La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

'Nidi, per il Comune di Modena innovare significa privatizzare'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Potere al Popolo: 'Una privatizzazione per ragione di bilancio e di mercato che nulla ha a che fare con il rilancio di un nuovo modello educativo'


'Nidi, per il Comune di Modena innovare significa privatizzare'

'Non è da oggi che definiamo il Partito Democratico l'organizzazione politica di governo che meglio della destra interpreta i pensiero neoliberista. E l'ulteriore privatizzazione di altri due nidi, non solo ne rappresenta la conferma ma la continuità di un percorso smantellatore dello Stato Sociale attuato da anni in questa città, regione, nazione. Una privatizzazione attuata per ragione di bilancio e quindi di mercato che nulla ha a che fare con il rilancio di un nuovo modello educativo'. Così in una nota Potere al Popolo critica la scelta di Muzzarelli di affidare la gestione di due nidi comunali a Cresciamo.

'Non riusciamo a comprendere come sia possibile assistere al solito teatrino del “rinnovo educativo” dei servizi, senza il privatizzare. Il che significa, riduzione delle retribuzioni e dei diritti del personale, a discapito della qualità del servizio. I cittadini, è bene ricordarlo, non sono costi ne numeri, ma persone con vite e diritti sociali - affermano Flavio Novara e  Alice Miglioli -. Qui non si tratta solo di consegnare ulteriori due nidi ad una Fondazione come “Cresciamo” che controlla già 10 scuole d'infanzia modenesi più altre 30 circa private convenzionate, ma denunciare un azione politica chiara che, se da una parte firma accordi di collaborazione e confronto con le organizzazioni sociali e sindacali, unilateralmente mira ad attuare lo smembramento degli enti locali, abdicando al ruolo politico svolto verso la tutela dei suoi cittadini. Condividiamo l’idea che si guardi al futuro perché oggi ci troviamo difronte a una società molto più complessa che in passato, ma non è possibile lasciare al profitto l'arbitrio delle decisioni politiche. Pegno il soccombere della nostra umanità e futura stabilità socio culturale. Noi, al contrario, dobbiamo rilanciare un sistema di Welfare adeguato ai bisogni dei cittadini a partire dalle eccellenza riconosciute anche a livello internazionale, dei nostri nidi e scuole dell’infanzia. Con questa nuova privatizzazione, invece, si procederà ad un ulteriore e progressivo decadimento dei servizi pubblici e spingerà ancor più le famiglie e gli insegnati, da troppo tempo mal retribuiti, a rivolgersi principalmente ai servizi privati a “pagamento”. Provocando un ulteriore divisione sociale che sin a partire dalla scuola d'infanzia agisce ed agirà ulteriormente, solo in ragione del dominio del più forte o del più ricco sul resto dei meno agiati. Una pericolosa divisione sociale che noi abbiamo il dovere di prevenire e contrastare'.

'Se si vuole davvero rilanciare una nuova politica educativa, lo si faccia a partire con il confronto con chi da anni ha operato in questo settore e la si smetta di vederli solo come insegnanti che non si vogliono adeguare a flessibilità di orario o nel metodo educativo. La scuola pubblica è da sempre una buona scuola ed è denigrante vedere in prima linea come principali accusatori, quelle classi politiche e dirigenziali che hanno operato solo tagliando fondi e formazione. Abdicando oltremodo al ruolo politico d'indirizzo, oggi ridotto solo al “non gestire” e all'erogazione di finanziamenti verso i privati'.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:138291
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:100861
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:51806
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:46065
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42643
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42462
Politica - Articoli Recenti
E Bonaccini presenta il suo libro: ..
Insieme al suo libro 'politico' da domani è disponibile anche l'ebook gratuito, sempre a ..
11 Maggio 2020 - 22:08- Visite:369
'Caccia, così la Regione ha ..
Ballestrazzi (Wwf): 'Una scelta che non comprendiamo, che suscita vergogna e va a discapito ..
11 Maggio 2020 - 18:30- Visite:358
Modena, Seta nella bufera. Usb: 'Oggi..
Nella stessa giornata si sono verificati altri guasti, come per un altro bus che perdeva ..
11 Maggio 2020 - 18:20- Visite:811


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:138291
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:100861
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74960
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:69604