La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Bellelli 'aggira' il Pd e nomina Tosi portavoce: a Carpi nulla cambia

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'ex assessore avrebbe dovuto ottenere la dispensa unanime dal partito per il terzo mandato. E allora il sindaco ha creato un posto ad hoc


Bellelli 'aggira' il Pd e nomina Tosi portavoce: a Carpi nulla cambia

La scelta, anticipata da La Pressa, di creare dal nulla il ruolo di portavoce, sembrava dettata dalla volontà del sindaco di Carpi di tutelarsi rispetto ai recenti disastri fratricidi che hanno portato al CarpiGate. Una sorta di risveglio di un'autocoscienza, l'ammissione che qualcosa negli ultimi 5 anni è stato sbagliato nel governo carpigiano. Per usare un eufemismo. Ma evidentemente la ratio di questo nuovo incarico non era solo questa. Infatti Alberto Bellelli pare aver deciso di affidare questo delicatissimo ruolo a Simone Tosi, assessore uscente della sua giunta e che non poteva essere riproposto come assessore senza l'ok del Pd. Infatti in base alle regole interne Dem (come spiegato recentemente dal segretario Marco Reggiani) per avere il via libera al terzo mandato a Carpi un assessore deve avere il placet unanime dell'Assemblea comunale Pd e con ogni probabilità Tosi non avrebbe ottenuto questo lasciapassare all'unanimità.

Così Bellelli ha pensato di 'aggirare' le regole Pd nominandolo portavoce, formalmente un incarico nuovo, ma di fatto simile (o più prestigioso addirittura) rispetto a quello di assessore. A testimonianza che a Carpi, dopo la bufera CarpiGate, tutta la polvere si sta lentamente posando a terra (e nemmeno tanto lentamente) nella migliore tradizione gattopardesca: nessun innesto nuovo in giunta, nessuna apertura ma di fatto la conferma dei 5 anni precedenti con semplicemente qualche etichetta sulle poltrone cambiata.

Non solo Tosi si capisce. Nessuno politicamente penalizzato, perché ovviamente qui il tema è politico non giuridico. Enrico Campedelli (non indagato ma citato nelle intercettazioni nei dialoghi imbarazzanti con Morelli) al suo posto in Regione come consigliere Pd, Marco Forghieri, non indagato, dopo i pranzi senza cellulari con Morelli e i vertici Sorgea, rieletto a Modena nelle fila Pd, Mattia Vivarelli non indagato, sempre al fianco del Pd di Giuseppe Boschini in viale Aldo Moro, Stefano Vernole, non indagato, saldo nel suo ruolo di stratega leghista. E chissà che tra qualche anno in giunta con Bellelli non rispunti anche Simone Morelli, in fondo mica può pagare politicamente solo lui per tutti. Non paghi nessuno e così sia. Anzi, meglio, paghi solo Stefano Soranna, emarginato lui sì dal suo partito, la Lega, ancora indagato per tentata diffamazione.

Giuseppe Leonelli

Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:105990
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:63373
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:54666
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:52512
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:49510
Critiche raccolta fondi, Bonaccini minaccia: 'Ci vediamo in tribunale'
Politica
05 Gennaio 2020 - 06:26- Visite:44860
La Provincia - Articoli Recenti
Covid a Modena, 310 contagi e 6 morti
Tredici le persone ricoverate in Reparto, una in Terapia intensiva. I sintomatici sono 207, ..
02 Marzo 2021 - 17:41- Visite:2511
Drive Through di Castelfranco Emilia,..
Il trasferimento è nato dalle proteste per gli infiniti tempi di attesa della sede di via ..
02 Marzo 2021 - 12:29- Visite:433
Tragedia a Vignola, auto travolge e ..
La vittima è Giovanni Rossi. L'incidente è accaduto nella zona artigianale di Vignola, sul..
02 Marzo 2021 - 12:11- Visite:3015
Soliera, notte in balia dei ladri: in..
Nella stessa notte furto di un furgone e nel locale Tigotà e tentato furto all'ufficio ..
02 Marzo 2021 - 12:11- Visite:519

Contattaci

La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:158775
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:41176
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:36920
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:34630