Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Vaccino covid terza dose
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
rubrichePressa Tube

Potenziamento Ospedale Mirandola, bagarre Platis-Muzzarelli in Consiglio Provinciale

La Pressa
Logo LaPressa.it

All'ordine del giorno presentato dal Consigliere di FI, il centro sinistra vota contro ma sulla base di una lettera del Direttore dell'Ausl commissionata dalla Presidenza della Provincia e dal Presidente della Commissione Territoriale Sanitaria Giancarlo Muzzarelli



La presentazione di un Ordine del Giorno del Consigliere provinciale di Forza Italia Antonio Platis con la proposta di potenziamento dell'ospedale di Mirandola, dettagliato sul piano tecnico sulla base di quanto previsto dall'innalzamento dell'ospedale allo stesso livello di quello di Carpi (prospettiva sancita in linea di indirizzo nei giorni scorsi anche dalla Conferenza territoriale sociale sanitaria), ha generato una bagarre in Consiglio provinciale. 

A seguito della risposta e della reazione data dal Consigliere provinciale nonché Presidente della stessa Commissione territoriale, Giancarlo Muzzarelli. Che ha motivato la decisione di bocciare il documento non sul piano politico ma sulla base di una lettera tecnica commissionata dalla presidenza della Provincia al Direttore Generale dell'Ausl Brambilla; lettera dei cui contenuti e della stessa esistenza era dichiaratamente a conoscenza solo la Presidenza della Provincia che l'aveva, appunto, commissionata al Direttore Ausl in vista dell'Ordine del Giorno presentato dal Consigliere di opposizione.
Tanto da spingere il Consigliere Platis ad una provocazione: 'Da quanto il Direttore Generale dell'Ausl è entrato in giunta come assessore e risponde al posto dei politici? Posto che non si tratta nemmeno di una interrogazione ma di un ODG?'

Una lettera, quella del Direttore Generale commissionata dalla presidenza della Provincia, dalla quale emergerebbe che prima di entrare su un dettagliato piano tecnico di potenziamento, come quello previsto dall'equiparazione al livello dell'ospedale di Mirandola, sarà necessaria una più generale valutazione tecnica delle singole funzioni, in una ottica generale e non di singolo ospedale. 

Una valutazione tecnica sufficiente per fare dichiarare al consigliere Muzzarelli (che aveva contestato al consigliere Platis il livello troppo tecnico e specifico), 'l'Ordine del Giorno superato' perché dettagliato nel merito ad un livello tecnico che spetta all'organismo al Direttore Generale Ausl, valutare.  

Per il Consigliere Platis le dichiarazioni di Muzzarelli sono l'ennesima conferma di una doppia contraddizione: da un lato 'dell'incapacità di un'amministrazione provinciale che svilisce il ruolo della politica e del Consiglio provinciale stesso, una politica rappresentata dalla maggioranza di centro-sinistra che non sapendo o non volendo fornire una risposta sul piano politico chiede risposte e fa rispondere ai tecnici, chiamati appunto a dare risposte politiche al loro posto. Il contrario di ciò che dovrebbe essere. Dall'altro in contraddizione con le scelte che il centro sinistra ha sancito nel Pal (Piano di Azione Locale), previsto anzi imposto dalla normativa regionale, che nel 2011 ha formalizzato il declassamento dell'ospedale di Mirandola'

Muzzarelli, che prima aveva interrotto il consigliere provinciale d'opposizione (che in risposta lo ha zittito), gli si scaglia contro verbalmente chiamandolo 'speculatore dell'area nord'. Il voto del centro-sinistra, compatto intorno alle parole di Muzzarelli, (compreso quello del Consigliere di sinistra Stefano Lugli che ha sottolineato l'enorme ritardo nella realizzazione della Casa della Salute di Finale Emilia), è già chiaro. Il documento sarà bocciato, senza che i consiglieri possano leggere la lettera che la Presidenza non ha fornito loro ma che la stessa presidenza ha usato per contrastare l'Ordine del giorno del Consigliere Azzurro.
Per i consiglieri di centro-sinistra la parola di Muzzarelli basta e avanza. Non basta invece al Consigliere Antonio Platis che rilancia: 'Quella dell’ospedale di Mirandola che deve essere portato allo stesso livello di Carpi, come dichiarato il PD è una Bugia durata pochi giorni visto che alla prova del voto in Consiglio Provinciale, Muzzarelli e Tomei hanno votato 'no' alla nostra richiesta di mantenere la Terapia Intensiva e portare un reparto h24 con letti di ricovero alla Pediatria a Mirandola.
Come fanno ad essere sullo stesso piano il Santa Maria Bianca e il Ramazzini senza quei servizi? Forse – ironizza Platis – il PD intende depotenziare Carpi per portarlo ai livelli di Mirandola?

Gi.Ga.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Articoli Correlati
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:65114
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:47198
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:44005
Velox Modena, 130 multe al giorno. Ma quello strumento è difettoso
Il Punto
16 Novembre 2021 - 22:51- Visite:22481
AeC, la moglie di Muzzarelli nel collegio dei revisori
Quelli di Prima
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:22474
Modena: cena, balli, assembramenti e disco-party col sindaco in pieno ..
Il Punto
13 Settembre 2021 - 16:00- Visite:22461

Pressa Tube - Articoli Recenti
Il Sassuolo fatica e pareggia a ..
Salva la gara sul finale Raspadori che recupera il gol di svantaggio. Rivedi le fasi ..
23 Gennaio 2022 - 19:51- Visite:109
Marcia delle libertà fa tappa a ..
'Dobbiamo renderci conto del valore dei diritti umani che oggi vengono concessi col ..
20 Gennaio 2022 - 16:00- Visite:4604
Emilia Romagna, il minuto di silenzio..
Ma tra lo stupore di tutti i consiglieri, la presidente Petitti ha interrotto il minuto di ..
18 Gennaio 2022 - 17:53- Visite:1083
S.Antonio: la fiera blindata dal ..
Viaggio tra le bancarelle distanziate, tra attrezzi da cucina introvabili e gastronomia da ..
17 Gennaio 2022 - 13:25- Visite:5017
Pressa Tube - Articoli più letti
Esplodono i contagi: è il fallimento..
Si continua viceversa la caccia al no-vax (il quale per ora continua a non infrangere alcuna..
29 Dicembre 2021 - 12:03- Visite:84864
No al green pass, lavoratori uniti: ..
'L'articolo 1 della Costituzione oggi viene superato da un decreto che subordina il diritto ..
01 Ottobre 2021 - 21:13- Visite:67053
'Green Pass, traditi da Stato e ..
I lavoratori di CNH senza Green Pass, a cui è negata la mensa, hanno ricevuto la ..
23 Settembre 2021 - 13:17- Visite:62154
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:45141