Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'A Seta mezzi Euro 2, ma Modena vieta gli Euro 4 ai cittadini'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli: 'Su 665 bus diesel della flotta Seta, oltre il 60 per cento sono Euro 2, Euro 3 ed Euro 4'


'A Seta mezzi Euro 2, ma Modena vieta gli Euro 4 ai cittadini'

'Costringere le famiglie e le imprese modenesi a cambiare la loro auto Euro 4 con l'obiettivo di migliorare la pessima qualità dell'aria modenese è pura demagogia. Parliamo di veicoli immatricolati fino al 2011 e la cui sostituzione comporterà un grave danno economico a quelle aziende e a quei modenesi che si vedono ora obbligati a stravolgere il loro bilancio familiare'. A commentare la manovra antismog prevista dal Pair regionale che entrerà in vigore a Modena da ottobre è il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli.

'Abolire la circolazione dei diesel Euro 4 porterebbe alla rottamazione circa la metà delle autovetture a gasolio modenesi, il 76,7% dei veicoli commerciali e il 70% di quelli industriali stando ai dati Lapam - continua Galli -. Tutto questo mentre il pubblico è ben lungi dal dare il buon esempio.

Impossibile non citare la gestione dei rifiuti modenesi che passa da un inceneritore tragicamente sovradimensionato rispetto ai bisogni della provincia e a una attività di spazzamento delle strade ancora legata ai soffioni elettrici, ma volendo restare al traffico stradale ricordo che l'azienda di trasporto Seta continua a far circolare a Modena veicoli Euro 2. Basti pensare che su 665 bus diesel della flotta Seta, oltre il 60 per cento sono Euro 2, Euro 3 ed Euro 4. Addirittura gli Euro 2 sono 213, pari al 32% dell'intero parco mezzi diesel Seta. Puntare ipocritamente il dito contro i cittadini mettendo le mani nelle tasche di famiglie e imprese per appagare gli slogan ambientali demagogici del Comune e della Regione è inaccettabile'.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06