette, privi dei documenti d'identità sono risultati irregolari sul territorio.
Dopo aver scoperto tutto questo, le Fiamme gialle hanno subito fatto scattare, nei confronti del rappresentante legale della cooperativa, la denuncia per 'sfruttamento dell'immigrazione clandestina nella forma aggravata (per aver impiegato piu' di cinque persone)', mentre i sette immigrati irregolari sono stati denunciati per violazioni delle norme sull'immigrazione.

I controlli hanno inoltre permesso di 'contestare la cosiddetta 'maxi-sanzione' da lavoro nero, il cui valore complessivo ammonta a oltre 50.000 euro', e di inoltrare all'Ispettorato nazionale del lavoro 'la proposta di sospensione dell'attivita' lavorativa per le violazioni alle norme in materia di sicurezza sul lavoro', sospensione notificata 'all'indomani dell'ispezione'. Un buon risultato per i finanzieri carpigiani, che come si legge in una nota 'nel solo 2017, anche avvalendosi del 'Dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti', ha eseguito 30 interventi in materia di sommerso da lavoro che hanno portato all'individuazione di circa 50 lavoratori completamente in nero, di cui 17 irregolari sul territorio'.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06