Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Il M5S: 'Alluvione, Regione non può limitarsi a gestire le emergenze'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Piccinini: 'Di certo non può essere sufficiente, come ha fatto l'assessore Priolo, limitarsi a chiedere ad AIPO di istituire una commissione tecnica'


Il M5S: 'Alluvione, Regione non può limitarsi a gestire le emergenze'

“In Emilia-Romagna da anni ormai manca completamente una seria politica di prevenzione del rischio idrogeologico. Anche per l’alluvione di Nonantola, tutta l’attenzione della Regione si sta concentrando sulla gestione dei danni senza cercare di capire quali siano stati gli errori che hanno prodotto questo ennesimo disastro e che ogni inverno portano il nostro territorio a finire inesorabilmente sott’acqua”. È quanto dichiara Silvia Piccinini, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle.

“Se la provincia di Modena dal 2014 ha subìto ben due alluvioni evidentemente c'è qualcosa che non ha funzionato, non solo nella programmazione degli interventi per cercare di limitare il rischio ma soprattutto nelle politiche che la Regione ha attuato su quel territorio – aggiunge Silvia Piccinini – Se si continua a prevedere spese e investimenti faraonici per costruire strade e spandere cemento, come si sta facendo per esempio con il progetto dell’autostrada regionale Cispadana, alla fine il risultato non può essere diverso da quello che abbiamo visto tutti in questi giorni.

Di certo non può essere sufficiente, come ha fatto l’assessore Priolo, limitarsi a chiedere ad AIPO di istituire una commissione tecnica per spiegare le cause dell’alluvione oppure assicurare che le attività commerciali abbiano i dovuti rimborsi. Si tratta degli ennesimi annunci da parte di questa Giunta che forse sta diventando esperta nel gestire l’emergenza senza però preoccuparsi di attuare politiche realmente efficaci per far sì che nessuno più finisca sott’acqua. Come dimostrano i dati sulle alluvioni accadute negli ultimi anni in Emilia-Romagna, ci troviamo di fronte a una situazione strutturale e radicata che ha bisogno di interventi radicali e non di continue toppe e continui annunci come sta facendo la Regione”.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06