La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Barra dritta sui vaccini, in nidi e materne si entra solo in regola'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'Assessore comunale Cavazza: 'I genitori dei bambini ancora 'fuori' hanno pochi giorni'. Platis e Giacobazzi (FI): 'Servono garanzie entro autunno'


'Barra dritta sui vaccini, in nidi e materne si entra solo in regola'

'Per quanto riguarda i servizi educativi 0-6 anni del Comune di Modena (e i posti attivati in strutture convenzionate) l’amministrazione comunale ha seguito le procedure previste dalla normativa in materia di vaccinazioni. L’elenco dei nominativi dei bambini iscritti a nidi e scuole d’infanzia comunali che non risultavano in regola con quanto previsto dalla legge 119/2017 sulle vaccinazioni obbligatorie, era già stato inviato a giugno all’Azienda sanitaria locale che ha svolto verifiche tramite l’anagrafe vaccinale e a sua volta ha comunicato al settore Istruzione la posizione vaccinale di ciascun bambino'. A ricordarlo è l'assessore comunale all'istruzione Pietro Cavazza che ha ribadito la posizione del comune anche a commento della notizia della presentazione di un nuovo emendamento che consentirebbe alle famiglie di presentare autocertificazioni anche per l'anno in corso fino al 10 marzo.

“Di fronte a emendamenti e contro emendamenti che sono solo una speculazione a fini elettorali – continua Cavazza - teniamo la barra dritta sul quanto deve essere centrale: la salute dei minori. A Modena continuiamo ad attenerci alla normativa in vigore e alle decisioni deliberate dalla Regione Emilia Romagna”.

“Pensavamo che finalmente il Governo volesse fare chiarezza in una materia così delicata che interessa tante famiglie – ribadisce l’assessore - ma evidentemente ci sbagliavamo, l'ambiguità della maggioranza di Governo continua a creare confusione nelle famiglie”.

Il Comune di Modena ha pertanto scritto ai genitori ricordando l’obbligo vaccinale e invitandoli a presentare la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse o, in alternativa, la formale richiesta di vaccinazione all'Asl. La documentazione ricevuta dall’Ufficio ammissioni del settore Istruzione è stata poi nuovamente inviata all’Ausl. Nel frattempo diverse posizioni possono anche essere state regolarizzate: soprattutto nei nidi, si tratta di bimbi piccoli che potrebbero non aver completato il calendario vaccinale o differito un appuntamento per giustificati motivi. Diversi i casi prospettati, come quello di immigrati recenti da altri Comuni dove potrebbero aver effettuato le vaccinazioni.

In base alla delibera regionale del 29 agosto, coloro che non risultavano in regola e quindi oggetto di nuovi accertamenti, hanno potuto iniziare la frequenza presentando il certificato comprovante l'avvenuta certificazione o la prenotazione per le vaccinazioni non ancora eseguite (decorsa tale data si dovrà presentare il certificato). In questi giorni gli uffici del settore Istruzione stanno contattando telefonicamente i genitori dei bambini che ancora non risultano in regola (alcune decine di casi): se non sarà tempestivamente presentata la documentazione attestante la regolarità della posizione vaccinale, il Comune dovrà provvedere con un atto formale alla sospensione del bambino dalla frequenza scolastica fino a quando la situazione vaccinale non sia regolarizzata. Nei casi in cui si rendesse necessaria la sospensione, sarà possibile mantenere l'iscrizione, cioè il posto, pagando la retta ridotta.

E in relazione a quello che viene da più parti bollato come un dietro-front del Governo, il Coordinatore ed il Vicecoordinatore di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi e Antonio Platis hanno sollecitato gli enti locali modenesi preposti ai controlli di garantire sulle verifiche della regolarità: 'Dopo l’iniziale soddisfazione per il ritiro del folle emendamento al milleproroghe, il M5S propone un nuovo slittamento dei controlli sulle vaccinazioni. Il tutto mettendo in gravissimo pericolo i bimbi ed in particolare chi non può difendersi perché immunodepresso. 

Benché la nostra Provincia risulti sopra la soglia del 95% prevista dall’OMS, stando ai dati regionali, emerge che i modenesi non vaccinati sono di più della media regionale, pari a 33 bambini su 1.000. 
È quanto mai necessario procedere ad educare all’importanza dei vaccini e a controllare fattivamente che le autocertificazioni siano corrette.
Chiediamo, se i grillini non cambieranno idea nuovamente, a tutti gli enti locali e alle segreterie scolastiche di attivare il controllo sul 100% delle autocertificazioni realizzandolo entro l’autunno.

È evidente lo sforzo straordinario richiesto agli uffici e alle segreterie delle scuole - concludono Giacobazzi e Platis - ma la salute dei bimbi e dei più deboli deve essere al primo posto, sempre'

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività
Politica
11 Ottobre 2017 - 18:35- Visite:11475
'Cara Taverna, si vergogni: grazie a lei e al M5S si torna a Medioevo'
Politica
11 Agosto 2018 - 01:15- Visite:11068
Vaccinazioni: genitori inadempienti a rapporto dall'Ausl e multe da ..
Politica
23 Agosto 2017 - 09:49- Visite:10405
Forza Italia: 'Spese folli per immigrati a Modena, ora basta'
Politica
12 Agosto 2020 - 16:16- Visite:5016
Politica - Articoli Recenti
L'odissea di Casari e i limiti ..
La storia di Casari è raccontata in un libro - In mano alla Giustizia, il caso Cpl ..
29 Novembre 2020 - 10:20- Visite:72
'Pavullo, numeri Covid allarmanti e ..
Durissima lettera aperta dell'Associazione Sei di Pavullo se, rivolta al sindaco Biolchini: ..
29 Novembre 2020 - 06:20- Visite:906
Ordinanza Speranza: Emilia-Romagna ..
Emessa questa sera, entrerà in vigore domenica 29, quando la nuova ordinanza del Presidente..
27 Novembre 2020 - 22:08- Visite:1743
Cantiere Divisione Acqui, a processo ..
Comune parte civile. Vandelli: 'La vendita degli alloggi alle 20 famiglie è finalmente ..
27 Novembre 2020 - 14:07- Visite:638


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:148510
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:104520
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:77067
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:72006