La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Da Ferraresi offese a giornalista, Gup archivia per non punibilità

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel 2015 una giornalista modenese, Antonella Cardone, fu oggetto dello shit storm da parte di diversi esponenti politici del Movimento 5 Stelle


Da Ferraresi offese a giornalista, Gup archivia per non punibilità

Un decreto del Gup del Tribunale di Modena depositato il 5 marzo riconosce come l’esponente del Movimento 5 Stelle, oggi sottosegretario alla Giustizia, Vittorio Ferraresi, nel 2015 gettò discredito su una giornalista modenese. Ma il 131 bis del codice penale sulla non punibilità, votato dall’ultimo Parlamento a marzo 2015, risparmia la pena al sottosegretario.

Nel 2015 una giornalista modenese, Antonella Cardone (foto sotto, direttore del quotidiano sulpanaro.net), fu oggetto dello shit storm da parte di diversi esponenti politici del Movimento 5 Stelle. In gruppo arrivavano sui social a denigrare e insultare la cronista, si alternavano nella presenza su Facebook per fare la massima pressione continuativa in modo da intimidire.  Era una pratica che, oggi come allora, era ampiamente usata contro i giornalisti. Il caso di Modena non è isolato. A Rimini fece lo stesso la parlamentare grillina Giulia Sartifinita in Tribunale e condannata

Torniamo al caso Ferraresi. A non essere gradito era stato un articolo in cui si dava conto delle critiche apparse, dopo le elezioni amministrative, su Facebook nei confronti di quei cittadini della Bassa che avevano evidentemente votato Pd nonostante la donazione portata da Beppe Grillo al Comune di Mirandola. “Mirandolesi vaff… il terremoto ve lo siete meritato”. Il caso divenne di portata nazionale.

La cronista modenese diventò “subito bersaglio di commenti pesanti e offensivi da parte di importanti esponenti del Movimento Cinque Stelle i quali, peraltro, hanno ritenuto di darne enorme diffusione, attuando così una vera e propria campagna diffamatoria” ricostruisce la giornalista nella sua denuncia.

In particolare in un comunicato a firma dell’onorevole Vittorio Ferraresi, controfirmato dal suo collaboratore Carlo Valmori e mandato a tutte le testate giornalistiche e ai singoli giornalisti modenesi vennero usati “espressioni e un tono vistosamente offensivo: non solo si dà per scontata, invero, la faziosità politica del giornale, ma si definiscono anche “vergognoso” il lavoro della giornalista e “spazzatura” le sue notizie”, si legge ancora nella denuncia.
Un successivo comunicato stampa parlava di “Sciacallaggio”. I comunicati, postati sulla pagina Facebook di Ferraresi “hanno ovviamente suscitato una serie di commenti negativi sulla cronista, anch’essi ulteriormente divulgati attraverso la rete, e continuavano a essere pubblicati a cadenze regolari e con modalità tali da garantirne la massima diffusione possibile. Questa attività diffamatoria e minacciosa  - aggiunge la giornalista nella denuncia - fu portata avanti con metodicità e regolarità per diversi giorni”.

La denuncia fu presa in carico dalla Procura di Modena che ascoltò i testimoni e le persone coinvolte, ricostruendo l’accaduto. Il Pubblico Ministero rileva è stato commesso il reato di diffamazione da parte dell’onorevole Ferraresi e del suo collaboratore. Nel frattempo il Parlamento ha approvato l’articolo 131 bis che valuta che in casi non ripetuti e di lieve entità il giudice possa dichiarare il fatto non punibile penalmente. E' questo il caso

Per questo motivo il Pubblico Ministero, pur riconoscendo la presenza di attività di rilevanza penale per Ferraresi e per Valmori, chiede l’archiviazione ex articolo 131 bis del codice penale.

Ferraresi si oppone, vuole una assoluzione.

Il 4 marzo scorso davanti al Gup Malavasi si è discussa l’opposizione di Ferraresi alla richiesta di archiviazione.  L’indagato ha presentato le sue ragioni, ma non sono state accolte dal Gup che ritiene “inopportuni ulteriori accertamenti al fine di addivenire alla archiviazione del procedimento con formula piena”.

Il giudice scrive nell’atto che la giornalista ha “legittimamente esercitato il suo diritto di cronaca” e che invece “la replica del parlamentare Ferraresi non ha rispettato i limiti imposti dalla legge (…) Si è venuto a configurare un abuso di diritto. Infatti la replica al post della giornalista - si legge nel decreto del Gup - poteva arrestarsi alla mail inoltrata alle testate giornalistiche della provincia di Modena, senza ulteriore scredito o aggressione gratuita”. 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:64729
Autostrade, la concessione resta: la De Micheli 'passa sul cadavere' ..
Trasporti e dintorni
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:48888
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:47159
'Crisi Coop Alleanza 3.0: il modello degli ipermercati ha fallito'
Politica
01 Febbraio 2019 - 13:33- Visite:36507
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:32879
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:17844
Politica - Articoli Recenti
Anagrafe richiedenti asilo: 'Il ..
Il Capogruppo FI in Comune: 'Anziché al servizio delle istituzioni, il governo PD pone le ..
17 Ottobre 2019 - 23:35- Visite:35
Borgonzoni: 'Nomine sanità, ..
'Più corretto sarebbe stato lasciare alla prossima giunta l'indicazione di queste figure'
17 Ottobre 2019 - 17:59- Visite:458
Via Divisione Acqui, degrado senza ..
Sabato saranno presenti anche il sindaco Giancarlo Muzzarelli, l’assessore alle politiche ..
17 Ottobre 2019 - 16:57- Visite:255
E Modena iscrive all'anagrafe gli ..
'La condizione di un richiedente asilo non può essere mai assimilata a quella di una ..
17 Ottobre 2019 - 16:44- Visite:950


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:129096
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90614
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:64729
Inchiesta sui minori 'Angeli e ..
Si tratta dell'ex sindaco di Montecchio Paolo Colli e l’ex sindaco di Cavriago ed ex ..
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:55547