Vaccino covid terza dose
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

Aule chiuse in Emilia Romagna, oggi protesta in piazza Grande a Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il disprezzo che le istituzioni hanno verso il mondo della scuola si manifesta anche con il tempismo nell’annunciare le proroghe della chiusura'


Aule chiuse in Emilia Romagna, oggi protesta in piazza Grande a Modena

'Adesso basta, riprendiamoci la scuola'. E' questo il titolo della manifestazione che si terrà oggi a partire dalle 15 in piazza Grande a Modena. Una manifestazione annunciata due giorni fa, ma che arriva all'indomani della scelta della Regione Emilia Romagna di chiudere le aule delle scuole superiori fino al 25 gennaio prolungando dunque la didattica a distanza.

'Governo e Regioni richiudono le scuole prima di averle riaperte - afferma il Comitato Priorità alla scuola - Gli striscioni lasciati davanti alle scuole il 23 dicembre parlavano chiaro 'Ci rivediamo il 7 gennaio!', ma così non è stato. Il disprezzo che le istituzioni hanno verso il mondo della scuola si manifesta anche con il tempismo nell’annunciare le proroghe della chiusura: sempre poche ore prima della agognata riapertura, rendendo così inutile il lavoro svolto in ciascun istituto, vane le attese e l’impegno di insegnanti, personale ATA, studenti-esse e famiglie.

Dall’estate la scuola è stata prostrata da richieste di adeguamento continue e contraddittorie, in spregio a ogni vitale programmazione, sia sul piano strettamente organizzativo che su quello pedagogico. Così facendo questo governo ha minato quotidianamente la residua credibilità della scuola pubblica, già mortificata da decenni di tagli ai finanziamenti e di marginalizzazione nell’agenda politica'.

'Basta con la retorica della scuola che non ha chiuso: le scuole sono aperte quando allievi-e e insegnanti ci sono dentro insieme, altrimenti sono chiuse e basta. La scuola aperta è quella che insegnanti e studenti-esse di PAS hanno fatto in strada a partire da novembre. Non intendiamo accettare in silenzio la dissoluzione del secondo anno scolastico di fila, né che la proroga della chiusura stia diventando scontata e “naturale”. Le scelte del governo e degli amministratori locali sono fatte, al solito, sulla pelle dei e delle minori, ignorando deliberatamente quanto sempre più voci autorevoli denunciano, ogni giorno: sulla base degli studi scientifici più accreditati, la scuola non è un luogo prioritario di contagio e la chiusura delle scuole – a meno che non sia accompagnata da un lockdown totale – è una misura che non ha nessuna efficacia per il contenimento della pandemia. I danni cognitivi, psico-fisici e socio-economici provocati dal protrarsi della didattica a distanza sono invece gravi e ormai rischiano di essere irreparabili - aggiunge il Comitato -. La nostra battaglia continua: per aprire la scuola, per tenerla aperta e per migliorarla, sapendo che finché resterà chiusa e in DAD non ci sarà nessun miglioramento, non sarà investito un euro.
La scuola deve essere aperta, e per questo chiediamo:
- uno screening completo e continuativo della comunità scolastica (docenti, ATA, studenti) affinché la scuola possa riaprire in sicurezza;
- che il personale scolastico ad alto rischio sia considerato prioritario nella fase 1 dell’agenda vaccinale;
- che si intervenga su trasporti, spazi
- che si crei una cabina di regia tra sanità – scuola – trasporti.
La scuola a distanza da quasi un anno deve ripartire, in presenza, dall'accoglienza e dal recupero: si tenga conto di quanto studenti e studentesse hanno passato in questi mesi. Per questo chiediamo anche:
- che le scuole riaperte non diventino un “verifichicio”, sprecando il tempo in presenza solo a uso di compiti e valutazioni; il tempo in presenza sia il tempo di ricostruire i rapporti;
- che vengano annullate le prove Invalsi di quest'anno'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:312127
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:192418
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:188932
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:141423
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:139073
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:125151

Societa' - Articoli Recenti
Covid Modena, 3 morti ultra 85enni ..
I pazienti ricoverati in Terapia intensiva, in base al dato regionale, calano di due unità
06 Gennaio 2022 - 17:41- Visite:4615
Policlinico, reparto Covid al freddo ..
A causa di un guasto nell'impianto di riscaldamento non ancora completamente risolto. ..
06 Gennaio 2022 - 16:33- Visite:1086
Covid, 18mila casi in Emilia Romagna:..
Crescono i ricoverati nei reparti Covid, +7,5% e calano quelli nelle terapie intensive, ..
06 Gennaio 2022 - 15:24- Visite:2393
Befana Asi, doni ai bambini ..
Caricati e trasportati su un furgone d'epoca, consegnati ai bambini del S.Orsola e della ..
06 Gennaio 2022 - 14:05- Visite:203
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:370760
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:312127
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:188932
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:182884