La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Modena sala piena per l'ex premier e per il presidente della Regione intervistati da Myrta Merlino. I due evocano il congresso. 'Serve una nuova dirigenza'. Gentiloni: 'Il problemi del PD non si risolvono a cena'


  • Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni
  • Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni
  • Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni
  • Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni
  • Festa dell'Unità: sala stracolma per Bonaccini e Gentiloni

'C'è un Italia diversa diamole voce': in sala ci sono il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l'ex premier Paolo Gentiloni, intervistati da Myrta Merlino de La7. E stavolta il popolo del Pd (o quello che resta) risponde. Come aveva risposto con Bersani, più che con Bersani. La sala Palaconad è stracolma, in prima fila i dirigenti regionali Pd (dalla Kyenge a Campedelli passando per la Serri), ma l'intero spazio è pieno. Di fianco a loro arriva anche il sindaco. Nessun posto a sedere libero e tante persone in piedi.
'Il congresso del Pd è un processo lungo che si conclude a gennaio - ha detto Gentiloni -. Al momento l'unico candidato in campo è Zingaretti. Il modo migliore per contrapporsi a questo Governo nazionalista e populista è confrontarsi per individare una donna e un uomo che possa guidare la nostra comunità. Una opposizione seria senza Pd io non sono nemmeno in grado di immaginarla, chi immagina di fare senza prende un rischio e azzardo di cui non voglio avere la responsabilità'. 

Entrambi i protagonisti pongono il congresso come passaggio urgente e fondamentale per dare il PD una nuova struttura ed una nuova guida. L'ipotesi, confermata ieri anche da Martina (che questa sera chiuderà la festa dell'Unità di Ponte Alto), è quella di gennaio. 'Bene anche se tardi - afferma Bonacini - io avevo detto che serviva azzerare i quadri dirigenti e ripartire da li dopo le dimissioni di Renzi'. Anche se (ed è opinione condivisa da entrambi), il congresso non è la bacchetta magica. 'E' importante - rincalza Bonacini - ma bisogna mettersi al lavoro da subito per parlare delle gente e alla gente non di noi stessi e di nomi. La Lega di Salvini - ricorda - era al 4%, un partito praticamente sparito anche negli organi di informazione. Va dato atto a Salvini di avere dato una nuova identità alla Lega, di avere parlato con la gente, ed avere portato, anche se con idee e politiche che non condividiamo assolutamente, un partito a quadruplicare i voti. Il PD ha bisogno di questo'

'E per farlo - ammette Gentiloni - non è sufficiente una cena (il riferimento è a quella di martedì tra lui Martina, Renzi, Calenda e Minniti), ma qualcosa di più. Per rifondare il PD c'è bisogno di un congresso'. Con la 'C' maiuscola (l'ex premier insiste sulla C di 'congresso' e non di 'cena'.

Una cosa è certa e unisce le dichiarazioni dei due ospiti della festa, in risposta ad Orfini: 'Il partito non va cancellato'. 'Cancellare una cosa che già c'è e dal quale si può e si deve ripartire - afferma Bonaccini - non serve a nessuno, anzi può danneggiare. Bisogna ripartire dal messaggio che il PD vuole dare e dall'indirizzo che si vuole dare. Dai temi e dalla proposta politica. Ancora prima dei nomi'. E a proposito di nomi, chiediamo al Presidente della Regione conferma dell'ipotesi di ricandidatura. La risposta, in questa fase, è quella che ci aspettavamo, quella che già nel corso della giornata aveva espresso nella lunga serie di appuntamenti (compreso quello con Pizzarotti a Pama), che avevano caratterizzato la giornata: 'Prima i programmi, ma se c'è bisogno, sono a disposizione' 

Ecco uno spezzone video della serata ancora in corso:



Da parte di Bonaccini invece ancora non viene sciolta la riserva sulla sua ricandidatura alla guida della Regione. Mentre Gentiloni si è sottratto prima di salire sul palco al confronto coi giornalisti.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:141949
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101895
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:61953
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:53457
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:53072
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:51145
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11680
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14660
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12943
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12208


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:18991
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14660
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12943
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12284