La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Castelvetro, M5s non si presenta: il testamento politico degli uscenti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Monfredini e Gianaroli: 'Delusi e amareggiati per l'evoluzione del Movimento, ma orgogliosi per le tante cose fatte in questi anni. Purtroppo nulla cambia'


Castelvetro, M5s non si presenta: il testamento politico degli uscenti

L'annuncio arriva proprio nel giorno delle votazioni nella piattaforma Rousseau per le candidature alle Europee. A Castelvetro, Comune roccaforte grillina per l'attivismo dei militanti, non verrà presentata la lista a 5 Stelle. Dopo l'addio di Roberto Monfredini dal M5S, anche Filippo Gianaroli (pur non lasciando il Movimento) ha deciso di non ripresentarsi alle elezioni, così come Oderico Bergonzini.
'Se il Movimento a Modena dà la possibilità di candidarsi alle Europee un ex consigliere comunale di Forza Italia a Soliera, che ha ricevuto un encomio da un sindaco Pd, allora mi chiedo se sia io ad essere cambiato o il Movimento' - afferma caustico Gianaroli riferendosi alla candidatura di Antonio Palumbo. Ma ovviamente i problemi che Monfredini e Gianaroli sollevano van ben oltre il caso specifico e riguardano la delusione e disillusione per un Movimento nel quale hanno creduto e per il quale si sono impegnati per anni.

'Eravamo noi a preparare i documenti che poi Michele Dell'Orco, un ragazzino allora in cerca di lavoro, faceva avere agli allora consiglieri regionali del Movimento - ricorda con amarezza Monfredini -. Vedere questi eletti venirci a dire cosa dovrebbe essere oggi il Movimento, a calpestare le idee delle origini, a partire dal no alla Bretella, è molto triste. E' qualcosa di più di un tradimento. E' il dover prendere atto di essersi spesi per nulla. Di essere stati usati per le ambizioni personali di alcuni'.

Una amarezza che si estende al rapporto con il territorio. 'Abbiamo portato avanti tante battaglie in questi anni a Castelvetro, molte le abbiamo vinte, ma l'impressione è quella che il Sistema di potere locale, il comitato d'affari sul quale si regge il Sistema non possa cambiare' - commenta Gianaroli.
Ma il lavoro fatto in 5 anni resta e da qui il lungo elenco dei risultati ottenuti nella piccola realtà di Castelvetro. Una sorta di testamento politico che i due consiglieri uscenti consegnano ai cittadini. Senza più ambizione politica alcuna, perchè ormai il sogno - per citare Gaber - anche quello a 5 Stelle, si è rattrappito.

IL BILANCIO DI 5 ANNI DA CONSIGLIERI

a) I Veterans americani propongono di finanziare a Solignano la realizzazione di un Hospice con 5 milioni di dollari tramite Associazioni, fondazione e imprenditori che non vogliono apparire (novembre 2013 approvazione atto di indirizzo in Consiglio), Novembre 2014 bocciato e cancellata una delibera per regalare alla associazione Tacconi 1000 euro dopo nostre ripetute interrogazioni, finisce nel cassetto l’idea Hospice e il collegato parco atletico per sport minori alla ex Flaviker.

b) La fondazione Simonini ottempera alla legge vigente iscrivendosi al registro delle persone giuridiche della RER nel 2015, anno di fondazione 1999, dopo reiterate minacce di querela da parte del precedente sindaco, dopo 14 anni, nella fondazione il sindaco è sempre stato consigliere, in comune è anche assessore all’Urbanistica.

c) Il Caseificio San Silvestro ha cessato lo scarico in acque reflue superficiali (Guerro) di siero o residui della lavorazione casearia, dopo nostre informazioni dettagliate agli organismi di controllo (carabinieri, polizia Municipale, Noe, Arpae, Forestale , SAC. Servizi Veterinari)

d) La Frattina è emersa dall’oblio in cui era precipitata assurgendo al sito maggiormente inquinato della Provincia di Modena del settore ceramico per la peculiarità della estensione e per la posizione, in essa a seguito del nostro lavoro, sono: state asportate tonnellate di amianto in sponda del fiume,  è stato asportato il cumulo di 6500 ton, è stata rifatta la sponda dalla protezione civile, 175000 euro, è stato deviato il corso dell’acqua, è stato inserito il PIEZ 4 dopo 14 anni da contratto, il sito viene definito da bonificare dalla protezione civile con delibera di novembre 2018 per evitare pericoli per l’ambiente e la salute.

e) Il Comune di Castelvetro su nostro ripetuta segnalazione ha denunciato alla RER e alla Procura l’abuso edilizio del piazzale D1ca, deposito mattonelle, realizzato nel 2008 al momento della realizzazione della Pedemontana, lavori eseguiti sotto controllo di Comune ARPA e Provincia e segnalati al Ministero, senza alcun progetto urbanistico e senza il rispetto della distanza di sicurezza dalla Statale.

f) La Regione a seguito dei nostri ripetuti interventi ha stanziato 600000 euro per finanziare l’asportazione del cumulo lasciato in situ nel 2008 sulla Frattina.

g) L’Unione terre di Castelli ha approvato nel 2016 una delibera che impegna le istituzioni ad essere presenti a convegni anche se l’organizzante non è una istituzione ma una associazione onlus riconosciuta

h) L’Unione terre di Castelli dopo 25 anni ha risolto il problema canili con un progetto Pet Hospice (nostro progetto) per cani da attuare a vari step ma che ha subito portato ad un risparmio di spesa notevole (70%) e che ritarda nella sua applicazione in seguito alla lentezza della macchina amministrativa.

i) La fognatura di collegamento tra il polo ceramico di Solignano e la rete di Castelnuovo (maldello) è in parte stata realizzata nel 2017, ma non sufficiente, a seguito della crescita anomala del comparto in 50 anni, il tutto a seguito di ripetute indagini analitiche, articoli di giornali e interrogazioni.

j) Il Comune di Castelvetro ha cancellato il 30% di raccolta differenziata (3000 ton) in quanto è stato dimostrato il fatto che la RD inserita come virtuosismo in gran parte era legata a moduli cartacei (MUD) presentati dalle aziende industriali al Comune di appartenenza (assimilati ex art 238) senza che il Comune vedesse un grammo di questi rifiuti.

k) L’unione Terre cancella circa 8000 ton di rifiuti assimilati dal computo totale (22%) per lo stesso motivo (palese violazione dei propri regolamenti comunali)

l) Il Comune di Castelvetro a fine luglio 2015 dopo 18 mesi di completa assenza ed a 10 giorni dalla nostra visita in merito all’ufficio tributi dello stesso, effettua 305 accertamenti IMU da luglio a dicembre 2015, per un importo vicino al milione di euro, riallineandosi ai controlli precedenti della passata legislatura (Montanari)

m) L’Unione terre in seguito alle note di Oderico Bergonzini deve rivedere ed ammettere l’errore per il bando Tribune a Castelvetro in cui aveva vinto chi non aveva i requisiti, definito errore 'mai accaduto'.

n) Viene scoperto il sistema ORSO nel Giugno 2015 per la gestione dei rifiuti con una azienda gestore Spa che entra nel database comunale ed inserisce con password secretata le voci di costo dei singoli lavori quotidiani sui rifiuti, si apprende che il Comune esercita un ruolo istituzionale di raccolta della tariffa (TARI) ignaro spesso di costi, voci e finalità, a seguito della divulgazione dei dati la RER produce dopo 2 settimane, 1 agosto, il DGR 1238 che modifica parzialmente il ruolo, diversificando compilatore e referente, mettendo la delega formale, ma trasferendo i dati ad ATERSIR (668-754 )ed eliminandoli parzialmente da ORSO. L’anno seguente fa seguito la sentenza ANAC 626 che fotografa il settore rifiuti in RER impietosamente e del sistema di Controllo in toto. Tutto viene portato in parlamento.

o) Viene portata a conoscenza dei cittadini la mancata realizzazione della Pedemontana, unico tratto non realizzato su 130 km a Castelvetro, in seguito alla sentenza Virgilio (IV sezione del consiglio di Stato) che accoglie il ricorso di un privato annullando la Pubblica Utilità solo per lo stesso e di fatto portando la Provincia ad una modifica volontaria del progetto datato 2002 con un aumento dei costi ed emerge la volontà del Comune di modificare il progetto approvato con cavalcavia e trasformato in rotonda.

p) Viene fotografata la situazione sinistri un Unione e nel tratto a collo di bottiglia creato a Solignano con mortalità Bulgare sia in Regione (record in Italia)che in Provincia e ancora peggio nel nostro Comune (85 decessi/milione abit in regione, 8/1000 in UTC, 3,9 in Provincia e Regione )

q) In seguito allo studio presso la Commissione Fusione dell’Unione Terre e all’apporto dei nostri consiglieri viene fatta luce sul meccanismo di fusione dei Comuni che la RER vorrebbe attuare,la conoscenza portata fuori dalle stanze impedisce di fatto alla RER per ora di attuare il progetto.

r) Viene ceduto il lotto da 600000 euro circa al Comune di Castelvetro dalla consortile di Sant'Eusebio dieci anni dopo l’accordo (il secondo patto convenzione), soldi che dovevano realizzare il tanto divulgato cambio delle lampadine a Led da questo sindaco.

s) Il comune di Castelvetro con la delibera ANAC n.3062/2015 su nostra segnalazione, viene obbligato a mettersi in autotutela per la delibera relativa alla gestione delle riscossioni per la pubblicità/affissioni ( ICA) in quanto ANAC afferma sia stata violata la costituzione oltre al TUEl e palesemente tutte le norme di settore che regolano i contratti e bandi pubblici.

t) Il Comune di Castelvetro approva il PEF sui rifiuti in sede di Consiglio Comunale dichiarando che avrebbe fatto ricorso al TAR contro Atersir il mattino seguente in seguito alla mancata ottemperanza e rispetto delle norme di settore da parte della stessa ATO, Atersir (nostre le pregiudiziali e denunce a Procura, prefetto, anche in sede comunale), che porta il sindaco per 2 anni successivi a presentarsi in Consiglio con un esperto avvocato.

u) Il Comune di Castelvetro, dopo nostra segnalazione, va a giudizio alla CDC in merito alla mancata produzione fiscale della documentazione AUSER, avviene una condanna di un funzionario e il monito per la gestione amministrativa in toto

v) Anac si pronuncia in merito alla VISPORT e al contratto quindicinale osservando la fondatezza dei rilevamenti da noi effettuati chiedendo una memoria al Comune di Castelvetro

w) La Commissione Petizione della UE accetta la nostra petizione sulla Frattina e la invia al Parlamento Europeo, nella quale verrà discussa probabilmente entro l’anno in corso (2019)

x) È in cantiere il nuovo regolamento per il benessere animale, ormai alla stesura definitiva, per tutta l’Unione Terre Castelli prodotto dal nostro lavoro in sinergia con il sindaco di Savignano e le ASL, servizi veterinari.

y) Fino ad Agosto 2016 è continuata l’informazione in tutte le sedi, anche Regionali, per la corretta applicazione della norma 592/2014 della UE al fine di scongiurare la realizzazione di cogeneratori a rifiuti animali presso il territorio di Castelvetro, e non solo, dopo la bocciatura del 22 Maggio 2012 della Provincia di Modena.

z) Il Comune di Castelvetro ha prodotto nel 2018, dopo ben 4 anni di ritardo, il regolamento sulle biomasse nel territorio, da noi auspicato fin dal 2014 e 2012 dopo il caso Inalca, ma che permette all’articolo 4 di delegare la scelta la consiglio comunale, vanificando i 5 punti dello stesso regolamento, praticamente un regolamento nullo.

aa) Viene accettata a Bruxelles la petizione Pedemontana ed inoltrata a 5 commissioni a Febbraio 2019, gli esiti di questo si avranno nel corso del 2019.

bb) Emerge nella sua interezza la mancanza completa di qualsiasi analisi sul comparto Solignano Ceramiche in seguito alle ordinanze Bagni sui piazzali d1ca costruiti senza autorizzazioni e poi inseriti dieci anni dopo nella variante Maleti che ha autorizzato gli stessi ad esistere nonostante le ordinanza Bagni, senza mai applicare il PP, i carotaggi e tutto quello che era scritto rendendo di fatto il corridoio ecologico una fetta minima di terreno, su questo non siamo riusciti ad andare oltre

cc) È emerso nella sua interezza il problema conglomerato sottofondo stradale a seguito della indagine della DDA, presente in oltre 8000 ton nel nostro Comune, 5% del totale di 3 Regioni, a maggio 2019 il processo, il lavoro svolto nel fare mergere il problema ha coinvolto il lavoro dei consiglieri di Castelvetro. Emerge purtroppo che da aprile 2017, mese della ricezione della informativa della DDA, con soggetti che sono a giudizio per lo stesso reato in altri processi, il Comune decide di non informare il consiglio comunale, si apprende tutto solo pochi giorni prima, due anni dopo, dell’inizio del processo a Venezia.

dd) E ancro: la Ecor Campus, la Ex Flaviker e i tre comparti ad essa associati, il comparto urbanistico i Tigli, la Consortile S Eusebio, la Suincom, via Grillenzone, casette di via Migliorara, il comparto Maldello e il suo PP, il comparto Ceramico, l’aria di Solignano, l’acqua reflua di Castelvetro, l’acqua di acquedotto e il Conoide del Tiepido, le analisi dell’acqua di Castelvetro, i Cercopitechi di Castelvetro, gli scarichi fognari di Cà di Sola e Solignano, l’abbattimento degli alberi nei nostri corsi d’acqua ad opera della Wood Energy, intubamento abusivo Rio Scuro, qualità dei pasti presso le scuole dell’Unione, l’insufficiente numero dei Vigili in Unione...



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74195
Autostrade, la concessione resta: la De Micheli 'passa sul cadavere' ..
Trasporti e dintorni
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:68905
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:52191
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:50057
'Crisi Coop Alleanza 3.0: il modello degli ipermercati ha fallito'
Politica
01 Febbraio 2019 - 13:33- Visite:39827
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:33399
Politica - Articoli Recenti
Stop ad attività produttive e blocco..
La richiesta dei sindaci per ulteriori restrizioni accolta dal Presidente Bonaccini. ..
20 Marzo 2020 - 23:29- Visite:95
Ennesima ordinanza: Speranza dice ..
Nuove restrizioni in tutta Italia per contenere il diffondersi del virus Covid-19 sono state..
20 Marzo 2020 - 21:43- Visite:550
Lega Modena: 'Bilancio, aumento ..
'L'approvazione del bilancio venga spostata ad altra data anche se questo comporta un ..
20 Marzo 2020 - 14:40- Visite:296
'Assembramenti di richiedenti asilo, ..
Con le immagini del parco Pertini, dove ieri sono stati denunciati stranieri che ..
19 Marzo 2020 - 18:28- Visite:281


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:134076
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:98706
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74195
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:68905