La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Covid, Barcaiuolo (Fdi): 'Negozio etnico a Modena viola ordinanze'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Secondo il consigliere l’attività commerciale, sita via Gramsci, creerebbe da anni problemi ai residenti: 'Vergognoso che sia ancora aperto'


Covid, Barcaiuolo (Fdi): 'Negozio etnico a Modena viola ordinanze'

Assembramenti di persone, in violazione delle ordinanze anti-coronavirus, e attività commerciale nonostante la sospensione della licenza a seguito di un blitz della polizia. Nel mirino di Michele Barcaiuolo (Fdi) due negozi etnici di viale Gramsci a Modena, che, secondo il consigliere, andrebbero chiusi definitivamente visto che da tempo creerebbero problemi a cittadini e residenti.

“Sono ormai anni che i due negozi sono ricettacolo di risse, litigi, disturbo della pubblica quiete e atti di inciviltà da parte dei frequentatori dei locali, alcuni per altro pregiudicati”, spiega l’esponente di Fdi. “Nei giorni scorsi, sono stati proprio i residenti a segnalare la violazione costante da parte dell’attività commerciale delle restrizioni introdotte dal governo in materia di assembramenti e distanze minime, dal momento che erano presenti circa sei persone all’interno e dieci all’esterno del negozio.”

Dieci giorni fa un blitz della polizia municipale avrebbe avviato la procedura di sospensione della licenza al negozio, ma il Comitato di controllo di vicinato della zona avrebbe presentato un esposto per segnalare come la situazione non sia di fatto mutata. “Nulla è cambiato- continua Barcaiuolo- e permane nei residenti un senso di insicurezza ma soprattutto di preoccupazione per le norme anticontagio totalmente disattese.”

Per questo il consigliere chiede alla Giunta se non ritenga “l’apertura del negozio vergognosa nei confronti di chi, anche rimettendoci, da settimane sta rispettando le norme varate dal governo per aiutare l’Italia a uscire il prima possibile dall’emergenza” e se non giudichi “inopportuno che il Comune di Modena per anni abbia fatto finta di non vedere il problema, non prendendo alcun provvedimento adeguato”. Inoltre, sollecita la Regione “ad attivarsi con il Prefetto di Modena per sbloccare la situazione e far sospendere l’attività del negozio etnico, per il bene e la salute di tutti” e a “chiuderlo definitivamente visto il protrarsi delle violazioni”.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144784
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122227
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103187
Modena in zona rossa: cosa prevede la bozza del decreto
Societa'
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67753
La pandemia globale di Coronavirus? Simulata nel 2019
Oltre Modena
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:67129
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55531
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11787
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14983
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13073
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12338


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19418
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14983
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13073
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12467