Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

'Per Vignola ospedale 1° livello e rigenerazione urbana, e avremo l'appoggio del M5S'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Emilia Muratori, candidato sindaco centro sinistra alle elezioni presenta il programma insieme alle 5 liste che la sostengono. Smeraldi: 'Dal m5s attendiamo comunicato ufficiale di appoggio'


'Per Vignola ospedale 1° livello e rigenerazione urbana, e avremo l'appoggio del M5S'

Il passaggio dell'ospedale di Vignola a primo livello, un nuovo Piano della mobilità sostenibile che punti alla mobilità dolce e potenzi quella pubblica all'interno della città, ma anche interventi urgenti, come la messa in sicurezza dell'incrocio con la via Frignanese. Poi, interventi sulle troppe aree urbane rimaste ex: dal Mercato ortofrutticolo alla stazione dei treni, dalla limonaia di Villa Trenti, all’ex cinema Giardino, fino all’ex Macello.

Sono tanti, e alcuni dei quali puntano a rivedere (come quella della classificazione dell'ospedale o degli interventi sulla viabilità), politiche e scelte portate avanti dal PD a livello provinciale, le azioni rilanciate dal programma elettorale presentato questa mattina, presso la sede elettorale di via Tavoni, dal candidato sindaco per il centro sinistra Emilia-Muratori (PD, già sindaco di Marano), e dai rappresentanti delle cinque liste di partito e civiche che la sostengono: Andrea Ghiaroni, segretario PD Vignola, per la lista Muratori Sindaca, Alice Benatti, collaboratrice della Gazzetta di Modena, in rappresentanza della Lista Vignola Coraggiosa (rappresentanza locale di Emilia-Romagna Coraggiosa), Luca Righi (Lista Muratori sindaca di Vignola), Giuseppe Pesci (Lista Vignola al Centro) e Mauro Smeraldi (già sindaco di Vignola in una coalizione di centro destra e capolista di Vignola Cambia). 

Liste e bacini di voti a sostegno della candidata Emilia Muratori alle quali si potrebbero aggiungere quello del M5S. A differenza di quanto sostenuto nei giorni scorsi dal Senatore del M5S Lanzi secondo cui il Movimento a Vignola, dopo il ritiro di una propria lista, non avrebbe appoggiato nessun altro candidato il PD parla di tutt'altro, anzi di accordi con il Movimento già avviati e consolidati nella prospettiva di un appoggio alla candidata del centro sinistra. 'Abbiamo avuto contatti importanti con il Movimento 5 Stelle che avevano predisposto una una lista a sostegno della mia candidatura per entrare in coalizione una volta che fosse stata resa possibile l'alleanza del M5S con i partiti politici' - afferma Emilia Muratori. 'Ciò non è stato possibile per problemi loro interni ma confidiamo che quelle persone che erano in quel gruppo e che erano contemplati in quella lista, tutte persone di valore di spessore, possano essere comunque nostri sostenitori. Anche perché con loro abbiamo condiviso linee programmatiche e speriamo di potere nel prossime settimane continuare con loro il dialogo'. Dichiarazioni, quelle di Emilia Muratori, che inquadrano l'appoggio del M5S al candidato PD, ad un accordo che a Vignola già c'era e che sarebbe sfociato non solo in un appoggio esterno al centro sinistra ma organico ad esso. E che se non fosse per i dictact contrari delle piattaforma Rousseau, ci sarebbe stato. E che il centro sinistra e la sua candidata sono certi ci sarà. Al punto da spingere il capolista di Vignola Cambia Mauro Smeraldi ad affermare di attendersi a breve un comunicato ufficiale del Movimento 5 stelle di appoggio a Emilia Muratori'  

Un appoggio che, al netto della dispora interna al Movimento 5 stelle e del calo nei sondaggi nazionale, potrebbe garantire la vittoria. A Vignola i rapporti di forza tra centro-destra e centro-sinistra sono veramente simili e il voto del Movimento 5 stelle, pur considerando la dispora interna che vede la base del movimento spesso in contrapposizione con i vertici, potrebbe essere determinante. Il centro-sinistra ci crede puntando Emilia-Muratori, ex sindaco ed insegnante delle scuole superiori che domani rientrerà nella scuola ai tempi del Covid, per l'avvio dei recuperi scolastici.

'Il programma che abbiamo messo a punto con le cinque liste che sostengono la mia candidatura - e con le tante persone che hanno partecipato alla Fabbrica del programma, - spiega Emilia Muratori - parte dalla necessità di far ripartire Vignola che ha sofferto i cambi anticipati di amministrazione. E  Vignola può ripartire se la nuova Amministrazione non si limiterà alla manutenzione ordinaria, che pure è necessaria e va migliorata, ma punterà a rigenerare Vignola, a cominciare dal suo centro storico, dai tanti contenitori per i quali non c’è stata cura, dal suo ospedale, dalle sue strutture sportive, dalla sua viabilità”.

Il primo impegno è proprio quello della rigenerazione urbana: occorre ristrutturare lo Stadio Caduti di Superga come la piscina, bisogna allargare la pista di atletica a Il Poggio e soprattutto, per sopperire alla ormai cronica carenza di palestre, occorre realizzare il Palazzetto dello Sport che già può contare su risorse statali, ma il cui progetto è rimasto inspiegabilmente sulla carta.

Per il PD ed il centro sinistra che per decenni hanno governato Vignola trattare di questi temi che fanno parte di progetti o programmi rimasti nel cassetto per anni, equivale ad una sorta di equilibrismo politico. Perché nell'accusare direttamente gli attuali amministratori di immobilismo e di mancanza di visioni su temi e progetti che più di dieci anni attendono risposte, significa mettere in discussione indirettamente l'operato dello stesso PD al governo del comune ieri e della provincia e della regione oggi. Come sul tema dell'ospedale, in cui il programma prioritario di richiederne (come rilanciato recentemente dalla Conferenza territoriale socio sanitaria per l'ospedale di Mirandola), l'elevazione da ospedale di prossimità a ospedale di Area, contrasta con le previsioni del PAL (Piano Attuativo Locale), voluto e sottoscritto dalla maggioranza dei sindaci e dagli amministratori PD e di centro sinistra.

Ma sul punto, Emilia Muratori è chiara: “La pandemia ha riportato all’attenzione di tutti l’importanza delle strutture sanitarie – continua Emilia Muratori – noi chiediamo che l’ospedale di Vignola divenga ospedale di 1° livello, punto di riferimento per Vignola e per tutta l’area circostante. A supporto, non a sostituzione, dell’ospedale occorre realizzare la Casa della salute, rafforzare la rete territoriale dei servizi e la possibilità di curare e aiutare le persone al proprio domicilio, pensando anche a figure innovative come il cosiddetto infermiere di comunità”.

La pandemia, poi, ancora una volta, ha sottolineato il carico di lavoro che ricade sulle spalle delle donne anche nei momenti eccezionali. E su questo punto Emilia Muratori rilancia il tema delle famiglie con figli piccoli con 'la possibilità di accordi tra le principali aziende del territorio e i nidi pubblici, in modo da riservare ai lavoratori posti nei nidi a costi sostenibili'.

Poi il tema della mobilità: “Tra le tante criticità di Vignola che mi hanno segnalato i residenti – continua Emilia Muratori – c’è senz’altro la viabilità e la necessità di una mobilità più dolce e a misura di cittadino. La prima opera a cui bisogna mettere mano, in accordo con la Provincia, è la rotatoria su via Frignanese, troppo pericolosa, soprattutto per gli utenti deboli della strada. Sulla mobilità, invece, il nostro impegno sarà l’introduzione di minibus elettrici per chi si sposta tra le diverse parti della città, gli anziani in particolare”.

“Solo avendo una visione integrata delle azioni messe in campo – conclude Emilia Muratori – riusciremo a far ripartire Vignola, una città in grado finalmente di garantire opportunità per tutti, che tiene i piedi ben poggiati sul suo fertile suolo e guarda al futuro con fiducia e convinzione”

L'introduzione di Emilia-Muratori lascia spazio ai rappresentanti delle singole liste: Per Andrea Ghiaroni l'azione di governo dovrà concentrarsi sui giovani con la creazione di nuovi spazi cone i Coworking ma anche su quegli elementi che fanno da corollario ad un ospedale e ai servizi sanitari, come i centri di salute mentale'

Mauro Smeraldi punta sulla partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e politica, che è mancata negli ultimi anni. 'Le ultime elezioni hanno visto una astensione altissima di cittadini che si sono allontanati dalla vita politica della propria città. Dobbiamo fornire loro stimoli per partecipare come consigli comunali aperti anche con possibilità di parola e il bilancio partecipato'

Giuseppe Pesci, per la lista Civica Vignola al centro, esordisce ammettendo la scarsa esperienza politica ed afferma di avere apprezzato l'alto livello di preparazione del candidato sindaco: 'Dal confronto aperto sul programma che invitiamo tutti i cittadini a leggere, è emersa una persona con una marcia in più'

Per Alice Benatti, chiamata a rappresentare Vignola Coraggiosa ecologista e progressista, l'appoggio della lista di sinistra (che come Emilia-Romagna Coraggiosa ha appoggiato Stefano e ora esprime la vicepresidenza della Regione con Elly Schlein) a Emilia Muratori con l'obiettivo di portare al centro i temi 'delle disuguaglianze sociali, l'emergenza climatica e gli effetti di una crisi che mettono a rischio la coesione sociale'

Gi.Ga.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Gibellini
Articoli Correlati
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
La Provincia
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:43473
Covid, nuovi contagi a Fiorano, Marano, Vignola e Modena
La Provincia
05 Agosto 2020 - 18:50- Visite:20439
Coronavirus, la mappa dei nuovi casi: 7 a Fiorano e 13 a Modena
Societa'
14 Marzo 2020 - 17:43- Visite:17462
Covid, 11 casi a Castelfranco. Positivo un minore a Carpi
Societa'
17 Settembre 2020 - 18:49- Visite:17290
Coronavirus, mappa dei contagi nel modenese: muore 50enne di Fiorano
La Provincia
09 Aprile 2020 - 18:13- Visite:15143
Vignola, tragico schianto nella notte: muore il 23enne Konrad Planeta
La Nera
07 Ottobre 2017 - 09:27- Visite:13600

Politica - Articoli Recenti
Cartello al collo ai non vaccinati: ..
Garuti (Lega): 'Avrebbe avuto la possibilità di scusarsi per una dichiarazione tanto ..
06 Ottobre 2021 - 11:10- Visite:814
'Baby gang a Modena, ma le telecamere..
A intervenire sulla piaga delle baby gang modenesi è il responsabile sicurezza della Lega ..
06 Ottobre 2021 - 09:08- Visite:464
E 7 anni fa l'Italia veniva designata..
Oggi, a sette anni di distanza, l'Italia è l'unico Paese in Europa, tra i pochi al mondo a ..
06 Ottobre 2021 - 07:48- Visite:2232
Elezioni Pavullo: le preferenze ai ..
In attesa del secondo turno di votazione che vedrà opposti il sindaco uscente Luciano ..
06 Ottobre 2021 - 01:38- Visite:1234
Politica - Articoli più letti
'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182410
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:166591
Miracolo di Ferragosto: anche ..
'Col Green Pass ogni giorno aumenta il rischio di incontrare contagiati-contagiosi muniti di..
15 Agosto 2021 - 07:58- Visite:114433
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109057