Mivebo
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Nera

Corinaldo, banda modenese era specializzata in furti in discoteca

La Pressa
Logo LaPressa.it

Si tratta di un gruppo di giovani dai 19 a 22 anni residenti a San Prospero, Castelnuovo, Bomporto e San Cesario


Corinaldo, banda modenese era specializzata in furti in discoteca

Si è tenuta poco fa ad Ancona, la conferenza stampa attraverso la quale Procura e carabinieri hanno illustrato i dettagli che hanno portato a sette arresti per la strage della discoteca la Lanterna Azzurra di Corinaldo, quando nella notte tra il 7 e l'8 dicembre scorso, nel corso del concerto di Sfera Ebbasta, morirono 5 giovani tra i 14 e i 16 anni e una mamma di 39 anni. Per sei dei modenesi arrestati l'accusa è di omicidio preterintenzionale, un settimo era ricettatore.
Si tratta di un gruppo di giovani dai 19 a 22 anni che sistematicamente effettuavano furti su commissione sfruttando situazioni di assembramento ed eventi musicali, a Corinaldo utilizzando come noto lo spray al peperoncino.
Per tutti gli arrestati era stata notata la presenza nel marchigiano per furti già commessi. In particolare due di questi avevano precedenti per furto con strappo in discoteca di monili degli avventori, ma senza peperoncino. 
La ricostruzione del gruppo criminale è stata effettuata anche grazie all'analisi delle celle telefoniche che confermano la loro presenza a Corinaldo nella tragica notte del 7 dicembre. Quella sera, l'utilizzo dello spray urticante fu usato dalla banda per 5 rapine.

Gli arrestati

Gli arrestati sono Badr Amouiyah,19enne nato a Modena e residente a San Prospero, Moez Akari, 22enne, nato a Tunisi e residente a Castelnuovo Rangone, Andrea Cavallari, 20enne nato a Modena e residente a Bomporto, Ugo di Puorto, 19enne nato ad Aversa e residente a San Prospero, Sohuibab Haddada, 21enne nato in Marocco e residente a Bomporto, Raffaele Mormone, 19enne, nato a Modena e residente a San Cesario sul Panaro i quali, unitamente ad un diciannovenne deceduto nel corso dell’indagine a seguito di un incidente stradale, la notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018 erano presenti all’interno della “Lanterna Azzurra Clubbing” di Corinaldo.
Si tratta di giovani disoccupati o con lavori saltuari che avevano un tenore di vita alto dovuto alla loro attività criminale.

La refurtiva veniva di volta in volta consegnata ad un “compro-oro” di Castelfranco Emilia il cui titolare, Andrea Balugani, 65enne, anch’egli arrestato, contattato dopo i furti, garantiva una rapida monetizzazione dei monili rubati. I proventi illeciti, che mediamente potevano aggirarsi intorno ai 15.000 euro al mese all’incirca per un totale di 500 grammi di oro al mese, venivano poi suddivisi in parti uguali tra i componenti della banda.

Altri episodi e modus operandi

Gli indagati hanno sempre agito in gruppo e con un “modus operandi” consolidato.  In particolare: alcuni avevano il compito di distrarre la vittima mentre ballava, mediante spintonamenti; altri provvedevano in maniera fulminea a “strappare” le collane e, in alcuni casi, anche bracciali o orologi, approfittando della momentanea distrazione causata dai complici; altri soggetti si occupavano di occultare la refurtiva immediatamente dopo l’azione delittuosa, che spesso veniva nascosta in bocca, nelle scarpe, nelle parti intime o all’esterno del locale. Lo spray veniva utilizzato in 'seconda battuta' nel caso in cui, sentendosi braccati o individuati, l'utilizzo creava caos e diversivi utili alla fuga. Di fatto non per generare le condizioni per rubare ma quelle per 'scappare' 
Le investigazioni hanno permesso di accertare nei confronti dei membri dell’organizzazione la responsabilità dei seguenti ulteriori episodi:
-  un furto con strappo commesso nella notte tra il 9 e 10 marzo 2019 presso la discoteca “Dorian Grey” di Verona;
-  un furto commesso nella serata del 30 marzo 2019 all’interno dell’area di servizio “Esino Ovest” di Chiaravalle (autostrada A/14);
-  due furti con strappo commessi nella notte tra il 30 e 31 marzo 2019 presso la discoteca “Mia Clubbing” di Porto Recanati (MC);
-  5 furti con strappo commessi nella notte tra il 4 e 5 maggio 2019 presso la discoteca “Made Club” di Como e “K-Klass” di Tavernerio (CO). La refurtiva, 5 catenine d’oro, venivano recuperate dai Carabinieri del posto durante un mirato controllo alla circolazione stradale dopo essere state lanciate dall’auto in movimento.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Mivebo
Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:41318
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:38423
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:27185
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con..
Societa'
17 Gennaio 2021 - 18:17- Visite:26876
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. Il sindaco chiude tutto
Pressa Tube
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:26666
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:25933

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Nera - Articoli Recenti
Rapina a portavalori: inferno in ..
Dopo il colpo i rapinatori si sono dati alla fuga, pare senza bottino. Secondo una prima ..
14 Giugno 2021 - 21:29- Visite:11615
Incidente sul lavoro nel piacentino: ..
Lo strumento per la trasmissione meccanica le ha risucchiato i capelli e la giovane è stata..
14 Giugno 2021 - 12:38- Visite:518
Schianto sulla Estense a Pavullo: ..
Alle 11 all'altezza di Madonna dei Baldaccini sulla Nuova Estense un camion e una moto si ..
14 Giugno 2021 - 12:22- Visite:5426
Sparatoria ad Ardea: uccide anziano e..
L’autore del gesto, un 34enne con problemi psichici, si è barricato nella sua abitazione ..
13 Giugno 2021 - 15:29- Visite:1151
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:165352
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:63117
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:48653
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:41318