Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

La giunta archivia la metrotranvia. Filippi: 'Sono passati 17 anni...'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Modena Volta Pagina: 'Perch? l'assessora non risponde alle domande a lei poste dopo l'intervento in Consiglio Comunale?'


La giunta archivia la metrotranvia. Filippi: 'Sono passati 17 anni...'

'Il contesto attuale non è assolutamente paragonabile a quello di 17 anni fa, quando è stato fatto il progetto di metrotranvia. È un contesto diversissimo, a prescindere dalla crisi pandemica, e la semplice riesumazione decontestualizzata di quel progetto non ci pare una proposta corretta, anche solo di principio. Non si può candidare perché è pronto senza un’analisi per vedere se è appropriato per la situazione attuale. Il Pums ha preso atto che è necessaria una riorganizzazione complessiva del Tpl, ma con proposte che siano studiate e realizzabili, che partendo dall’analisi del contesto attuale siano in futuro sostenibili e gestibili. Perché è necessario fare i conti con le risorse economiche disponibili, non solo per gli investimenti ma anche per la gestione”.

Con queste parole il 2 dicembre dello scorso anno in Consiglio comunale a Modena l'assessore all'ambiente Alessandra Filippi (nella foto nella sua locandina elettorale con la lista dei Verdi) aveva motivato il suo no alla riproposizione del progetto della metrotranvia messo sul tavolo da mesi da Modena Volta Pagina. L’assessore avea poi evidenziato che nel primo biennio di attuazione del Pums è prevista la realizzazione di due studi di fattibilità: uno relativo all’efficientamento del Tpl urbano con focus sugli scenari evolutivi dell’attuale linea ferroviaria Modena-Sassuolo e uno relativo all’assetto del nuovo Hub intermodale di piazza Dante.
Oggi a queste parole risponde Modena Volta Pagina.

'Mentre Bologna, Reggio e Padova decidono progetti di metrotramvia a Modena il Comune archivia definitivamente la metrotramvia” per candidare ai finanziamenti europei progettini irrilevanti sulla mobilità dei Modenesi. Reggio e Bologna, lungimiranti, candidano progetti che guardano al futuro, investono sulla mobilità dolce e avvicinano le proprie città agli standard europei nel trasporto pubblico (TPL) a Modena solo progetti che rispecchiano sua totale assenza di visione sul TPL. Noi forse potremo andare sulle amate sponde del Secchia in bicicletta ma non potremo muoverci da un lato all’altro della città, al lavoro, a scuola e rapidamente, con un tram ogni 5 minuti - afferma Modena Volta Pagina - L’assessora Filippi definisce superato il progetto di metrotramvia perché da quando, nel 2003, venne progettato, dal Comune stesso, il contesto lo avrebbe superato. Niente di più sbagliato! Semmai il contesto richiede sempre più un sistema efficiente. A Modena superato a Reggio e Bologna no?
Perché l’assessora non risponde alle domande a lei poste dopo l’intervento in Consiglio Comunale?
1) Come è cambiata la struttura urbana di Modena?
2) E’ stata attuata un’analisi dei flussi per valutare i tracciati delle due linee (a raso) che proponiamo?3) Perché non si è valutato meglio il progetto del 2003?
4) Perché ad AMO non si è affidato il compito di studiare la trasformazione della Modena-Sassuolo e del futuro, fondamentale “nodo intermodale” (treno-tram-autobus) nell’ex Scalo della Stazione FS?
5) Se ci si preoccupa tanto dalla futura sostenibilità dei costi di esercizio, perché si pensa ora ad un servizio autobus con costi comunque altissimi e che non nessuno avrà mai le risorse per attuare?Chiediamo risposte serie, motivazioni, dati e non solo demagogia, di non scartare il progetto senza motivazioni, basta con le frasi spot senza dati.
Almeno l’assente Partito Democratico, che ci ha negato un incontro sul progetto, faccia sapere il suo parere: preferisce candidare una ciclabile o un progetto di TPL europeo? Chiediamo ai silenti partiti che sostengono questa maggioranza di esprimersi. Eppure dicevano di “…voler cambiare da dentro l’amministrazione” Cambiare non è tacere è assumere posizione chiare. Domande che facciamo da mesi a cui non vengono date risposte. Sarà la volta buona?'




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Pd regala collegio sicuro in Emilia a..
'Credo che Luigi Di Maio sia stata la persona che più ha compreso potenzialità e gli ..
30 Luglio 2022 - 19:51
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58